Il pasticcio olimpico della Polonia: sei nuotatori rispediti a casa

Un errore nella procedura di accredito ha determinato la riduzione forzata del contingente della Federnuoto polacco a Tokyo. Sei atleti – Alicja Tchórz (nella foto), Bartosz PiszczorowiczAleksandra Polańska, Mateusz ChowaniecDominika KossakowskaJan Hołub, una volta atterrati a Tokyo non hanno fatto in tempo neppure a raggiungere il Villaggio olimpico e sono stati reimbarcati in direzione Varsavia.

Un comunicato della stessa Federazione conferma il disguido, citando appunto errori non meglio precisati nel processo di accreditamento presso la FINA.

Alla FINA risultano qualificate per la Polonia le staffette 4×100 SL maschi e femmine, 4×200 uomini, 4×100 mista maschile e 4×100 mista mixed. Per fare parte delle staffette gli atleti devono avere raggiunto almeno lo standard B FINA per la corrispondente frazione.

Un gruppo di nuotatori polacchi ha scritto una lettera aperta al presidente della Federazione Paweł Słomiński chiedendone le immediate dimissioni insieme all’intero consiglio federale.

Leggi il comunicato ufficiale [POL]

Ph. ©G.Scala/Deepbluemedia

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
  • EVENTI E FORMAZIONE
Nessun articolo trovato.
  • CALENDARI E MEETING
"Zazzeri, Megli, Restivo parte di un gruppo numeroso e affiatato. Allenarli è esaltante". Intervista esclusiva con Paolo Palchetti

“Zazzeri, Megli, Restivo parte di ...

Non è stato facile intervistare Paolo Palchetti, allenatore di Lorenzo Zazzeri (fresco vincitore della medaglia d’argento alle Olimpiadi nella staffetta 4x100 stile ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu