Miressi nell’élite mondiale. Antonio Satta: “Felicissimo, Alessandro è entrato in una nuova dimensione. Ora al lavoro per Tokyo”

47.45. Un altro colpo di piccone al record italiano di una specialità che Alessandro Miressi sta portando ia un nuovo livello, quello che consente di accedere ai piani altissimi del nuoto internazionale.

Dietro all’indiscutibile merito e talento dell’atleta torinese c’è il lavoro meticoloso di coach Antonio Satta, che raggiungiamo a bordo vasca per un commento sull’onda dell’entusiasmo.

Sono felicissimo di questa prestazione. Oggi Alessandro ha ottenuto il risultato che avevamo in testa da due anni, da quando è iniziato il percorso verso Tokyo: essere nel lotto ristretto che si gioca una medaglia olimpica.

Ne eravamo convinti fina dall’inizio, ma per tutta una serie di motivi eravamo lontani dall’obiettivo. Questo Campionato europeo determina la nuova dimensione di Alessandro, quella di uno dei migliori interpreti mondiali dei 100 stile libero: un salto di qualità arrivato al momento giusto, a ridosso dei Giochi olimpici. Siamo felicissimi.

Non vivo il secondo posto di oggi con rammarico: quando conquisti un argento con un tempo del genere, alle spalle di un avversario di questa caratura, il valore della prestazione rimane indiscutibile. Conoscendo Alessandro sarà forse un po’ dispiaciuto, io invece sono strafelice.

Ora si torna a lavorare con la massima determinazione verso  un obiettivo che oggi ha preso una forma tangibile.

MIRESSI Alessandro ITA
100m Freestyle Men
Swimming
Budapest – Hungary 19/5/2021
Duna Arena
XXXV LEN European Aquatic Championships
Photo Giorgio Scala / Deepbluemedia / Insidefoto

Ph. ©Deepbluemedia

NOTIZIE CORRELATE

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
  • EVENTI E FORMAZIONE
Nessun articolo trovato.
  • CALENDARI E MEETING
Paralimpiadi e inclusione: una riflessione di e con Pio D'Emilia

Paralimpiadi e inclusione: una riflessio...

di Pio D’Emilia e Silvia Scapol Si sono concluse le Paralimpiadi del nuoto: i nostri azzurri sono stati a dir ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu