100 rana: Martina Carraro in finale. “Orgogliosa di avercela fatta”

Nelle semifinali in cui per i colori azzurri spicca in negativo l’assenza della squalificata Benedetta Pilato ci pensa Martina Carraro a portare in finale il tricolore. 1.06.50 e settimo tempo complessivo per l’atleta di Cesare Casella.

Dopo una partenza con il freno a mano tirato, l’azzurra ingrana la progressione giusta e chiude la sua semifinale al terzo posto, dietro alla “padrona di casa” Lilly King e soprattutto alla sudafricana Tatjana Schoenmaker che con 1.05.07 si candida ad essere un serio grattacapo per la statunitense.

Il commento dell’azzurra:

Obiettivo centrato, non era facile e si sapeva. Si lavora per tanto tempo riuscire a centrare la finale ed è un motivo d’orgoglio avercela fatta. Ora ho un giorno di riposo, la gara è aperta, me la giocherò con le altre. È faticoso gareggiare così in tempi stretti dalla sera alla mattina, vince anche chi è più bravo a gestire queste emozioni

RISULTATI COMPLETI

Ph. ©Deepbluemedia

IL NOSTRO SPECIALE OLIMPIADI

 

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
  • EVENTI E FORMAZIONE
Nessun articolo trovato.
  • CALENDARI E MEETING
Paralimpiadi e inclusione: una riflessione di e con Pio D'Emilia

Paralimpiadi e inclusione: una riflessio...

di Pio D’Emilia e Silvia Scapol Si sono concluse le Paralimpiadi del nuoto: i nostri azzurri sono stati a dir ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu