AUS. Sidney. Quasi WR per Kaylee McKeown nei 100 dorso (57.63), secondo crono di ogni epoca.

Conclusa presso il Sydney Olympic Park Aquatic Centre la seconda giornata Sydney Open e Union Sport Nationals, ultimo appuntamento di rilievo per il nuoto australiano prima delle selezioni olimpiche in programma dal 12 al 17 giugno ad Adelaide nello Stato del South Australia.

Sintesi della terza giornata.

La talentuosissima 19enne australiana Kaylee McKeown continua il suo straordinario avvicinamento ai Giochi di Rio nuotando i 100 dorso (57.63) a ridosso del primato del mondo dell’americana Regan Smith (57.57), la sua è l’attuale migliore prestazione mondiale stagionale, nonché primato continentale, nazionale e del Commonwealth, queste la sue parole nel dopo gara “Quando ho toccato il muro ho guardato il mio allenatore Chris Mooney e lui non stava guardando me … e ho pensato cosa?. Ieri la medesima atleta aveva siglato uno straordinario 2.04.31 sulla doppia distanza con i medesimi primati, quarto tempo di ogni epoca ed anche in questa distanza come nei 100 il migliore tempo al mondo di questa stagiona agonistica, da sottolineare che entrambi i due riscontri cronometrici sono stati ottenuti al mattino.  La McKeown non è più un talento, ma una conferma in attesa di un sigillo ufficiale che potrebbe arrivare proprio dai suoi primi Giochi Olimpici passando prima dai Trials del prossimo mese, senza dubbio la favorita al titolo olimpico dei 100 e 200 dorso. Emma McKeon vince i 100 farfalla (56.81) e i 50 stile libero (24.58).

Un’altra interessante 19enne è la mezzofondista campionessa del mondo juniores Lani Pallister che ha vinto i 400 stile libero in 4.08.47, al mattino Tamsin Cook ha nuotato 4.06,48 mentre la campionessa del ondo della specialità Ariarne Titmus non ha preso parte alla prova.

Per il resto rimandiamo ai risultati completi, segue l’elenco dei vincitori.

BATTERIE (PM) – GIORNO 2

In evidenza la grande prova del 26enne Jack McLoughlin (nella foto sopra) nelle batterie pomeridiane degli 800 libero (7.42.64), sigla la seconda prestazione mondiale stagionale alle spalle dell’azzurro Gregorio Paltrinieri che guida il rankings stagionale della specialità con 7.41.96. Per il resto segnaliamo nuovamente Emma McKeon a 57.71 nei 100 farfalla e 24.30 nei 50 stile libero e Kaylee McKeown a 58.14 nei 100 dorso.

Vincitori finali al giorno 2

  • 200 DO U – Hollard, Tristan 1.57.40
  • 50 SL U – McKeon, Emma 24.58
  • 200 DO U – Hollard, Tristan 1.57.40
  • 200 RA D – Wallace, Tessa 2.25.11
  • 200 MX U – Cellie, Csongor 2.04.78
  • 100 RA U – Stubblety-Cook, Zac 59.72
  • 200 SL U – Graham, Alexander 1.47.80
  • 100 FA D – McKeon, Emma 56.81
  • 50 FA U – Temple, Matthew 23.74
  • 400 SL D – Pallister, Lani 4.08.47
  • 100 DO – McKeown, Kaylee (19) 57.63 RN
  • 50 FA D – McKeon, Emma 26.09
  • 100 SL D – McKeon, Emma 52.29
  • 200 FA U – Gough, Bowen 1.57.77
  • 200 DO D – McKeown, Kaylee (19) 2.04.31 RN
  • 100 RA D – Hodges, Chelsea (19)  1.07.07 (batt. 1.06.76)
  • 50 RA U – Wilson, Matthew 27.74
  • 100 SL U – Chalmers, Kyle 49.34
  • 400 MX D – Evans, Blair 4.46.43
  • 50 DO U – Cooper, Isaac (17) 24.69
  • 800 SL U – Jack McLoughlin 7.42.64 (Batterie PM)

FORMAT

Previste quattro giornate di gara, saranno in vasca per l’occasione numerosi big del nuoto australiano che gareggeranno per il club di appartenenza oppure per l’Università che rappresentano, le finali si disputeranno al mattino nell’ordine: Finale “A” riservata ai migliori tempi in assoluto, la “Final University” per i migliori universitari esclusi dalla Finale “A” e la “Club Final” per i migliori atleti di club non ammessi alla Finale “A”, salvo che nelle eliminatorie siano al via, nelle batterie del medesimo evento, almeno 35 atleti.

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
  • EVENTI E FORMAZIONE
Nessun articolo trovato.
  • CALENDARI E MEETING
Kyle Chalmers: "... voglio far parte delle più grandi gare della storia"

Kyle Chalmers: “… voglio far...

Il campione olimpico di Rio 2016, Kyle Chalmers (22), si dice pronto per i Giochi di Tokyo, oggi ha nuotato ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu