Tre ex nuotatori russi squalificati per doping

Lo sport russo sembra non avere pace, dopo la neutralità imposta da WADA per i Giochi Olimpici a causa dello scandalo antidoping del laboratorio di Mosca che ha comportato quattro anni di squalifica, poi ridotti a due dal TAS, e dopo l’esclusione da tutti gli eventi internazionali da parte della maggior parte degli organi dello sport mondiale per l’invasione dell’Ucraina, il settore antidoping della Federazione internazionale di nuoto (FINA) ha squalificato tre nuotatori russi già ritiratisi dalle competizioni;  Artem Lobuzov, Artem Podyakov e Alexandra Sokolova, gli atleti sono stati sanzionati per quattro anni per violazione della normativa antidoping, le squalifiche sono retroattive al 25 agosto 2021 e termineranno il 24 agosto 2025, i campioni presi in analisi pare siano attribuiti ai dati raccolti dal purtroppo “celebre” laboratorio antidoping di Mosca della RUSADA che li aveva a suo tempo registrati come negativi, sostituiti, cancellati o manipolati.

 

Notizie correlate

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
  • EVENTI E FORMAZIONE
  • CALENDARI E MEETING
Il DT Cesare Butini sulla prossima stagione agonistica. "Anche dai giovani un segnale positivo".

Il DT Cesare Butini sulla prossima stagi...

A circa un mese dall'Europeo di Roma abbiamo raggiunto il direttore tecnico delle squadre nazionali Cesare Butini per raccogliere qualche ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu