AUS. Sidney. Emma McKeon 100 stile libero 52.29. Kaylee McKeown RN 2.04.31 nei 200 dorso. Migliori crono mondiali.

Conclusa presso il Sydney Olympic Park Aquatic Centre la prima giornata gare dei 2021 Sydney Open e Union Sport Nationals, ultimo appuntamento di rilievo per il nuoto australiano prima delle selezioni olimpiche in programma dal 12 al 17 giugno ad Adelaide nello Stato del South Australia.

SINTESI FINALI

Emma McKeon (26) e Kaylee McKeown (19) sono state protagoniste assolute della prima giornata di finali mattutine del Sydney Open Meet, la prima ha nuotato 52.29 nei 100 stile libero, la giovane collega dorsista 2.04.31 nei 200 dorso, che risulta essere il nuovo record nazionale, continentale e del Commonwealth, per entrambe le atlete il miglior tempo stagionale mondiale.

Segue l’elenco di tutti i vincitori.

Emma McKeon

“Sono diventata più forte fisicamente perchè ho lavorato molto in palestra, è lì che penso di aver ottenuto grandi miglioramenti … Ci siamo vaccinati lunedì, è andata abbastanza bene. Il braccio è rimasto un pò dolente per un paio di giorni.

Kaylee McKeown

“Oggi mi sono fidata nel passare più veloce ai 100 metri, il che ha compromesso un pò la parte finale. Il nostro obbiettivo è quello di aumentare la pressione in queste occasioni gareggiando in più gare possibili, ma non è niente in confronto alle prove [olimpiche] dove mi aspetto molta più tensione”.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Official Swimming NSW (@nswswimming)

Vincitori

  • 50 FA D – McKeon, Emma 26.09
  • 100 SL D – McKeon, Emma 52.29
  • 200 FA U – Gough, Bowen 1.57.77
  • 200 DO D – McKeown, Kaylee (19) 2.04.31 RN
  • 100 RA D – Hodges, Chelsea (19)  1.07.07 (batt. 1.06.76)
  • 50 RA U – Wilson, Matthew 27.74
  • 100 SL U – Chalmers, Kyle 49.34
  • 400 MX D – Evans, Blair 4.46.43
  • 50 DO U – Cooper, Isaac (17) 24.69

BATTERIE

Nelle batterie pomeridiane della prima giornata di gare la 19enne Kaylee McKeown ha nuotato 2.05.55 nei 200 dorso (1.01.43 / 1.04.12) un centesimo di meno di quanto nuotato dalla nostra azzurra Margherita Panziera ai primaverili di Riccione (2.05.56), le due nuotatrice sono rispettivamente la prima e la seconda del ranking mondiale di specialità, l’australiana vanta un personale di 2.04.46, dall’altra parte del mondo, a Indianapolis, in questi giorni sarà in gara la primatista del mondo Regan Smith. Segnaliamo anche Cate Campbell a 53.15 ed Emma McKeon a 53.33 nei 100 stile libero,  quest’ultima dopo aver nuotato 26.21 nei 50 farfalla. Batterie appena al di sotto dei 50 secondi (49.97) per il Campione olimpico dei 100 stile libero Kyle Chalmers. In evidenza anche la prova della 19enne Chelsea Hodges che ha nuotato i 100 rana in 1.06.76.

FORMAT

Previste quattro giornate di gara, saranno in vasca per l’occasione numerosi big del nuoto australiano che gareggeranno per il club di appartenenza oppure per l’Università che rappresentano, le finali si disputeranno al mattino nell’ordine: Finale “A” riservata ai migliori tempi in assoluto, la “Final University” per i migliori universitari esclusi dalla Finale “A” e la “Club Final” per i migliori atleti di club non ammessi alla Finale “A”, salvo che nelle eliminatorie siano al via, nelle batterie del medesimo evento, almeno 35 atleti.

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
  • EVENTI E FORMAZIONE
Nessun articolo trovato.
  • CALENDARI E MEETING
Paralimpiadi e inclusione: una riflessione di e con Pio D'Emilia

Paralimpiadi e inclusione: una riflessio...

di Pio D’Emilia e Silvia Scapol Si sono concluse le Paralimpiadi del nuoto: i nostri azzurri sono stati a dir ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu