Lorenzo Zazzeri, dottore in scienze motorie da 110 e lode. “Il nuoto è la mia priorità”

Non è un caso. Un campione dentro e fuori dall’acqua. Lorenzo Zazzeri oggi si è laureato Dottore in Scienze motorie Sport e Salute per la Scuola di Scienze della Salute Umana dell’Università degli Studi di Firenze con una tesi dal titolo “Parallelismo e confronto nella cultura e nella metodologia di allenamento dei velocisti del nuoto tra USA e Italia”. Un tema molto interessante che merita assolutamente di essere approfondito. Il relatore del progetto di tesi è il Prof. Lorenzo Cavallo, docente di nuoto per il corso di laurea in scienze motorie. Il campione italiano dei 50 stile libero, tesserato per CS Esercito – RN Florentia eallenato da Paolo Palchetti, che farà parte della spedizione dei Campionati Europei di Budapest, oggi ha concluso il suo percorso di formazione triennale.

Abbiamo raggiunto Lorenzo Zazzeri al termine della sessione di allenamento di questa sera:

Una grande soddisfazione essere riuscito a terminare questo percorso. Non è stato facile conciliare il nuoto di alto livello con lo studio, e in più cercare di portare avanti l’altra mia grande passione, l’arte. È stato difficile ma con una buona organizzazione il risultato è arrivato. Ho dovuto un po’ sacrificare tempo all’arte. Grazie al nuoto e in particolare all’Esercito, non ho mai avuto la pressione di terminare gli studi in fretta. È stato un percorso abbastanza lungo, che è terminato con una tesi che mi ha davvero appassionato. Oltre ai riferimenti, ho potuto approfondire il lavoro con la mia esperienza di atleta ed ho avuto l’opportunità di confrontarmi con atleti di alto livello che mi hanno supportato per l’ analisi. Sono fiero di aver potuto incontrare la grande disponibilità di Ryan Held campione olimpico di Rio nella staffetta 4×100 stile libero americana. Poi Riccardo Maestri, un amico con cui ho condiviso molto grazie al nuoto, ad esempio gli Eurojunior. Lui è stato sei anni negli Stati Uniti e mi ha supportato attraverso un punto di vista particolare, quello di un atleta italiano in USA.

Continua poi sul futuro

Sono contento del percorso di studi che ho concluso, mi è piaciuto molto. Ma per il futuro non credo di proseguire con la laurea magistrale in scienze motorie. Sto valutando di iscrivermi alla LABA libera accademia delle belle arti, per un percorso relativo ad arti visive e pitture. Una sorta di indirizzo 2.0 che affronta l’arte anche attraverso le nuove tecnologie, dalle tecniche pittoriche tradizionali all’utilizzo multimediale. Mi sembra un’opportunità interessante, soprattutto perché sento la forte necessità di vivere un ambiente creativo, non voglio che questo rimanga un rimpianto. Oggi il nuoto è la mia priorità.

Congratulazioni da parte della Redazione di Nuoto•com.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Lorenzo Zazzeri (@zazzax)

 

ARTICOLI CORRELATI

image_pdfScarica contenuto in pdf
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
  • EVENTI E FORMAZIONE
  • CALENDARI E MEETING
Il ritorno della 19enne stakanovista Li Bingjie, 14 prove per 6.600 metri di gare in 7 giorni.

Il ritorno della 19enne stakanovista Li ...

La 19enne liberista Li Bingjie (2002), nel corso dei XIV Campionati Nazionali cinesi di Qingdao ha preso parte a sette giornate ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu