Giuramento olimpico, nuova formula più inclusiva

Le parole del giuramento che sarà pronunciato durante la cerimonia di apertura dei Giochi di Tokyo sono state modificate secondo quello che il Comitato olimpico internazionale ha definito un “cambiamento fondamentale”.

Un atleta maschio e una femmina della squadra olimpica del Giappone, seguiti da un allenatore e un’allenatrice, da un e da una giudice in rispetto alla parità di genere pronunceranno il giuramento in nome di tutti i partecipanti, per la precisione “nel nome delle e degli atleti”, “nel nome dei e delle giudici”, “in nome degli allenatori e delle allenatrici”.

Il giuramento proseguirà con la formula “Noi promettiamo di partecipare a questi Giochi rispettando rigorosamente le regole e nello spirito del fair play, dell’inclusione e dell’uguaglianza. Siamo insieme unite e uniti nella solidarietà e ci impegniamo a competere senza doping, senza frodi, senza alcuna forma di discriminazione. Lo facciamo per l’onore delle nostre squadre, nel rispetto dei principi fondamentali dell’Olimpismo, per rendere il mondo un posto migliore attraverso lo sport”.

Leggi il comunicato ufficiale [ENG]

Ph. ©A.Piacquadio@Pexels

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
  • EVENTI E FORMAZIONE
Nessun articolo trovato.
  • CALENDARI E MEETING
"Zazzeri, Megli, Restivo parte di un gruppo numeroso e affiatato. Allenarli è esaltante". Intervista esclusiva con Paolo Palchetti

“Zazzeri, Megli, Restivo parte di ...

Non è stato facile intervistare Paolo Palchetti, allenatore di Lorenzo Zazzeri (fresco vincitore della medaglia d’argento alle Olimpiadi nella staffetta 4x100 stile ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu