Romanchuk si impone anche negli 800: argento Paltrinieri, bronzo per un ritrovato Detti

Bis di Mykhaylo Romanchuk su Gregorio Paltrinieri. L’azzurro cerca di strappare a metà gara, ma l’ucraino non cede e negli ultimi 100 metri supera il carpigiano che certamente paga le fatiche del Lupa Lake, senza nulla togliere a Romanchuk che con 7.42.61 segna la seconda prestazione mondiale stagionale contro il 7.43.62 di Paltrinieri.

Terzo un ritrovato Gabriele Detti che dopo il podio mancato nei 400 non si lascia staccare e conquista la medaglia di bronzo con un 7.46.10 che migliora di 4 decimi il proprio tempo degli assoluti.

Gregorio Paltrinieri:

Ci ho provato fino all’ultimo, in tutti i modi, ma più di così non potevo fare. Un buon tempo, un’altra medaglia, sono contento. Non è mai bello perdere, ma se devo fare un bilancio di questo Europeo non posso che essere soddisfatto. Non pensavo di poter raccogliere tanto, cinque medaglie e bottino pieno. Romanchuk ha confermato di essere un elemento da tenere d’occhio in chiave olimpica.

Gabriele Detti:

Traguardo minimo raggiunto, e in realtà anche massimo, questo è il mio valore attuale. Sono riuscito a salire sul podio e, come aveva chiesto coach Stefano Morini, sono riuscito a non “morire”. Sto lavorando duro con un altro obiettivo in testa, bene così.

 

RECAP COMPLETO

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
  • EVENTI E FORMAZIONE
Nessun articolo trovato.
  • CALENDARI E MEETING
Kyle Chalmers: "... voglio far parte delle più grandi gare della storia"

Kyle Chalmers: “… voglio far...

Il campione olimpico di Rio 2016, Kyle Chalmers (22), si dice pronto per i Giochi di Tokyo, oggi ha nuotato ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu