Day 6. Semi & Finali. Gregorio Paltrinieri è leggenda. Argento negli 800 stile libero (7.42.11). Miressi sesto nei 100 stile libero. WR 4×200 CINA (7.40.33). Foto e Video.

Concluso il decimo turno di gare. Segue il riepilogo.

DAY 5 – 29 LUGLIO 

MATTINO – TURNO 10

FINALI – RISULTATI COMPLETI

Podio 800 stile ibero. Photo Giorgio Scala / Deepbluemedia / Insidefoto

800 STILE LIBERO UOMINI  – RISULTATI

Gregorio Paltrinieri nella storia dalla corsia 8, una prova maiuscola per un argento olimpico che luccica d’oro, a soli 24 centesimi  dal titolo olimpico dell’americano Robert Finke (7.41.87), tutto ciò era imprevedibile alla vigilia visto gli enormi problemi affrontati dall’azzurro nella parte finale della preparazione a causa del virus della mononucleosi, gara condotta in testa da subito e con insolito e vincente sprint finale sugli avversari (28.04). Davvero incredibile dimostrazione di tenacia ed orgoglio e con un riscontro cronometrico di altissimo livello (7.42.11). Chiude il podio l’ucraino Mykhailo Romanchuk (7.42.33).

Photo Giorgio Scala / Deepbluemedia / Insidefoto

Greg Palrinieri ai microfono Rai: “Parlare di miracolo è poco, neanche io avrei scommesso su me stesso. Ero un’altra persona rispetto alla batteria, avevo un’altra voglia di gareggiare. Un mio grande amico mi ha scritto alla vigilia che queste finali si vincono con il cuore. C’ho pensato e aveva ragione. Dopo l’europeo con cinque medaglie la strada era quella giusta. Poi la botta della mononucleosi e i tuoi sogni si sgretolano. In batteria ero un po’ agitato. Avevo brutte sensazioni invece nuotare una finale del genere è stato fantastico.”

Questa la gestione di gara di Super Greg

Podio 800 stile libero uomini

  • 1) FINKE Robert (USA) 7.41.87
  • 2) PALTRINIERI Gregorio 7.42.11
  • 3) ROMANCHUK Mykhalio (UKR) 7.42.33

Podio Paltrinieri

Guarda ogni imperdibile momento dei Giochi Olimpici Tokyo 2020 su discovery+

 

Podio 200 rana. Photo Giorgio Scala / Deepbluemedia / Insidefoto

200 RANA UOMINI – RISULTATI

Non riesce il colpaccio olimpico all’olandese Arno Kamminga, in testa alla gara e sotto il record del mondo fino ai 150 metri non può nulla al rientro dell’australiano Zac Stubblety-Cook che nuota gli ultimi 50 metri di gara in 32.21 ed ottiene il nuovo primato olimpico (2.06.38), terzo il finlandese Matti Mattsson in 2.07.13. Medaglia di legno per il campione olimpico uscente e primatista del mondo Anton Chupkov (2.07.24).

Podio 200 rana uomini

  • 1) STUBBLETY-COOK Izaac (AUS) 2.06.38 OR
  • 2) KAMMINGA Arno (NED) 2.07.01
  • 3) MATTSSON Matti (FIN) 2.07.13

Podio 200 farfalla. Photo Giorgio Scala / Deepbluemedia / Insidefoto

200 FARFALLA DONNE – RISULTATI

La cinese Zhang Yufei vince il titolo olimpico con un crono sotto i 2.04 (2.03.86) miglior prestazione mai nuotata in tessuto e nuovo primato olimpico, doppietta americana per gli altri due gradini del podio con una sorprendete Regan Smith che ha la meglio sulla connazionale Hali Flickinger (2.05.65).

Podio 200 farfalla donne

  • 1) ZHANG Yufei (CHN) 2.03.86 OR
  • 2) SMITH Regan (USA) 2.05.30
  • 3) FLICKINGER Hali (USA) 2.05.65

Podio 100 stile libero. Photo Giorgio Scala / Deepbluemedia / Insidefoto

100 STILE LIBERO UOMINI – RISULTATI

L’azzurro Alessandro Miressi (47.86 – 22.97) non riesce a salire sul podio olimpico della gara regina vinta dall’americano Caeleb Dressel (47.02 – 22-39) sull’australiano Kyle Chalmers (47.08 – 22.71), al bronzo il russo Kliment Kolesnikov (47.44-22.49). Resta una importante finale olimpica che lascia un pò di amaro in bocca visto il crono necessario per una medaglia, ma lancia l’azzurro per una 4×100 mista che può sognare davvero in grande. Sono stati i 100 stile libero con l’eta media più bassa della storia e con il livello tecnico più alto mai registrato, tutti possibili protagonisti anche a Parigi 2024.

Alessandro Miressi “Peccato non ce l’ho fatta, non ho mai trovato il mio passo ma mi sentivo bene, pensavo a fare il mio migliore ma non è venuta la gara”

Podio 100 stile libero uomini

  • 1) DRESSEL Caeleb (USA) 47.02 OR
  • 2) CHALMERS Kyle (AUS) 47.08
  • 3) KOLESNIKOV Kliment (ROC) 47.44
    • 6) MIRESSI Alessandro 47.86 

Guarda ogni imperdibile momento dei Giochi Olimpici Tokyo 2020 su discovery+

Podio 4×200 stile libero. Photo Giorgio Scala / Deepbluemedia / Insidefoto

4×200 STILE LIBERO DONNE – RISULTATI

L’Australia di Ariarne Titmus (1.54.51) non doveva avere avversarie sulla carta, invece sul campo gare ne trova due e si deve accontentare del bronzo olimpico (7.41.33), sono la sorprendente Cina che vince con il nuovo record del mondo (7.40.33) e gli Stati Uniti (7.40.73) con Katie Ledecky che in quarta frazione nuota il miglior crono in assoluto (1.53.76).

Podio 4×200 stile libero

  • 1) CINA 7.40.33 WR
  • 2) USA 7.40.72
  • 3) AUSTRALIA 7.41.29

Guarda ogni imperdibile momento dei Giochi Olimpici Tokyo 2020 su discovery+

SEMIFINALI – RISULTATI COMPLETI

100 stile libero donne. L’australiana Emma McKeon si conferma l’atleta da battere in finale domani (52.32), ultimo tempo utile per la finale olimpica 53.11 a sottolineare il livello della finale olimpica. Dentro anche la svedese Sarah Sjoestroem con il quarto crono (52.82 – 25.27).

200 dorso uomini. In finale sarà un testa a testa fra il russo Evgeny Rilov e il britannico Luke Greenbank salvo soprese, oggi i riscontri dicono 1.54.45 contro 1.54.98.

Francesca Fangio al termine dei 200 rana. Photo Giorgio Scala / Deepbluemedia / Insidefoto

200 rana donne. La sudafricana Tatjana Schoenmaker conferma un ottimo stato di forma nuotando nuovamente a ridosso del primato del mondo (2.19.33), le fa eco la talentuosa sedicenne russa Evgeniia Chikunova (2.20.57), mai in gara la nostra azzurra Francesca Fangio che chiude la sua esperienza olimpica in 2.27.56.

Francesca Fangio. “Non ero in gara non avevo energie. Avevo i crampi alle gambe già dal riscaldamento dove nuotavo due secondi in più del mio migliore. Me la potevo giocare però sono contenta dell’esperienza non della prestazione”

200 misti uomini. A causa di alcune sbavature tecniche nella virata dorso-rana e un arrivo poco convinto l’azzurro Alberto Razzetti ha  compromesso la sua prestazione cronometrica nonostante una superba seconda parte di gara (1.57.70),  il nostro mistista è il primo degli esclusi dalla finale olimpica che sarebbe stata alla sua portata. Miglior crono per il cinese Shun Wang 1.56.22.

Alberto Razzetti: “A sei centesimi dalla finale brucia ma mi dà uno stimolo a far meglio. E’ stata una bella esperienza sin qui, il tempo era buono per me di mattina. Chiudo una stagione comunque super positiva”.

  • S 100 SL D – McKEON Emma (AUS) 52.32
  • S 200 DO U – RYLOV Evgeny (ROC) 1.54.45
  • S 200 RA D – 15) FANGIO Francesca 2.27.56
  • S 200 MX U – 9) RAZZETTI Alberto 1.57.70

Il prossimo turno di gare

DAY 5 – Mercoledì 28 LUGLIO 

POMERIGGIO – TURNO 11

BATTERIE (PM) – JPN 19:00/21:30  – ITA 12.00/13.55

12:02 – 800 STILE LIBERO DONNE

  • Simona Quadarella 8.14.99 
    • (CC Aniene) – Christian Minotti
  • Martina Rita Caramignoli 8.24.16 
    • (Fiamme Oro / Aurelia Nuoto) – Germano Proietti

12:50 – 100 FARFALLA UOMINI

  • Federico Burdisso 51.39 
    • (Esercito / Aurelia Nuoto) – Simone Palombi
  • Santo Condorelli 51.62
    • (Aurelia Nuoto)  (Sergio Lopez)

13:08 – 200 DORSO DONNE 

  • Margherita Panziera 2.05.56 
    • (Fiamme Oro / CC Aniene) – Gianluca Belfiore

13:28 – 4X100 MX mixed – ITALIA

FINALISTI OLIMPICI AZZURRI (13)

  • 400 MISTI U – 8) Alberto Razzetti 4.11.32 (Stefano Franceschi)
  • 400 STILE LIBERO U –  6) Gabriele Detti 3.44.88 (Stefano Morini)
  • 400 MISTI D – 8) Ilaria Cusinato 4.40.65  (Moreno Daga)
  • 100 RANA U – 3) Nicolò Martinenghi 58.33 (Marco Pedoja)
  • 4X100 STILE LIBERO U -2)  Italia 3.10.11 RI
    • MIRESSI Alessandro 47.72 (Antonio Satta)
    • CECCON Thomas 47.45 (Alberto Burlina)
    • ZAZZERI Lorenzo 47.31 (Paolo Palchetti)
    • FRIGO Manuel 47.63 (Claudio Rossetto)
  • 100 RANA D – 7) Martina Carraro 1.06.19  (Cesare Casella)
  • 100 DORSO U – 4) Thomas Ceccon 52.30 RI (Alberto Burlina)
  • 200 FARFALLA U – 3) Federico Burdisso 1.54.45 (Simone Palombi)
  • 200 STILE LIBERO D – 7) Federica Pellegrini 1.55.91 (Matteo Giunta)
  • 1500 SL D – 7) Quadarella Simona 15.53.97 (Christian Minotti)
  • 4×200 SL U – 5) Italia 7.03.24
  • 800 STILE LIBERO U – 2) Gregorio Paltrinieri 7.42.11 (Fabrizio Antonelli)
  • 100 STILE LIBERO U – 6) Alessandro Miressi 47.86 (Antonio Satta)

CAMPIONI OLIMPICI

  • 400 MISTI U – KALISZ Chase (USA) 4.09.42
  • 400 STILE LIBERO U – HAFNAOUI Ahmed (TUN) 3.43.36
  • 400 MISTI D – OHASHI Yui (JPN) 4.32.08
  • 4X100 STILE LIBERO D – AUSTRALIA 3.29.69
  • 100 FARFALLA D – MACNEIL Margaret (CAN) 55.59
  • 100 RANA  U –  PEATY Adam (GBR) 57.37
  • 400 STILE LIBERO D – TITMUS Ariarne AUS 3:56.69 
  • 4X100 STILE LIBERO U – USA 3.08.97
  • 100 DORSO U – RYLOV Evgeny (ROC) 51.98 ER
  • 200 STILE LIBERO U – DEAN Tom (GBR) 1.44.22
  • 100 DORSO D – McKEOWN Kaylee (AUS) 57.47 OR
  • 100 RANA D – JACOBY Lydia (USA) 1.04.95
  • 200 STILE LIBERO D –  TITMUS Ariarne (AUS) 1.53.50 OR
  • 200 FARFALLA U – MILAK Kristof (HUN) 1.51.25 OR
  • 200 MISTI D – OHASHI Yui (JPN) 2.08.52
  • 1500 STILE LIBERO D – LEDECKY Kathleen (USA) 15.37.34
  • 4×200 STILE LIBERO U – GRAN BRETAGNA 6.58.58 ER
  • 800 STILE LIBERO U – FINKE Robert (USA) 7.41.87
  • 200 RANA U – STUBBLETY-COOK Izaac (AUS) 2.06.38 OR
  • 200 FARFALLA D – ZHANG Yufei (CHN) 2.03.86 OR
  • 100 STILE LIBERO U – DRESSEL Caeleb (USA) 47.02 OR
  • 4X200 STILE LIBERO D – CINA 7.40.33 WR

MEDAGLIERE ITALIA (5)

ARGENTO (2)

  • 4X100 STILE LIBERO U -2)  Italia 3.10.11
    • MIRESSI Alessandro 47.72 (Antonio Satta)
    • CECCON Thomas 47.45 (Alberto Burlina)
    • ZAZZERI Lorenzo 47.31 (Paolo Palchetti)
    • FRIGO Manuel 47.63 (Claudio Rossetto)
  • 800 STILE LIBERO U – Gregorio Paltrinieri 7.42.11 (Fabrizio Antonelli)

BRONZO (2)

  • 100 RANA U – Nicolò Martinenghi 58.33 (Marco Pedoja)
  • 200 FARFALLA U – Federico Burdisso 1.54.45 (Simone Palombi)

LEGNO (1)

  • 100 DORSO U – Ceccon Thomas 52.30 RI (Alberto Burlina)

PRIMATI DEL MONDO (2)

  • 4X100 SL D – AUSTRALIA 3.29.69
  • 4X200 SL D – CINA 7.40.33

PRIMATI EUROPEI (3)

  • 100 DORSO D – RYLOV Evgeny (ROC) 51.98
  • 100 STILE LIBERO U – Kliment Kolesnikov (ROC) 47.11
  • 4×200 STILE LIBERO U – GRAN BRETAGNA 6.58.58

PRIMATI ITALIANI (5)

  • 100 RANA U – Nicolò Martinenghi 58.28 (Semifinale)
  • 100 DORSO U – Thomas Ceccon 52.49 (Semifinale)
  • 4X100 STILE LIBERO U – Italia 3.10.29 (Semifinale)
    • MIRESSI Alessandro 47.46
    • CONDORELLI Santo 47.90
    • ZAZZERI Lorenzo 47.29
    • FRIGO Manuel 47.64
  • 4X100 STILE LIBERO U – Italia 3.10.11 (Finale)
    • MIRESSI Alessandro 47.72
    • CECCON Thomas 47.45
    • ZAZZERI Lorenzo 47.31
    • FRIGO Manuel 47.63
  • 100 DORSO U – Ceccon Thomas 52.30 (Finale)

PRIMATI MONDIALI JUNIORES (2)

  • 200 STILE LIBERO U – HWANG Sunwoo (KOR) 1.44.62
  • 200 STILE LIBERO D – O’CALLAGHAN Mollie (AUS) 1.55.11 (Batt. 4×200 SL)

Tutti i turni precedenti

 

 

UOMINI

Domenico Acerenza (Fiamme Oro / CC Napoli) Fabrizio Antonelli
Stefano Ballo (Esercito / Time Limit) Andrea Sabino
Federico Burdisso (Esercito / Aurelia Nuoto) Simone Palombi
Giacomo Carini (Fiamme Gialle / Can. Vittorino da Feltre) Matteo Giunta
Thomas Ceccon (Fiamme Oro / Leosport) Alberto Burlina
Matteo Ciampi (Esercito / Livorno Aquatics) Stefano Franceschi
Santo Yuko Condorelli (Aurelia Nuoto) Sergio Lopez
Gabriele Detti (Esercito / In Sport Rane Rosse) Stefano Morini
Marco De Tullio (Fiamme Oro / Sport Project) Stefano Morini
Stefano Di Cola (Marina Militare / CC Aniene) Stefano Morini
Manuel Frigo (Fiamme Oro / Team Veneto) Claudio Rossetto
Nicolò Martinenghi (CC Aniene) Marco Pedoja
Pier Andrea Matteazzi (Esercito / In Sport Rane Rosse)
Filippo Megli (Carabinieri / RN Florentia) Paolo Palchetti
Alessandro Miressi (Fiamme Oro / CN Torino) Antonio Satta
Gregorio Paltrinieri (Fiamme Oro / Coopernuoto) Fabrizio Antonelli
Alberto Razzetti (Fiamme Gialle / Genova Nuoto My Sport) Stefano Franceschi
Matteo Restivo (Carabinieri / RN Florentia) Paolo Palchetti
Simone Sabbioni (Esercito / Vis Sauro) Luca Corsetti
Federico Poggio (Fiamme Azzurre / Imolanuoto) Cesare Casella
Lorenzo Zazzeri (Esercito / RN Florentia) Paolo Palchetti

DONNE

Ilaria Bianchi (Fiamme Azzurre / NC Azzurra 91) Fabrizio Bastelli
Martina Rita Caramignoli (Fiamme Oro / Aurelia Nuoto) Germano Proietti
Martina Carraro (Fiamme Azzurre / NC Azzurra 91) Cesare Casella
Arianna Castiglioni (Fiamme Gialle / Team Insubrika) Gianni Leoni
Ilaria Cusinato (Fiamme Oro / Team Veneto) Moreno Daga
Elena Di Liddo (Fiamme Oro / CC Aniene) Raffaele Girardi
Francesca Fangio (In Sport Rane Rosse) Renzo Bonora
Sara Franceschi (Fiamme Gialle / Livorno Aquatics) Stefano Franceschi
Anna Chiara Mascolo (Hidron Sport Firenze) Marco Marsili
Margherita Panziera (Fiamme Oro / CC Aniene) Gianluca Belfiore
Federica Pellegrini (CC Aniene) Matteo Giunta
Benedetta Pilato (CC Aniene) Vito D’Onghia
Stefania Pirozzi (Fiamme Oro / CC Napoli) Raffaele Avagnano
Simona Quadarella (CC Aniene) Christian Minotti
Giulia Vetrano (CN Nichelino) Marcello Onadi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
  • EVENTI E FORMAZIONE
Nessun articolo trovato.
  • CALENDARI E MEETING
Paralimpiadi e inclusione: una riflessione di e con Pio D'Emilia

Paralimpiadi e inclusione: una riflessio...

di Pio D’Emilia e Silvia Scapol Si sono concluse le Paralimpiadi del nuoto: i nostri azzurri sono stati a dir ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu