Paolo Barelli: “Una bella immagine di gioventù che vuole tornare a vivere. Che sia di insegnamento per la politica”

Soddisfatto il presidente di Federnuoto Paolo Barelli (nella foto, con Gregorio Paltrinieri), intervistato da Elisabetta Caporale qualche minuto prima che Benedetta Pilato annichilisca la concorrenza e tolga il fiato al pubblico della Duna Arena. Il numero uno del nuoto italiano si compiace dei risultati degli azzurri e non perde l’occasione per lanciare un ennesimo segnale alla politica.

Credo che i ragazzi siano molto preparati in considerazione delle imminenti Olimpiadi.

Livello altissimo, con tutti i big presenti, una bella immagine di gioventù che vuole riprendere a gareggiare e vivere dopo quattordici mesi di pandemia.

La mancanza di allenamento è stata un problema, siamo particolarmente addolorati per la scarsa attenzione delle istituzioni, che hanno tolto le piscine dall’agenda della politica.

Penso che potremmo battere il nostro record per numero di medaglie, è un grande Campionato e non è ancora finita. Mi attendo un gran finale per domani.

Che questi successi siano di buon auspicio per riaprire le piscine senza se e senza ma: i nostri impianti sono sicuri dai quali il virus scappa.

RECAP COMPLETO

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
  • EVENTI E FORMAZIONE
Nessun articolo trovato.
  • CALENDARI E MEETING
Paralimpiadi e inclusione: una riflessione di e con Pio D'Emilia

Paralimpiadi e inclusione: una riflessio...

di Pio D’Emilia e Silvia Scapol Si sono concluse le Paralimpiadi del nuoto: i nostri azzurri sono stati a dir ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu