Sette Colli. D1 – 100 RANA: Nicolò Martinenghi 58.29 RI – 100 RANA: Arianna Castiglioni 1.05.67 RI

Conclusa la prima giornata di gare del 58° Trofeo Internazionale Sette Colli con il ritorno del pubblico in presenza allo stadio del nuoto di Roma, il vero valore aggiunto di questa edizione pre-olimpica.

Sintesi della prima giornataRISULTATILE GARE SU RAIPLAY

Thomas Ceccon vince i 100 dorso (53.79) con lui sul podio Simone Sabbioni (53.96), fra loro l’indiano Srihari Nataraj (53.90).

Alla brasiliana Etienne Medeiros lo sprint del dorso (27.78), precede di un solo centesimo l’olandese primatista europea della specialità Kira Toussaint (27.79), terzo gradino del podio per la 19enne Costanza Cocconcelli (27.92), per lei il nuovo primato personale a 3/100esimi dal primato nazionale assoluto.

Costanza Cocconcelli “Non me l’aspettavo. E’ un periodo bellissimo, sono molto contenta. Spero di fare altrettanto bene nei 50 farfalla”.

Marco De Tullio ha la meglio su tutti nei 400 stile libero coprendo la distanza in negative split (3.47.41 – 1.53.82), l’azzurro precede i due brasiliani Pereira Da Costa e Fernando Scheffer, rispettivamente 3.48.62 e 3.49.01, fuori dal podio l’azzurro Gabriele Detti, quinto a 3.49.82.

100 rana uomini – 58° Trofeo Sette Colli 2021 – Photo Giorgio Scala / Deepbluemedia / Insidefoto

Nicolò Martinenghi rivoluziona la sua tradizionale gestione di gara controllando il passaggio ai 50 metri (27.67) a garanzia di un ritorno straordinario (30.67) per un computo totale che dice 58.29 contro il suo precedente primato nazionale di 58.35,  argento all’olandese Arno Kamminga (58.40), atleta già capace di nuotare la distanza sotto i 58 secondi (57.90), sul terzo gradino del podio sale Federico Poggio (59.39).

Nicolò Martinenghi – “Volevo dare un segnale forte dall’Italia e da questa piscina al mondo e al nuoto che stanno ripartendo. Ci tenevo a farlo proprio al Sette Colli. E’ un piccolo regalo che faccio al pubblico. Stavo bene in acqua, ho fatto una gara diversa dal solito: passaggio non troppo forte e ritorno progressivo. Mi sono divertito tanto e sono contento per questo“.

Arianna Castiglioni – 58° Trofeo Sette Colli 2021 – Photo Giorgio Scala / Deepbluemedia / Insidefoto

Spettacolo e sorprese anche nella rana femminile con in vasca il nostro trio delle meraviglie “Castiglioni – Pilato – Carraro”, in rigoroso ordine di piazzamento odierno. Vince Arianna Castiglioni (1.05.67) davanti alla neo-primatista del mondo dei 50 rana Benedetta Pilato (1.05.86), oggi all’ennesimo primato nazionale di categoria,  e davanti alla primatista italiana della specialità Martina Carraro (1.06.08) a cui sottrae il record nazionale.

Arianna Castiglioni: “Per la staffetta olimpica non spetta a me la decisione. Volevo fare il mio migliore per dimostrare che ho lavorato bene in questi mesi. Il tempo è stato ancora meglio di quanto sperassi“.

Federica Pellegrini conferma una buona condizione vincendo i 200 stille libero in 1.56.23, sorprendenti e convincenti le prove di Anna Chiara Mascolo 1.58.82 e della giovane juniores torinese Giulia Vetrano (2005) 1.59.33, per loro il sogno olimpico che si avvera.

Federica Pellegrini: “Forse il 200 al Sette Colli più facile che abbia nuotato in tutti questi anni. Sono contenta anche del 50 dorso di questa mattina. Siamo perfettamente in linea con il lavoro che stiamo svolgendo. Manca l’ultimo step con l’allenamento in altura che inizieremo subito dopo il Sette Colli”.

1500 stile libero – 58° Trofeo Sette Colli 2021 – Photo Giorgio Scala / Deepbluemedia / Insidefoto

Primato della manifestazione per l’azzurra Simona Quadarella che nuota i 1500 stile libero in 15.48.81, un netto miglioramento rispetto a quanto nuotato per vincere il titolo continentale a Budapest (15.53.59), ottimo auspicio sulla via della sua prima Olimpiade, con lei sul podio Martina Caramignoli, d’argento in 16.12.30.

Simona Quadarella. “Finalmente sono tornata a nuotare questi tempi. Sono scesa 5 secondi rispetto alla gara degli Europei, non potrei essere più felice. Nella piscina della mia città ho ritrovato le emozioni di gara che mi mancavano da un po’. Ora tutte le energie sono rivolte a Tokyo, la mia prima Olimpiade”.

Nei 100 farfalla uomini domina l’ungherese Kristof Milak (50.89), seconda piazza per lo svizzero Noe Ponti (51.59) che precede l’italo canadese Santo Condorelli (51.62). Piuttosto soddisfatta la svedese Sarah Sjoestroem, alla sua prima uscita ufficiale nei 50 farfalla dopo il lungo recupero funzionale post-intervento chirurgico al braccio, vince sulla fuoriclasse olandese Ranomi Kromowidjojo, fra loro la differenza è di 1 solo centesimo, 25.42  contro 25.43, sul podio con loro la svedese Michel Coleman (26.08).

Sprint d’argento per il torinese Alessandro Miressi, nuota sotto i 22 secondi (21.97) preceduto dallo specialista brasiliano Bruno Fratus (21.71), terzo l’italo-canadese Santo Condorelli (22.00).

LINK UTILI

PROGRAMMA

GIORNO 1 – 25 GIUGNO – RISULTATI

100 DO U –

  • 1) CECCON Thomas 53.79
  • 2) NATARAJ Srihari 53.90 (IND)
  • 3) SABBIONI Simone 53.96

50 DO D –

  • 1) MEDEIROS Etiene 27.78 (BRA)
  • 2) TOUSSAINT Kira 27.79 (FRA)
  • 3) COCCONCELLI Costanza 27.92

400 SL U –

  • 1) DE TULLIO Marco 3.47.41
  • 2) PEREIRA DA COSTA Guilher 3.48.62 (BRA)
  • 3) SCHEFFER Fernando 3.49.01 (BRA)

200 SL D – 

  • 1) PELLEGRINI Federica 1.56.23
  • 2) MASCOLO Anna Chiara 1.58.82
  • 3) RONCATTO Gabrielle 1.59.33 (BRA) – VETRANO Giulia 1.59.33

100 RA U –

  • 1) MARTINENGHI Nicolò 58.29 RECORD ITALIANO
  • 2) KAMMINGA Arno 58.40 (NED)
  • 3) POGGIO Federico 59.39

100 RA D –

  • 1) CASTIGLIONI Arianna 1.05.67 RECORD ITALIANO
  • 2) PILATO Benedetta 1.05.84 (RI J/C)
  • 3) CARRARO Martina 1.06.08

100 FA U –

  • 1) MILAK Kristof  50.89 (HUN) (CR)
  • 2) PONTI Noe 51.59 (SUI)
  • 3) CONDORELLI Santo Yukio 51.62

50 FA D – 

  • 1) SJOESTROEM Sarah 25.42 (SWE)
  • 2) KROMOWIDJOJO Ranomi 25.43 (NED)
  • 3) COLEMAN Michelle 26.08 (SWE)

50 SL U –

  • 1) FRATUS Bruno 21.71 (BRA)
  • 2) MIRESSI Alessandro 21.97
  • 3) CONDORELLI Santo Yukio 22.00

1500 SL D –

  • 1) QUADARELLA Simona 15.48.81 (CR)
  • 2) CARAMIGNOLI Martina Rita 16.12.30
  • 3) HASSLER Julia 16.13.45 (LIE)

VINCITORI AL GIORNO 1

  • 100 DO U – CECCON Thomas 53.79
  • 50 DO D – MEDEIROS Etienne 27.78 (BRA)
  • 400 SL U – DE TULLIO Marco 3.47.41
  • 200 SL D – PELLEGRINI Federica 1.56.23 
  • 100 RA U – MARTINENGHI Nicolò  58.29 RECORD ITALIANO
  • 100 RA D – CASTIGLIONI Arianna 1.05.67 RECORD ITALIANO
  • 100 FA U – MILAK Kristof. 50.89 (HUN)
  • 50 FA D – SJOESTROEM Sarah 25.42 (SWE)
  • 50 SL U – FRATUS Bruno 21.71 (BRA)
  • 1500 SL D – QUADARELLA Simona 15.48.81

PRIMATI ITALIANI AL GIORNO 1 

ASSOLUTI

  • 100 RA U – MARTINENGHI Nicolò 58.29
  • 100 RA D – CASTIGLIONI Arianna 1.05.67

CATEGORIA

  • 100 RA D – PILATO Benedetta 1.05.86 J/C

GIORNO 2 – 26 GIUGNO – RISULTATI

    • 1° Sessione dalle 09:00
    • 2° Sessione dalle  11:00
    • 3° Sessione dalle  16:15
    • 4° Sessione dalle 18:30  (diretta RAI SPORT +HD)
  • 100 FA D 
  • 100 FA U
  • 100 DO D
  • 50 DO U
  • 200 MX D 
  • 400 MX U 
  • 100 SL D 
  • 100 SL U
  • 50 RA D 
  • 50 RA U
  • 800 SL D 
  • 800 SL U

GIORNO 3 – 27 GIUGNO – RISULTATI

    • 1° Sessione dalle 09:00
    • 2° Sessione dalle  11:00
    • 3° Sessione dalle  16:15
    • 4° Sessione dalle 18:30  (diretta RAI SPORT +HD)
  • 50 SL D 
  • 200 DO U
  • 200 DO D 
  • 50 FA U
  • 200 FA D 
  • 200 RA U
  • 200 RA D 
  • 200 SL U
  • 400 SL D
  • 200 MX U
  • 200 MX D 
  • 1500 SL U

 

I CONVOCATI AZZURRI: Stefano Ballo (Esercito/Time Limit), Federico Burdisso (Esercito/Aurelia Nuoto), Thomas Ceccon (Fiamme Oro/Leosport), Yukio Santo Condorelli (Aurelia Nuoto), Gabriele Detti (Esercito/In Sport Rane Rosse), Marco De Tullio (Fiamme Oro/Swim Project), Stefano Di Cola (Marina Militare/CC Aniene), Luca Dotto (Carabinieri/Larus Nuoto), Manuel Frigo (Fiamme Oro/Team Veneto), Nicolò Martinenghi (CC Aniene), Alessandro Miressi (Fiamme Oro/CN Torino), Gregorio Paltrinieri (Fiamme Oro/Coopernuoto), Luca Pizzini (Carabinieri/IC Bentegodi), Alessio Proietti Colonna (Marina Militare/Aurelia Nuoto), Alberto Razzetti (Fiamme Gialle/Genova Nuoto My Sport), Matteo Lamberti (Carabinieri/GAM Sport), Ivano Vendrame (Esercito/Larus Nuoto), Mattia Zuin (Fiamme Oro/Nottoli 74); Simona Quadarella (CC Aniene), Martina Rita Caramignoli (Fiamme Oro/Aurelia Nuoto), Martina Carraro (Fiamme Azzurre/Azzurra Nuoto), Elena Di Liddo (Carabinieri/CC Aniene), Sara Franceschi (Fiamme Gialle/Livorno Acquatic), Margherita Panziera (Fiamme Oro/CC Aniene), Federica Pellegrini (CC Aniene) e Benedetta Pilato (CC Aniene).

Ben 30 le nazioni straniere che parteciperanno a questa edizione che rappresenta l’ultima tappa internazionale prima dei Giochi Olimpici.

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
  • EVENTI E FORMAZIONE
Nessun articolo trovato.
  • CALENDARI E MEETING
"Zazzeri, Megli, Restivo parte di un gruppo numeroso e affiatato. Allenarli è esaltante". Intervista esclusiva con Paolo Palchetti

“Zazzeri, Megli, Restivo parte di ...

Non è stato facile intervistare Paolo Palchetti, allenatore di Lorenzo Zazzeri (fresco vincitore della medaglia d’argento alle Olimpiadi nella staffetta 4x100 stile ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu