Poche vaccinazioni: il Covid corre e in Alto Adige richiudono le piscine

Mascherine FFP2 sugli autobus e nei luoghi chiusi e stop a discoteche. E nei venti Comuni “rossi”, che hanno cioè superato i tre parametri individuati dall’Azienda sanitaria:

  1. tasso di incidenza settimanale di 800 casi ogni 100.000 abitanti
  2. copertura vaccinale inferiore al 70% della popolazione residente
  3. numero di persone positive al virus Sars-CoV-2 superiore a 5 unità

arrivano restrizioni molto più severe, fra le quali la sospensione delle attività di piscine e centri natatori nonché le attività al chiuso di palestre, centri fitness e centri sportivi comunque denominati, con la consueta eccezione delle manifestazioni di interesse nazionale e degli atleti impegnati nelle stesse. Lo prevede l’ordinanza firmata oggi da Arno Kompatscher, presidente della Provincia autonoma di Bolzano.

Una preoccupante anticipazione della sorte che aspetta anche il resto d’Italia se la campagna vaccinale non riprenderà slancio e se non saranno adottate misure ulteriormente restrittive rispetto all’attuale sistema del Green pass che, dopo un inizio promettente, non è evidentemente abbastanza efficace per contrastare la diffusione della pandemia.

Leggi l’ordinanza

NOTIZIE CORRELATE

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
  • EVENTI E FORMAZIONE
  • CALENDARI E MEETING

6° Trofeo SIS ROMA

Ostia
01-07-22

Rossini Swim Cup

Pesaro
02-07-22

23° Meeting di Tortona

Tortona
09-07-22
Sasha Touretski: "Sono molto felice di essere tornata sui 50 stile: è la mia gara."

Sasha Touretski: “Sono molto felic...

Abbiamo avuto il piacere di incontrare Sasha Touretski a Merano e di scambiare con lei qualche battuta. Nonostante il cognome ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu