10 Km femminile. Bronzo per Rachele Bruni. Quinta Giulia Gabbrielleschi, settima Ginevra Taddeucci.

La vice campionessa olimpica Rachele Bruni sale sul terzo gradino del podio europeo della 10 km, la prova è stata vinta dalla campionessa olimpica olandese Sharon Van Rouwendaal che bissa la vittoria di ieri sulla 5km, argento continentale per l’ungherese Anna Olasz. Sempre in gara per il podio le azzurre Giulia Gabbrielleschi e Ginevra Taddeucci, rispettivamente quinta e settima all’arrivo. Quarta medaglia per l’Italfondo al Lupa Lake.

Podio 10 km donne

  • 1) VAN ROUWENDAAL Sharon (NED) 1:59:12.7
  • 2) OLASZ Anna (HUN) 1:59:13.0
  • 3) BRUNI Rachele (ITA) 1:59:15.1
    • 5) GABBRIELLESCHI Giulia (ITA) 1:59:16.2
    • 7) TADDEUCCI Ginevra (ITA) 1:59:19.1

La dichiarazioni della Bruni a federnuoto

Photo Andrea Staccioli / Deepbluemedia / Insidefoto

“E’ stata una vera lotta perché con la muta non si sa mai chi può partire. Immaginavo che van Rouwendaal provasse a sganciarsi per prima; ho provato a seguirla, ma la spagnola Ruiz Bravo mi ha combattuto molto, tenuto schiacciata e impedito di andare in progressione come avrei voluto. All’imbuto sono arrivata stanchissima; ho capito che le prime due posizioni erano irrecuperabili, ma il terzo posto lo volevo fortemente. Sono contenta che il lavoro stia andando sulla giusta rotta, a Tokyo voglio puntare al massimo. Quindici anni fa esordivo a Budapest seppur al lago Balaton. Ero una giovane sbarazzina con tanta voglia di divertirmi e vincere; ripercorrere tutto quello che ho fatto mi trasmette i brividi. Poi sono cresciuta, ci sono stati tanti cambiamenti e sono contenta di quello che sono diventata”.

Gara caratterizzata dalla fuga dell’olandese Sharon Van Rouwendaal che arriva ad avere fino ad undici secondi di differenziale dal primo gruppo di inseguitrici, a 300 metri dall’arrivo il gruppo ricuce lo strappo ed entra nell’imbuto per lo sprint finale, a due quello per la vittoria, e poco dietro a tre quello per il bronzo, fra loro anche le azzurre Rachele Bruni e Giulia Gabbrielleschi, entrambe le azzurre risultano piuttosto soddisfatte al microfono Rai di Elisabetta Caporale.

Giulia Gabbrielleschi

“E’ stata una gara dura, piena di strappi.Essere arrivata ai piedi del podio è un buon risultato soprattutto considerato il secondo posto ottenuto ieri nella 5 chilometri e le energie venute meno nel finale. Complimenti a Rachele che è un punto di riferimento per esperienza e carisma. Ho provato anche ad emularne la tattica per risparmiare le energie che pensavo nel finale potessere essere determinanti, ma non è bastato”.

Ginevra Taddeucci

“Non ero partita con la giusta concentrazione perché ancora delusa dal risultato della cinque – sottolinea la 24enne di Firenze, allenata da Giovanni Pistelli, al primo europeo della carriera – Ho provato a seguire le indicazioni dello staff, restando coperta. Penso di aver gestito la gara meglio di ieri seppur ho saltato due rifornimenti e l’ho pagato alla fine”.

Soddisfatto dei risultati il tecnico federale Emanuele Sacchi

“Un risultato molto importante anche perché Rachele con la muta non è a suo agio e credo che sia la prima medaglia che conquisti a livello internazionale. Ha gestito la gara in modo impeccabile, come Sto arrivando! fare. Forse poteva gestire in modo diverso qualche episodio anche se alla fine è riuscita a tirar fuori dal cilindro una medaglia molto importante per qualità e consapevolezza”.

 

Giovedì 13 maggioSTART LIST e RISULTATI 

  • 10 Km U alle 14:00 – Paltrinieri, Sanzullo, Acerenza

RIFERIMENTI

Mercoledì 12 maggioRISULTATI 

Podio 5 km donne

  • 1) VAN ROUWENDAAL Sharon (NED) 58:45.2
  • 2) GABBRIELLESCHI Giulia (ITA) 58:49.3 
  • 2) CASSIGNOL Oceane (FRA) 58:51.4
    • 6) TADDEUCCI Ginevra (ITA) 58:57.8
    • 9) POZZOBON Barbara (ITA) 59:00.4

Podio 5 km uomini – RISULTATI 

  • 1) PALTRINIERI Gregorio (ITA) 55.43.3
  • 2) OLIVIER Marc-Antoine (FRA) 55.45.1
  • 3) VERANI Dario (ITA) 55.46.6
    • 6) GUIDI Marcello (ITA) 55.47.7

Giovedì 13 maggioSTART LIST e RISULTATI 

Podio 10 km donne

  • 1) VAN ROUWENDAAL Sharon (NED) 1:59:12.7
  • 2) OLASZ Anna (HUN) 1:59:13.0
  • 3) BRUNI Rachele (ITA) 1:59:15.1
    • 5) GABBRIELLESCHI Giulia (ITA) 1:59:16.2
    • 7) TADDEUCCI Ginevra (ITA) 1:59:19.1
  • 10 Km U alle 14:00 – Paltrinieri, Sanzullo, Acerenza

Sabato 15 maggio –  START LIST e RISULTATI 

  • Team event 5 Km alle 14:30 – Acerenza, Bruni, Gabbrielleschi, Paltrinieri

Domenica 16 maggio: START LIST e RISULTATI 

  • 25 Km U alle 9:30 – Furlan, Ruffini, Occhipinti
  • 25 Km D alle 9:40 – Pozzobon, Santoni

MEDAGLIERE AZZURRO OPEN WATER

ORO (1)

  • 5 KM –  PALTRINIERI Gregorio (ITA) 55.43.3

ARGENTO (1)

  • 5 KM – GABBRIELLESCHI Giulia (ITA) 58:49.3

BRONZO (2)

  • 5 KM – VERANI Dario (ITA) 55.46.6
  • 10 KM – BRUNI Rachele (ITA) 1:59:15.1

TEAM ACQUE LIBERE (13): Gregorio Paltrinieri (Fiamme Oro / Coopernuoto) 5 e 10 Km, Mario Sanzullo (Fiamme Oro / CC Napoli) 10 Km, Domenico Acerenza (Fiamme Oro / CC Napoli) 10 Km, Dario Verani (Esercito / Team Livorno) 5 Km, Marcello Guidi 5 Km (Fiamme Oro / RN Cagliari), Matteo Furlan (Marina Militare / Team Veneto) 25 Km, Simone Ruffini (Fiamme Oro / CC Aniene) 25 Km, Alessio Occhipinti (Fiamme Oro / CC Aniene) 25 Km; Rachele Bruni (Fiamme Oro / Aurelia Nuoto) 5 e 10 Km, Giulia Gabbrielleschi (Fiamme Oro / Nuotatori Pistoiesi) 5 e 10 Km; Ginevra Taddeucci (Fiamme Oro / CC Napoli) 5 Km, Barbara Pozzobon (Fiamme Oro / Hydros) 25 Km, Veronica Santoni (CC Aniene) 25 Km. Lo staff tecnico: Responsabile del settore Stefano Rubaudo, tecnici federali: Fabrizio Antonelli ed Emanuele Sacchi, il  tecnico Massimiliano Lombardi, il tecnico del centro studi per le riprese video Roberto Baldasarre, il medico Sergio Crescenzi e il fisioterapista Alessandro Del Piero.

Ph. ©Deepbluemedia

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
  • EVENTI E FORMAZIONE
Nessun articolo trovato.
  • CALENDARI E MEETING
Paralimpiadi e inclusione: una riflessione di e con Pio D'Emilia

Paralimpiadi e inclusione: una riflessio...

di Pio D’Emilia e Silvia Scapol Si sono concluse le Paralimpiadi del nuoto: i nostri azzurri sono stati a dir ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu