Gestori impianti natatori e GSE, insieme per la riqualificazione energetica delle piscine

Incontro tra il Coordinamento Associazioni Gestori Impianti Natatori e il GSE, per sviluppare un piano di interventi di efficientamento che consenta di abbattere i consumi energetici delle strutture, riducendo al contempo le emissioni e i costi di gestione degli impianti

Roma, 16 giugno 2021. Riqualificare energeticamente i poli natatori del territorio italiano riducendone i consumi, le emissioni e i costi di gestione. Questo il tema dell’incontro che si è svolto oggi tra Francesco Vetrò, Presidente del Gestore dei Servizi Energetici – GSE SpA e Marco Sublimi, delegato del Coordinamento Associazioni Gestori Impianti Natatori, alla presenza del senatore Paolo Arrigoni.

L’incontro è stato l’occasione per approfondire l’opportunità di una collaborazione tecnica tra il coordinamento delle associazioni e il GSE, finalizzata all’attuazione di interventi di manutenzione straordinaria delle piscine diffuse sul territorio nazionale, grazie anche ai meccanismi incentivanti gestiti dal GSE. Tra gli interventi ritenuti in grado di migliorare l’efficienza – energetica ed economica – degli impianti natatori sono stati individuati: l’autoconsumo collettivo, la cogenerazione ad alto rendimento, la sostituzione degli impianti di climatizzazione, la produzione di acqua sanitaria calda attraverso fonti rinnovabili, il relamping dell’illuminazione e la coibentazione degli involucri.

L’incontro di oggi testimonia l’impegno del GSE nel dare attuazione agli strumenti di incentivazione a esso affidati, offrendo al contempo il proprio contributo nella definizione degli assetti e di regole volte a promuovere l’efficienza in settori industriali che in questo momento vivono una fase di particolare difficoltà”, ha dichiarato il presidente Francesco Vetrò.

Il Coordinamento Associazioni Gestori Impianti Natatori, che rappresenta la quasi totalità delle piscine presenti in Italia (circa 3.000 impianti pubblici sul territorio nazionale, che ospitano 4,5 milioni di utilizzatori – di cui 2,5 bambini – e le attività istituzionali delle quattro Federazioni nazionali FIN, FITRI, FIPSAS E FINP) non ha potuto non rimarcare la grave crisi che ha colpito il comparto a causa della pandemia e le difficoltà di mantenimento degli impianti natatori, con costi di gestione ormai proibitivi.

Un incontro che sintetizzerei con due parole: ottima partenza! Il Presidente Vetrò e il suo staff tecnico hanno dimostrato molto interesse per il comparto delle piscine. Per questa ragione abbiamo optato per un percorso finalizzato a trovare le migliori condizioni affinché gestori e proprietari possano arrivare a godere a pieno delle potenzialità che il GSE può offrire attraverso il conto termico e non solo. Con il Coordinamento delle associazioni di categoria affiancheremo lo staff di Vetrò per trovare le soluzioni più efficaci e rapide. Un ringraziamento particolare al Senatore Paolo Arrigoni che, comprendendo le difficoltà del nostro comparto, ha favorito l’incontro di questa mattina a cui seguiranno altri incontri con il Governo. Fondamentale l’appoggio tecnico al Coordinamento delle associazioni di categoria dell’ing. Marco Pascoli che ha saputo illustrare i dettagli e le criticità della situazione attuale”, ha commentato Marco Sublimi, delegato del Coordinamento Associazioni Gestori Impianti Natatori, che riunisce le sigle AGISI Associazione Gestori Impianti Sportivi Italiani, Assonuoto, Insieme si Vince, Piscine del Piemonte, SIGIS e Piscine Emilia Romagna, affiancati da ForumPiscine Expo & Congress.

Ha commentato anche Paolo Arrigoni, senatore della Lega e responsabile dipartimento Energia: “Sono lieto di aver potuto contribuire all’avvio del dialogo tra il GSE e il Coordinamento Associazioni Gestori Impianti Natatori, che sarà da proseguire con il coinvolgimento delle ESCO e dell’ANCI, visto che molte piscine sono di proprietà dei Comuni. In questa fase, in cui il tema della transizione ecologica è sempre più attuale, vanno individuate soluzioni per l’efficientamento energetico. A maggior ragione per strutture tradizionalmente energivore, come gli impianti natatori che oggi, a seguito dell’emergenza coronavirus, si trovano a fronteggiare una situazione drammatica.”

AGISI – Presidente Giorgio Lamberti
Assonuoto – Presidente Alessandro Valentini
Insieme si Vince -Delegato Andrea Biondi
Piscine del Piemonte – Delegato Luca Albonico
Piscine Emilia Romagna – Delegati Luca Bosi, Roberto Veroni
SIGIS – Presidente Sergio Tosi
Coordinatore Marco Sublimi
Rif.coord.gestoriimpiantinatatori@gmail.com | www.gestoripiscine.it

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
  • EVENTI E FORMAZIONE
Nessun articolo trovato.
  • CALENDARI E MEETING
"Zazzeri, Megli, Restivo parte di un gruppo numeroso e affiatato. Allenarli è esaltante". Intervista esclusiva con Paolo Palchetti

“Zazzeri, Megli, Restivo parte di ...

Non è stato facile intervistare Paolo Palchetti, allenatore di Lorenzo Zazzeri (fresco vincitore della medaglia d’argento alle Olimpiadi nella staffetta 4x100 stile ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu