Piscine, rimossi i limiti alla capienza. Si torna a 2mq per bagnante

Il Dipartimento per lo sport della Presidenza del consiglio dei ministri ha integrato l’avviso del 25 marzo relativo al D.L. 24 marzo 2022, n. 24 (“Disposizioni urgenti per il superamento delle misure di contrasto alla diffusione dell’epidemia da COVID-19, in conseguenza della cessazione dello stato di emergenza”), specificando che viene eliminata la classificazione per colore delle zone di rischio e vengono rimosse le limitazioni relative alle capienze per eventi, competizioni sportive, allenamenti, attività sportiva e attività motoria di base.

Si torna quindi alle limitazioni ordinariamente previste dall’art. 14 del D.M. 18 marzo 1996: Norme di sicurezza per la costruzione e l’esercizio degli impianti sportivi, che prevede una densità di affollamento massimo calcolata nella misura di 2 metri quadri di specchio d’acqua per ogni bagnante contro i 5 metri quadri sin qui previsti dalle norme anti Covid.

Resta invece in vigore l’obbligo di possedere il Green pass rafforzato per l’accesso a piscine, centri natatori, palestre, sport di squadra e di contatto, centri benessere, anche all’interno di strutture ricettive, per le attività che si svolgono al chiuso, spazi adibiti a spogliatoi e docce, con esclusione per gli accompagnatori delle persone non autosufficienti in ragione dell’età o di disabilità.

DIPARTIMENTO DELLO SPORT – AVVISO AGGIORNATO

NOTIZIE CORRELATE

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
  • EVENTI E FORMAZIONE
  • CALENDARI E MEETING
Il DT Cesare Butini sulla prossima stagione agonistica. "Anche dai giovani un segnale positivo".

Il DT Cesare Butini sulla prossima stagi...

A circa un mese dall'Europeo di Roma abbiamo raggiunto il direttore tecnico delle squadre nazionali Cesare Butini per raccogliere qualche ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu