Lemming

Nell’immaginario collettivo, i lemming sono dei roditori che periodicamente commettono suicidi di massa gettandosi dalle scogliere del Nord America.

Si tratta di una leggenda metropolitana messa in giro, pensate un po’, dalla Walt Disney per realizzare quell’autentico snuff movie che fu White Wilderness – Artico selvaggio, ma che è ormai entrata nella cultura popolare al punto da diventare una delle più diffuse metafore dell’autolesionismo.

E non credo esista immagine migliore per descrivere la spensieratezza con la quale stiamo riaprendo le piscine coperte di tutta Italia, correndo gioiosi incontro al disastro. Le limitazioni agli accessi, gli oneri per controlli e sanificazioni, le maggiori responsabilità civili e penali sono ancora tutte lì. E noi riapriamo.

Devo essere sincero: non me l’aspettavo. Dall’inizio di questa pandemia ho sempre ragionato in termini di worst case scenario, ma che a settembre 2021 ci saremmo ritrovati in queste condizioni non me l’aspettavo davvero. Che ci fossero in giro così tante teste di c una percentuale della popolazione rilevante si opponesse alla vaccinazione e che il decisore politico calasse così sguaiatamente le braghe di fronte ai desiderata di alcune categorie produttive e alla endemica incapacità degli Italiani di osservare un minimo rispetto della cosa pubblica, onestamente non lo credevo possibile.

Eppure riapriamo. Per incoscienza, disperazione, ma soprattutto per senso di responsabilità: due anni senza scuola nuoto significano milioni fra bambini e ragazzi che non hanno imparato o hanno disimparato a nuotare; adulti e anziani che non si sono tenuti in allenamento; talenti che non sono stati avviati allo sport agonistico.

Riapriamo per non vedere un’altra estate funestata da incidenti mortali legati all’acqua e per vedere i nostri atleti sul podio delle prossime Olimpiadi, sapendo che saremo insultati dai no pass, vessati dalle autorità sanitarie, ignorati dalla politica, trascurati dagli amministratori locali. Riapriamo ma, davvero, non dovremmo.

Buona fortuna.

Ph. By Argus fin – Own work, Public Domain, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=832566

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
  • EVENTI E FORMAZIONE
Nessun articolo trovato.
  • CALENDARI E MEETING
Paralimpiadi e inclusione: una riflessione di e con Pio D'Emilia

Paralimpiadi e inclusione: una riflessio...

di Pio D’Emilia e Silvia Scapol Si sono concluse le Paralimpiadi del nuoto: i nostri azzurri sono stati a dir ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu