Day 8. 800 stile libero: Riscatto di bronzo per Simona Quadarella. 4×100 mista mixed: Italia quarta. Lorenzo Zazzeri in finale nello sprint. (VIDEO)

Concluso il quattordicesim0 turno di gare. Domani l’ultima giornata, in programma solo finali.

DAY 8 – Sabato 31 LUGLIO 

MATTINO – TURNO 14

FINALI 

100 farfalla. Dressel – Milak. (Photo by Giorgio Scala/Insidefoto/Deepbluemedia)

Caeleb Dressel (USA) (Photo by Giorgio Scala/Insidefoto/Deepbluemedia)

100 FARFALLA UOMINI – RISULTATI

Confronto fra titani. È arrivato il primo record del mondo individuale maschile all’Aquatic Centre di Tokyo ad opera del fuoriclasse a stelle e strisce  Caeleb Dressel (49.45 – 23.00), argento e primato europeo per il fenomeno ungherese Kristof Milak (49.68 – 23.65), già campione olimpico sulla doppia distanza, sul podio per il bronzo sale la rivelazione svizzera Noe Ponti (50.74 – 23.67) allenato dal tecnico italiano Massimo Meloni.

Primati del mondo a confronto

Dressel 2019 Dressel 2021
50m 22.83 23.00
100m 49.50 49.45

Caeleb Dressel “Che gara combattuta e con i due dei tempi più veloci della storia, non capita molto spesso, farne parte è davvero speciale.”

Podio 100 farfalla

  • 1) DRESSEL Caeleb (USA) 49.45 WR
  • 2) MILAK Kristof (HUN) 49.68 ER
  • 3) PONTI Noe (SUI) 50.74

Doppietta australiana 200 dorso donne. (Photo by Giorgio Scala/Insidefoto/Deepbluemedia)

200 DORSO DONNE – RISULTATI

Consacrazione olimpica per l”australiana Kaylee McKeown che bissa il titolo olimpico dei 100 con quello sulla doppia distanza (2.04.68), doppietta Aussie con il bronzo di Emily Seebohm (2.06.17), argento per la canadese Kylie Masse 2.05.42. Resta il rammarico che la migliore Margherita Panziera  potesse salirci su questo podio olimpico. Il settore femminile australiano è di gran lunga il più vincente in assoluto dei Giochi.

Podio 200 dorso donne

  • 1) McKEOWN Kaylee (AUS) 2.04.68
  • 2) MASSE Kylie (CAN) 2.05.42
  • 3) SEEBOHM Emily (AUS) 2.06.17

GLI HL DELLA FINALE 200 DORSO

 

800 stile libero. Bronzo Simona Quadarella. (Photo by Giorgio Scala/Insidefoto/Deepbluemedia)

800 STILE LIBERO DONNE – RISULTATI

Dopo la delusione dei 1500 stile libero, Simona Quadarella si riscatta e sale sul podio nella distanza più breve (8.18.35) vincendo la nostra prima medaglia al femminile, la quinta del nostro medagliere e la numero 599 della storia italiana alle olimpiadi.La capitolina è la terza azzurra nella storia degli 800 metri a salire sul podio olimpico, dopo l’argento di Alessia Filippi (Pechino 2008) ed il bronzo di Novella Calligaris (Monaco 1972). L’azzurra non cede alla tentazione di inseguire una Kate Ledecky imprendibile dai primi 50 metri e fa la gara sulla talentuosissima quindicenne statunitense Katie Grimes, conquistando il bronzo olimpico e confermandosi migliore mezzofondista del vecchio continente. Alle spalle della Ledecky  la bi-campionessa olimpica australiana Ariarne Titmus con il nuovo record continentale (8.13.83). Storico terzo titolo olimpico di specialità per la Ledecky, prima di lei solo l’australiana Dawn Fraser nei 100 stile libero, l’ungherese Krisztina Egerszegi nei 200 dorso e neanche a dirlo Michael Phelps nei 100 farfalla e nei 200 misti.

Quadarella – Ledecky. (Photo by Giorgio Scala/Insidefoto/Deepbluemedia)

Simona Quadarella da Federnuoto “E’ stato difficilissimo in un solo pomeriggio resettare quello che era successo nei 1500 e ripartire. E’ una medaglia che ha un valore immenso per me, avevamo pianificato una gara del genere, controllata all’inizio e poi più veloce nella seconda parte. Sapevo che le altre sarebbero partite più forte. Volevo tornare a casa con il sorriso. Fa effetto essere virtualmente al fianco di due atlete che hanno fatto la storia del nuoto italiano, tra l’altro Alessia è sempre stata una dei miei idoli: la guardavo sempre con ammirazione. Questa doveva essere la mia Olimpiade, quella in cui dovevo realizzare i miei sogni: i 1500 un po’ li hanno fatti crollare; questi 800 invece cambiano tutto e posso tornare in Italia con il sorriso”

Queste le tre gestioni di gara

Podio 800 stile libero donne

  • 1) LEDECKY Kathleen (USA) 8.12.57
  • 2) TITMUS Ariarne (AUS) 8.13.83
  • 3) QUADARELLA Simona 8.18.35

NUOTO – SIMONA QUADARELLA BRONZO NEGLI 800 SL

NUOTO – SIMONA QUADARELLA:”Torno a casa col sorriso dopo questa medaglia”

NUOTO – SIMONA QUADARELLA: PODIO 800 SL

NUOTO – SIMONA QUADARELLA: INTERVISTA POST PODIO

Guarda ogni imperdibile momento dei Giochi Olimpici Tokyo 2020 su discovery+

4X100 MISTA mixed – RISULTATI

Quasi bronzo, legno pregiatissimo con primato nazionale. Thomas Ceccon, Nicolò Martinenghi, Elena Di Liddo e Federica Pellegrini si fermano a soli 33 centesimi dal podio olimpico con il nuovo primato italiano di 3.39.28. Il veneto Ceccon chiude un prima frazione con il PB di 52.23 che non può essere a sua volta omologato come record italiano e dà il cambio a un Martinenghi da sub 58 (57.73), ottimi auspici per la 4×100 mista uomini di domani. Dopo l’ottima frazione di Di Liddo (56.67), Federica Pellegrini non regge il rientro di Emma McKeon nonostante una frazione lanciata da 52.70. Primato del mondo per la Gran Bretagna, restano fuori dal podio gli USA che pagano la scelta suicida di schierare Caeleb Dressel a stile libero lasciando la frazione a farfalla a Torri Huske.

Nicolò Martinenghi “Nessuno si aspettava di nuotare in questa maniera. La prima frazione di Thomas è stata eccezionale e c’ha trascinato. Più di questo non potevamo dare: abbiamo dato tutto, meglio di così era difficile. E’ una staffetta nuova che può solo crescere.”

Thomas Ceccon “Non mi aspettavo questo tempo. Mi accontentavo di nuotare 52”4. Quando mi sono visto vicino al cinese Xu e al campione olimpico (Rylov), mi sono detto che stavo andando forte. Il passaggio è stato simile a quello della gara individuale”.

Elena Di Liddo “Abbiamo tutti e quattro lo stesso pensiero. Non pensavamo di arrivare a un passo dal podio. Siamo veramente contenti del record italiano: meglio di così c’era solo la medaglia”

Federica Pellegrini “Più di così non potevamo fare. Tre decimi da fuori possono sembrare tanti, ma in acqua è un ciclo di bracciata: mancava un po’. E’ stata una bella staffetta: Thomas c’ha trascinato. Ci abbiamo provato fino all’ultimo. Questa staffetta crescerà molto a livello di qualità, molte nazioni non l’hanno preparata al meglio. All’inizio la mista mixed non mi piaceva, ero conservatrice; poi si è rivelata inaspettata, molto bella”.

Podio 4x10o mista mixed

  • 1) GRAN BRETAGNA 3.35.58 WR
  • 2) CINA 3.38.86
  • 3) AUSTRALIA 3.38.95
  • 4) ITALIA 3.39.28 RI
    • CECCON Thomas 52.23
    • MARTINENGHI Nicolò 57.73
    • DI LIDDO Elena 56.62
    • PELLEGRINI Federica 52.70 

GLI HL DELLA STAFFETTA MISTA MISTA

NUOTO – FEDERICA PELLEGRINI: INTERVISTA POST STAFFETTA 4X100 MISTA

Guarda ogni imperdibile momento dei Giochi Olimpici Tokyo 2020 su discovery+

SEMIFINALI – RISULTATI COMPLETI

50 stile libero uomini. Il 27enne Lorenzo Zazzeri supera se stesso per ottenere la sua prima finale olimpica individuale, settimo crono con il nuovo personal best (21.75), miglior tempo per Caeleb Dressel (21.42), salgono a diciannove le finali degli azzurri.

Lorenzo Zazzeri “Una ciliegina sulla torta dopo la medaglia con la staffetta, che mi ha dato una carica incredibile. Questa finale è il coronamento di tutti i sacrifici che ho fatto. Se mi avessero detto prima di partire per il Giappone, che avrei fatto due finali e conquistato un argento, non c’avrei mai creduto. Domani mi divertirò tantissimo, ma ci proverò: non ho nulla da perdere”

NUOTO – LORENZO ZAZZERI: INTERVISTA POST QUALIFICAZIONE FINALE 50SL

SEMIFINALE 50 SL CON LORENZO ZAZZERI

Guarda ogni imperdibile momento dei Giochi Olimpici Tokyo 2020 su discovery+

50 stile libero donne. La velocista australiana Emma McKeon si conferma l’atleta da battere per il titolo olimpico dello sprint a stile libero.

  • S 50 SL U – 7) ZAZZERI Lorenzo 21.75 Q
  • S 50 SL D – 1) McKEON Emma 24.00 OR

Il programma del prossimo turno (15) l’ultimo.

DAY 9 – Domenica 1 Agosto 

MATTINO – TURNO 15

FINALI (AM) – JPN 10:30/12:25  – ITA 3.30/05.20

  • 3:30 – 50 SL U – Zazzeri
  • 3:37 – 50 SL D – nessun azzurro
  • 3:44 – 1500 SL U – Paltrinieri
  • 4:15 – 4X100 MX D – ITALIA
  • 4:36 – 4X100 MX U – ITALIA

FINALISTI AZZURRI (19)

  • 400 MISTI U – 8) Alberto Razzetti 4.11.32 (Stefano Franceschi)
  • 400 STILE LIBERO U –  6) Gabriele Detti 3.44.88 (Stefano Morini)
  • 400 MISTI D – 8) Ilaria Cusinato 4.40.65  (Moreno Daga)
  • 100 RANA U – 3) Nicolò Martinenghi 58.33 (Marco Pedoja)
  • 4X100 STILE LIBERO U -2)  Italia 3.10.11 RI
    • MIRESSI Alessandro 47.72 (Antonio Satta)
    • CECCON Thomas 47.45 (Alberto Burlina)
    • ZAZZERI Lorenzo 47.31 (Paolo Palchetti)
    • FRIGO Manuel 47.63 (Claudio Rossetto)
  • 100 RANA D – 7) Martina Carraro 1.06.19  (Cesare Casella)
  • 100 DORSO U – 4) Thomas Ceccon 52.30 RI (Alberto Burlina)
  • 200 FARFALLA U – 3) Federico Burdisso 1.54.45 (Simone Palombi)
  • 200 STILE LIBERO D – 7) Federica Pellegrini 1.55.91 (Matteo Giunta)
  • 1500 SL D – 7) Quadarella Simona 15.53.97 (Christian Minotti)
  • 4×200 SL U – 5) Italia 7.03.24
  • 800 STILE LIBERO U – 2) Gregorio Paltrinieri 7.42.11 (Fabrizio Antonelli)
  • 100 STILE LIBERO U – 6) Alessandro Miressi 47.86 (Antonio Satta)
  • 800 STILE LIBERO D – Simona Quadarella 8.18.35 (Christian Minotti)
  • 1500 STILE LIBERO U – Gregorio Paltrinieri (DA DISPUTARE) (Fabrizio Antonelli)
  • 4X100 MISTA mixed – 4) Italia 3.39.28 RI
    • CECCON Thomas 52.23 (Alberto Burlina)
    • MARTINENGHI Nicolò 57.73 (Marco Pedoja)
    • DI LIDDO Elena 56.62
    • PELLEGRINI Federica 52.70 (Matteo Giunta)
  • 4×100 MX D – Italia (DA DISPUTARE)
  • 4×100 MX U – Italia (DA DISPUTARE)
  • 50 STILE LIBERO U – ZAZZERI Lorenzo (DA DISPUTARE) (Paolo Palchetti)

CAMPIONI OLIMPICI

  • 400 MISTI U – KALISZ Chase (USA) 4.09.42
  • 400 STILE LIBERO U – HAFNAOUI Ahmed (TUN) 3.43.36
  • 400 MISTI D – OHASHI Yui (JPN) 4.32.08
  • 4X100 STILE LIBERO D – AUSTRALIA 3.29.69
  • 100 FARFALLA D – MACNEIL Margaret (CAN) 55.59
  • 100 RANA  U –  PEATY Adam (GBR) 57.37
  • 400 STILE LIBERO D – TITMUS Ariarne AUS 3:56.69 
  • 4X100 STILE LIBERO U – USA 3.08.97
  • 100 DORSO U – RYLOV Evgeny (ROC) 51.98 ER
  • 200 STILE LIBERO U – DEAN Tom (GBR) 1.44.22
  • 100 DORSO D – McKEOWN Kaylee (AUS) 57.47 OR
  • 100 RANA D – JACOBY Lydia (USA) 1.04.95
  • 200 STILE LIBERO D –  TITMUS Ariarne (AUS) 1.53.50 OR
  • 200 FARFALLA U – MILAK Kristof (HUN) 1.51.25 OR
  • 200 MISTI D – OHASHI Yui (JPN) 2.08.52
  • 1500 STILE LIBERO D – LEDECKY Kathleen (USA) 15.37.34
  • 4×200 STILE LIBERO U – GRAN BRETAGNA 6.58.58 ER
  • 800 STILE LIBERO U – FINKE Robert (USA) 7.41.87
  • 200 RANA U – STUBBLETY-COOK Izaac (AUS) 2.06.38 OR
  • 200 FARFALLA D – ZHANG Yufei (CHN) 2.03.86 OR
  • 100 STILE LIBERO U – DRESSEL Caeleb (USA) 47.02 OR
  • 4X200 STILE LIBERO D – CINA 7.40.33 WR
  • 200 RANA D – SCHOENMAKER Tatjana (RSA) 2.18.95 WR
  • 200 DORSO U – RYLOV Evgeny (ROC) 1.53.27 OR
  • 100 STILE LIBERO D – McKEON Emma (AUS) 51.96 OR
  • 200 MISTI U – WANG Shun (CHN) 1.55.00
  • 100 FARFALLA U – DRESSEL Caeleb (USA) 49.45 WR
  • 200 DORSO F – McKEOWN Kaylee (AUS) 2.04.68
  • 800 STILE LIBERO F – LEDECKY Kathleen (USA) 8.12.57
  • 4X100 MISTA mixed – GRAN BRETAGNA 3.35.58 WR

MEDAGLIERE ITALIA 

ARGENTO (2)

  • 4X100 STILE LIBERO U -2)  Italia 3.10.11
    • MIRESSI Alessandro 47.72 (Antonio Satta)
    • CECCON Thomas 47.45 (Alberto Burlina)
    • ZAZZERI Lorenzo 47.31 (Paolo Palchetti)
    • FRIGO Manuel 47.63 (Claudio Rossetto)
  • 800 STILE LIBERO U – Gregorio Paltrinieri 7.42.11 (Fabrizio Antonelli)

BRONZO (3)

  • 100 RANA U – Nicolò Martinenghi 58.33 (Marco Pedoja)
  • 200 FARFALLA U – Federico Burdisso 1.54.45 (Simone Palombi)
  • 800 STILE LIBERO F – QUADARELLA Simona 8.18.35 (Christian Minotti)

LEGNO (2)

  • 100 DORSO U – Ceccon Thomas 52.30 RI (Alberto Burlina)
  • 4X100 MISTA mixed – 3.39.28 RI
    • CECCON Thomas 52.23 (Alberto Burlina)
    • MARTINENGHI Nicolò 57.73 (Marco Pedoja)
    • DI LIDDO Elena 56.62 (Raffaele Girardi)
    • PELLEGRINI Federica 52.70 (Matteo Giunta)

PRIMATI DEL MONDO (4)

  • 4X100 SL D – AUSTRALIA 3.29.69
  • 4X200 SL D – CINA 7.40.33
  • 200 RA D – SCHOENMAKER Tatjana (RSA) 2.18.95
  • 100 FA U – DRESSEL Caeleb (USA) 49.45
  • 4X100 MX mixed – GRAN BRETAGNA 3.35.58

PRIMATI EUROPEI (5)

  • 100 DORSO D – RYLOV Evgeny (ROC) 51.98
  • 100 STILE LIBERO U – Kliment Kolesnikov (ROC) 47.11
  • 4×200 STILE LIBERO U – GRAN BRETAGNA 6.58.58
  • 4X100 MISTA Mix – GRAN BRETAGNA 3.38.75
  • 100 FA U – MILAK Kristof (HUN) 49.68

PRIMATI ITALIANI (7)

  • 100 RANA U – Nicolò Martinenghi 58.28 (Semifinale)
  • 100 DORSO U – Thomas Ceccon 52.49 (Semifinale)
  • 4X100 STILE LIBERO U – Italia 3.10.29 (Semifinale)
    • MIRESSI Alessandro 47.46
    • CONDORELLI Santo 47.90
    • ZAZZERI Lorenzo 47.29
    • FRIGO Manuel 47.64
  • 4X100 STILE LIBERO U – Italia 3.10.11 (Finale)
    • MIRESSI Alessandro 47.72
    • CECCON Thomas 47.45
    • ZAZZERI Lorenzo 47.31
    • FRIGO Manuel 47.63
  • 100 DORSO U – Ceccon Thomas 52.30 (Finale)
  • 4×100 MX D – Italia 3.55.79 
    • PANZIERA Margherita 1.00.55
    • CASTIGLIONI Arianna 1.05.26
    • DI LIDDO Elena 56.74
    • PELLEGRINI Federica 53.24
  • 4×100 MX mixed -Italia 3.39.28 (Finale)
    • CECCON Thomas 52.23
    • MARTINENGHI Nicolò 57.73
    • DI LIDDO Elena 56.62
    • PELLEGRINI Federica 52.70

PRIMATI MONDIALI JUNIORES (2)

  • 200 STILE LIBERO U – HWANG Sunwoo (KOR) 1.44.62
  • 200 STILE LIBERO D – O’CALLAGHAN Mollie (AUS) 1.55.11 (Batt. 4×200 SL)

Tutti i turni precedenti (13)

 

 

UOMINI

Domenico Acerenza (Fiamme Oro / CC Napoli) Fabrizio Antonelli
Stefano Ballo (Esercito / Time Limit) Andrea Sabino
Federico Burdisso (Esercito / Aurelia Nuoto) Simone Palombi
Giacomo Carini (Fiamme Gialle / Can. Vittorino da Feltre) Matteo Giunta
Thomas Ceccon (Fiamme Oro / Leosport) Alberto Burlina
Matteo Ciampi (Esercito / Livorno Aquatics) Stefano Franceschi
Santo Yuko Condorelli (Aurelia Nuoto) Sergio Lopez
Gabriele Detti (Esercito / In Sport Rane Rosse) Stefano Morini
Marco De Tullio (Fiamme Oro / Sport Project) Stefano Morini
Stefano Di Cola (Marina Militare / CC Aniene) Stefano Morini
Manuel Frigo (Fiamme Oro / Team Veneto) Claudio Rossetto
Nicolò Martinenghi (CC Aniene) Marco Pedoja
Pier Andrea Matteazzi (Esercito / In Sport Rane Rosse)
Filippo Megli (Carabinieri / RN Florentia) Paolo Palchetti
Alessandro Miressi (Fiamme Oro / CN Torino) Antonio Satta
Gregorio Paltrinieri (Fiamme Oro / Coopernuoto) Fabrizio Antonelli
Alberto Razzetti (Fiamme Gialle / Genova Nuoto My Sport) Stefano Franceschi
Matteo Restivo (Carabinieri / RN Florentia) Paolo Palchetti
Simone Sabbioni (Esercito / Vis Sauro) Luca Corsetti
Federico Poggio (Fiamme Azzurre / Imolanuoto) Cesare Casella
Lorenzo Zazzeri (Esercito / RN Florentia) Paolo Palchetti

DONNE

Ilaria Bianchi (Fiamme Azzurre / NC Azzurra 91) Fabrizio Bastelli
Martina Rita Caramignoli (Fiamme Oro / Aurelia Nuoto) Germano Proietti
Martina Carraro (Fiamme Azzurre / NC Azzurra 91) Cesare Casella
Arianna Castiglioni (Fiamme Gialle / Team Insubrika) Gianni Leoni
Ilaria Cusinato (Fiamme Oro / Team Veneto) Moreno Daga
Elena Di Liddo (Fiamme Oro / CC Aniene) Raffaele Girardi
Francesca Fangio (In Sport Rane Rosse) Renzo Bonora
Sara Franceschi (Fiamme Gialle / Livorno Aquatics) Stefano Franceschi
Anna Chiara Mascolo (Hidron Sport Firenze) Marco Marsili
Margherita Panziera (Fiamme Oro / CC Aniene) Gianluca Belfiore
Federica Pellegrini (CC Aniene) Matteo Giunta
Benedetta Pilato (CC Aniene) Vito D’Onghia
Stefania Pirozzi (Fiamme Oro / CC Napoli) Raffaele Avagnano
Simona Quadarella (CC Aniene) Christian Minotti
Giulia Vetrano (CN Nichelino) Marcello Onadi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
  • EVENTI E FORMAZIONE
Nessun articolo trovato.
  • CALENDARI E MEETING
Paralimpiadi e inclusione: una riflessione di e con Pio D'Emilia

Paralimpiadi e inclusione: una riflessio...

di Pio D’Emilia e Silvia Scapol Si sono concluse le Paralimpiadi del nuoto: i nostri azzurri sono stati a dir ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu