ISL MATCH 17 (Playoffs 6) Day 1. Matteo Rivolta Show. Vince i 100 farfalla (48.64) RI e secondo crono all time.

Concluso presso il Pieter van den Hoogenband Zwemstadion di Eindhoven la prima giornata del sesto match di playoffs, Aqua Centurions in testa nella classifica punti, mai cosi tante vittorie azzurre in un match della ISL.

Classifica per Team al termine della prima giornata.

  1. Aqua Centurions 264
  2. Cali Condors 250
  3. Team Iron 205
  4. Toronto Titans 180

Highlights

100 farfalla. Ennesima vittoria di specialità per l’americana Kelsi Dahlia (55.61), molto valida la prova di Elena Di Liddo, terza con 56.74, sesta Silvia Di Pietro (57.18), fra gli uomini è stato Matteo Rivolta show dalla corsia uno, per il vice-campione europeo di Kazan vittoria con il nuovo primato italiano (48.64 – 22.53), quinto crono di ogni epoca e primo italiano a nuotare la distanza sotto i 49 secondi, il 30enne si porta a pochi decimi dal primo europeo di Mikhail Vekovishchev (48.48).

200 dorso. La statunitense Beata Nelson ha vinto la prova con un grande riscontro cronometrico (2.00.84), quinta Federica Pellegrini (2.05.57). Grande affermazione per l’azzurro Lorenzo Mora che la meglio sul tutti gli avversari nuotando 1.50.55.

200 rana.  Lilly King non ripete la vittoria dei precedenti match, oggi vince Emily Escobedo con 2.20.06 contro il 2.20.39 dell’americana, quinta piazza per la ligure Martina Carraro (2.22.34), e sesta per la compagna di team Arianna Castiglioni (2.22.91). Nelle medesima prova al maschile vince Arno Kamminga (2.02.67), settimo Nicolò Martinenghi 2.07.96.

50 stile libero. Il più veloce è stato lo specialista olandese Thom de Boer, oggi l’unico sotto i 21 secondi (20.97), quinto il torinese Alessandro Miressi (21.39), nello sprint al femminile la migliore è stata la polacca Kasia Wasick (23.49).

200 misti. Continua la striscia vincente di Alberto Razzetti (1.52.38) che nuota per l’ennesima volta a ridosso del già suo primato italiano (1.52.10), fra le donne la giapponese Rika Omoto del team Aqua Centurions ha vinto la prova con 2.06.45.

50 rana. Doppietta azzurra per la vittoria ad ex aequo di Fabio Scozzoli e Nicolo Martinenghi (25.79), nel settore femminile la campionessa europea Arianna Castiglioni chiude la prova in seconda posizione  alle spalle dell’americana Lilly King, 29.58 contro 29.73, quinta Martina Carraro (30.13).

4×100 sile libero maschile. Dominio Aqua Centurions con Thomas Ceccon (47.21), Vladislav Grinev (46.59), Szebasztian Szabo (47.03) e Alessandro Miressi 45.81),

50 dorso. La canadese Kylie Masse vince la prova dello sprint (26.11) precedendo di due decimi l’azzurra Elena di Liddo (26.32), fra gli uomini il brasiliano Guilherme Basseto  precede tutti gli avversari nuotando (23.11).

400 stile libero. Vince la nuotatrice a stelle e strisce Hali Flickinger (4.01.02), per il settore maschile il britannico Max Litchfield dei Titans (3.39.49) davanti al 25enne azzurro Matteo Ciampi (3.42.44).

Per tutto il resto vi rimandiamo ai risultati completi.

MATCH 17 – Playoff (6)

GIORNO 1 – RISULTATI 

  • 100 FA D – DAHLIA Kelsi (CAC) 55.61
    • 3) Di Liddo 56..74, 6) Di Pietro 57.18
  • 100 FA U – RIVOLTA Matteo (AQC) 48.64 RI
  • 200 DO D – NELSON Beata (CAC) 2.00.84
    • 5) Pellegrini 2.05.57
  • 200 DO U – MORA Lorenzo (IRO) 1.50.55
  • 200 RA D – ESCOBEDO Emily (CAC) 2.20.06
    • 5) Carraro 2.22.34, 6) Castiglioni 2.22.91
  • 200 RA U – KAMMINGA Arno (AQC) 2.02.67
    • 7) Martinenghi 2.07.96
  • 4X100 SL D – Toronto Titans 3.28.78
    • 3) Cocconcelli 4fz 52.91, 4) Di Pietro 3fz 53.41, 4) Pellegrini 4fz 52.95, 7) Scalia 4fz 59.46, 8) Polieri 3fz 1.01.08, 8) Di Liddo 4fz 57.23
  • 50 SL U – de BOER Thom (IRO) 20.97
    • 5) Miressi 21.39
  • 50 SL D – WASICK Kasia (TOR) 23.49
  • 200 MX U – RAZZETTI Alberto (TOR) 1.52.38
  • 200 MX D – OMOTO Rika (AQC) 2.06.45
    • 7) Cocconcelli 2.11.24, 8) Polieri 2.16.89
  • 50 RA U – SCOZZOLI Fabio – MARTINENGHI Nicolò (AQC) 25.79
  • 50 RA D – KING Lilly (CAC) 29.58
    • 2) Castiglioni 29.73, 4) Carraro  30.13
  • 4X100 SL U –Aqua Ceturions 2.06.64
    • 1) Ceccon 1fz 47.21, Mirezzi 4fz 46.81
  • 50 DO D – MASSE Kylie (TOR) 26.11
    • 2) Di Liddo 26.32
  • 50 DO U – BASSETO Guilherme (IRO) 23.11
    • 4) Rivolta 23.36
  • 400 SL D – FLICKINGER Hali (CAC) 4.01.02
    • 7) Cocconcelli 4.10.62
  • 400 SL U – LITCHFIELD Max (TOR) 3.39.49
    • 2) Ciampi 3.42.44
  • 4X100 MX D – Cali Condors 3.48.63
    • 3) Castiglioni R 1.04.20, 3) Di Liddo F 56.49, 3) Pellegrini SL 52.57, 6) Scalia D 58.46, 7) Carraro R 1.05.68, 7) Di Pietro F 56.65
  • 4X100 MX U – Aqua Centurions 3.21.56
    • 1) Ceccon D 50.40, 1) Rivolta F 49.,17,  1) Miressi SL 46.54, 3) Mora D 50.16, 5) Sabbio D 52.16, 5) Martinenghi R 56,63,  7) Razzetti SL 48.07

GIORNO 2 – RISULTATI – START LIST

  • 100 SL D –
  • 100 SL U –
  • 200 FA D –
  • 200 FA U –
  • 100 DO D –
  • 100 DO U –
  • 100 MX D –
  • 100 MX U –
  • 100 RA D –
  • 100 RA U –
  • 50 FA D –
  • 50 FA U –
  • 200 SL D –
  • 200 SL U –
  • 4X100 MX mixed  –
  • 400 MX D  –
  • 400 MX U –
  • SKIN 50 DO D –
  • SKIN 50 DO U –

03.04 –  Dicembre  Match 18 – FINALE

DA DEFINIRE

Seguono le sintesi di tutti i precedenti match

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
  • EVENTI E FORMAZIONE
  • CALENDARI E MEETING
Jacco Verhaeren: "I giovani di oggi vogliono divertirsi ... è importante interessarli"

Jacco Verhaeren: “I giovani di ogg...

Il nuovo direttore tecnico delle squadre francesi Jacco Verhaeren, tecnico olandese in carica dal settembre scorso, già CT della nazionale ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu