arena estende la partnership di successo con il campione olimpico Greg Paltrinieri

arena è lieta di annunciare il rinnovo della sua collaborazione con il campione dello stile libero e delle acque libere Gregorio Paltrinieri fino alle Olimpiadi di Parigi del 2024. Il 27enne italiano ha firmato per la prima volta con arena nel 2013, e da allora ha ottenuto un notevole successo ai massimi livelli del nuoto, vincendo un titolo olimpico e tre titoli mondiali.

“La mia carriera è progredita, sento che continuare il percorso che ho iniziato con il mio partner di lunga data è una buona storia da vivere e scrivere”, ha detto Greg. “Credo che arena utilizzi l’attrezzatura migliore e, grazie a questo, sono il numero 1. Lavoriamo fianco a fianco da 10 anni ormai, mi sento parte della famiglia e insieme abbiamo ottenuto grandi risultati. Non sceglierei nessun altro con cui continuare”.

Greg si è avvicinato all’acqua molto presto, e già a tre anni si muoveva più comodamente in piscina e nell’oceano che sulla terraferma. Ha iniziato come ranista, per poi convertirsi alle lunghe distanze dello stile libero all’età di 12 anni, e poco dopo ha iniziato ad apparire sul podio.

Nel 2011 ha lasciato casa per il Centro Federale Nazionale vicino a Roma, e nel 2012 ha vinto il suo primo titolo europeo nei 1500 metri stile libero, prima di arrivare quinto nello stesso evento alle Olimpiadi di Londra 2012 all’età di diciassette anni.

Da quando si è unito ad arena, Greg è andato di bene in meglio, raccogliendo medaglie e stabilendo record con regolarità: bronzo nei 1500 metri stile libero (e nuovo record nazionale) ai Mondiali di Barcellona del 2103, la doppietta 800-1500 agli Europei di Berlino del 2014 – diventando il primo nuotatore europeo della storia a nuotare un 1500 al di sotto del muro dei 14:40, in 14:39.93 – e il suo primo titolo mondiale in vasca corta a Doha, stabilendo un nuovo record europei in vasca corta dei 1500mt stile libero  con il secondo tempo mai nuotato nella storia (14:16.10). Ai Mondiali di Kazan nel 2015 ha conquistato il suo primo titolo mondiale in vasca lunga nei 1500 metri stile libero ed è arrivato secondo negli 800mt, riscrivendo i record europei in entrambe le distanze, per poi stabilire il record mondiale in vasca corta dei 1500mt stile libero agli Europei di vasca corta di Netanya (14:08.06).

Nel 2016 Gregorio ha nuotato il secondo tempo più veloce della storia nei 1500mt ai Campionati Europei di Londra (14:39.67), per poi conquistare una vittoria da sogno nello stesso evento alle Olimpiadi di Rio de Janeiro, conducendo dai 200 metri in poi. Ha difeso con successo il suo titolo mondiale dei 1500 stile libero a Budapest nel 2017, ma è stato ostacolato dalla febbre agli Europei del 2018 di Glasgow, finendo terzo nel suo evento di punto. Ai Campionati Mondiali di vasca corta del 2018 a Hangzhou, ha condotto i 1500mt sin dall’inizio, ma è stato raggiunto sul finale  conquistando l’argento per meno di un secondo.

Il 2019 ha segnato un nuovo capitolo per Gregorio, che si è cimentato nella disciplina delle acque libere, finendo sesto nella 10 km alla sua prima grande competizione internazionale – i campionati Mondiali di Gwangju – e raccogliendo un argento nella 5 km a squadre. In piscina, ha aggiunto il titolo degli 800mt stile libero alla sua crescente bacheca di trofei, stabilendo un nuovo record Europeo in 7:39.27, ed ha condotto i 1500mt stile libero per la maggior parte della gara prima di essere superato sul finale, giungendo terzo.

Dopo la pausa dalle competizioni a causa della pandemia globale, Gregorio è tornato nel 2021 agli Europei di  Budapest conquistando 3 ori in acque libere, nei 5 e 10 km maschili e nei 5 km a squadre. Nonostante abbia nuotato 20 km in 3 giorni, è stato ancora in grado di raccogliere grandi risultati anche in piscina con le medaglie d’argento negli 800mt e 1500mt.

Pochi mesi dopo alle Olimpiadi di Tokyo rinviate, ha sorpreso tutti – compreso se stesso – strappando l’argento negli 800m stile libero (nuova gara nel programma olimpico per gli uomini), anche perché la sua preparazione è stata gravemente ostacolata da un attacco di mononucleosi che ha minacciato di deragliare tutte le sue ambizioni olimpiche. Entrato in finale con l’ultimo tempo utile, ha condotto la gara dall’inizio, solo per essere superato negli ultimi 25 metri conclusivi.  Purtroppo non è stato in grado di difendere con successo il suo titolo olimpico nei 1500 stile libero,  finendo quarto. Pochi giorni dopo però , in una 10km molto calda, ha ottenuto una medaglia di bronzo di carattere, recuperando un divario di 9 secondi a metà gara, portandolo quasi in scia dell’argento.

Tre mesi dopo, ai Campionati Europei in vasca corta di Kazan, Gregorio ed il tedesco Florian Wellbrock hanno rinnovato la loro crescente rivalità con due gare memorabili.

Il tedesco ha prevalso nei 1500mt, Gregorio invece negli 800 metri dove i due talenti  hanno prodotto probabilmente la gara più bella dei campionati con una battaglia testa a testa.

Il maggiore grande vantaggio che uno dei due nuotatori ha avuto è stato meno di 0,25 secondi, ed entrambi hanno battuto il record del campionato di oltre 10 secondi, vedendo Gregorio prevalere col tempo di 7:27.94.

I notevoli risultati di Gregorio gli hanno anche procurato riconoscimenti oltre la piscina, con 3 Collare d’oro al Merito Sportivo (massimo riconoscimento del Comitato Olimpico Italiano: 2015, 2016, 2017), l’Onore al merito della Repubblica Italiana (massimo ordine della Repubblica Italiana) nel 2016, e il Gazzetta Sports Awards Uomo dell’anno per due volte (2015, 2016).

 

Gregorio Paltrinieri Biografia e Migliori Risultati
Nato:   5 Settembre, 1994, Carpi, Italia
Disciplina: Stile libero ed Acque Libere
Allenatore:  Fabrizio Antonelli
Club:   Fiamme Oro, Roma

2021 – XXXII Olympiad, Tokyo – Silver: 800m freestyle – Bronze: 10km open water
2021 – LEN European Championships, Budapest – Gold: 5km & 10km open water, 5km team open water – Silver: 800m & 1500m freestyle
2019 – 18th FINA World Aquatics Championships, Gwangju – Gold: 800m freestyle –  Silver: 5km team open water – Bronze: 1500m freestyle
2018 –  LEN European Championships, Glasgow – Silver: 800m freestyle – Bronze: 1500m freestyle
2017 – 17th FINA World Aquatics Championships, Budapest  – Gold: 1500m freestyle – Bronze: 800m freestyle
2016 – XXXI Olympiad, Rio de Janeiro – Gold: 1500m freestyle
2016 – LEN European Championships, London – Gold: 800m & 1500m freestyle
2015 –  16th FINA World Aquatics Championships, Kazan – Gold: 1500m freestyle  – Silver: 800m freestyle
2014 – LEN European Championships, Berlin – Gold: 800m & 1500m freestyle
2013 –  15th FINA World Aquatics Championships, Barcelona  – Bronze: 1500m freestyle
2012 –  LEN European Championships, Debrecen – Gold: 1500m freestyle – Silver: 800m freestyle

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
  • EVENTI E FORMAZIONE
Nessun articolo trovato.
  • CALENDARI E MEETING
I 100 stile libero in Italia e atleti che brillano. Il parere di alcuni protagonisti della specialità.

I 100 stile libero in Italia e atleti ch...

La velocità maschile in Italia sta brillando sempre di più. I recenti Campionati Assoluti Primaverili sono stati una conferma. Riscontri ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu