Minotti-Quadarella, missione compiuta. “Europeo di passaggio, ora concentrati sull’Olimpiade”

Era attesa alla conferma della tripletta conquistata a Glasgow nel 2018 e la sua risposta non si è fatta attendere. Simona Quadarella, romana classe 1998, si è confermata campionessa d’Europa del mezzofondo (400-800-1500 stile libero), contribuendo in modo importante anche alla staffetta 4×200 stile libero donne, portandola al pass olimpico. Christian Minotti, suo allenatore ed ex olimpionico a Sidney 2000 e Atene 2004 (proprio nei 1500sl), si dice molto soddisfatto della spedizione ungherese:

Niente era scontato in questo campionato, e tornare a casa con tre ori ed un bronzo è una soddisfazione. La gara che mi è piaciuta di più sono stati i 400, la ciliegina sulla torta. Queste quattro medaglie danno morale ma rimaniamo con i piedi per terra e siamo pronti a riprendere gli allenamenti in vista di Tokyo. Sappiamo che l’Olimpiade sarà più dura, le avversarie non mancheranno e non resteranno a guardare ma noi non vogliamo essere da meno.

Simona, che a Tokyo sarà alla sua prima Olimpiade, commenta così il suo campionato:

Sono molto soddisfatta perché nonostante una forma non perfetta e non finalizzata a questa gare, sono riuscita a vincere tre ori. La vittoria che non mi aspettavo assolutamente è stata quella del 400. Come detto la preparazione è rivolta a Tokyo, questo campionato era una tappa di passaggio per monitorare come vanno gli allenamenti ed il riscontro mi lascia molto soddisfatta. Ora riprenderemo con tre settimane di altura, per tornare in tempo per il Sette Colli e poi ci aspetta la partenza per il Giappone.

E allora… Appuntamento a Tokyo!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
  • EVENTI E FORMAZIONE
Nessun articolo trovato.
  • CALENDARI E MEETING
Paralimpiadi e inclusione: una riflessione di e con Pio D'Emilia

Paralimpiadi e inclusione: una riflessio...

di Pio D’Emilia e Silvia Scapol Si sono concluse le Paralimpiadi del nuoto: i nostri azzurri sono stati a dir ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu