Tatjana Schoenmaker, Chad Le Clos e Matt Sates in gara da oggi per le selezioni del Sudafrica.

Tutto pronto a Gqeberha (Port Elizabeth) per ospitare i National Aquatic Championships in programma dal 6 all’11 Aprile presso il Newton Park Swimming Pool,  appuntamento valido come prova di selezione per i Campionati Mondiali e  per i Giochi del Commonwealth. Gare trasmesse in Live Stream, a fondo pagina il link.

In gara per l’occasione la campionessa olimpica e primatista del mondo Tatjana Schoenmaker (24), al via anche Chad Le Clos, quattro volte medaglia olimpica, al suo rientro dopo una convalescenza trascorsa in parte in ospedale a causa di una brutta bronchite, il fuoriclasse sudafricano è iscritto nei 100 e 200 stile libero e nei 50, 100 e 200 farfalla. Per i Campionati nazionali è rientrato in Sud Africa dagli Stati Uniti l’astro nascente Matt Sates (18), il versatile nuotatore ha gareggiato la scorsa settimana nel circuito dei college NCAA per l’Università della Georgia, il suo programma gare a Gqeberha è davvero impegnativo e con ogni probabilità non sarà rispettato per intero,  50, 100 e 200 farfalla,  50, 100, 200 e 400 stile libero, 200 e 400 m misti individuali.

Seguono alcune dichiarazioni della vigilia.

Tatjana Schoenmaker

“Sono molto emozionata. È stata un po’ più dura rispetto alle altre stagioni,  nel senso di tornare a fare le cose da quando tutto è cambiato. Da questi ultimi otto mesi sono arrivate nuove responsabilità,  ma è molto eccitante e sono sempre pronto alla sfida. Mi sto solo concentrando sulle mie gare. Ci sono delle ragazze veloci, soprattutto nella rana. Kaylene [Corbett] e Lara [van Niekerk] stanno nuotando bene, quindi sono curiosa di vedere come gareggiano.

Chad Le Clos

“Sono riuscito a riunire un gruppo di giovani per allenarsi con me in Sud Africa, principalmente a Cape Town. Ho una sinusite cronica e devo sottopormi a un intervento chirurgico per risolverlo, speriamo di riuscircidopo il Commonwealth… È stato davvero brutto, ma a parte questo l’allenamento è andato in modo eccellente, davvero bene. Spero di qualificarmi per un paio di gare e poi il mio obiettivo stagionale è diventare l’atleta di maggior successo nella storia dei Giochi del Commonwealth a luglio. Questo è il mio grande obiettivo. Mi sto concentrando su questo. Abbiamo i campionati del mondo prima, che ovviamente sono molto importanti, ma i Commonwealth sono sicuramente il mio obiettivo principale, speriamo in un paio di staffette dove raccogliere qualche medaglia in più, mi auguro di riuscire a battere il record a luglio”.

Con 17 medaglie dei Commonwealth al suo attivo, Le Clos dovrà vincere altre due medaglie per superare l’australiano Phillip Adams che attualmente detiene il record.

Matt Sates

“La mia esperienza negli Stati Uniti, iniziata a gennaio, è una delle benedizioni che mi sono arrivate grazie alla mia carriera nel nuoto. Sono stato accolto molto bene e sono diventato parte dei Bulldog non appena sono arrivato. Allenarmi con una squadra così forte mi spinge oltre i miei limiti, cosa che mi piace fare. I campionati nazionale nel 2021 sono stati un momento incredibilmente stressante perché dovevo qualificarmi per le Olimpiadi e la pressione era intensa, penso di essere maturato nell’ultimo anno e gareggiare in Coppa del Mondo l’anno scorso mi ha aiutato molto

.

Live Stream

Notizie corrleate

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
  • EVENTI E FORMAZIONE
Nessun articolo trovato.
  • CALENDARI E MEETING

XXII Coppa della Perdonanza

L’Aquila
03-12-22

1° Livorno Winter Meet

Livorno
17-12-22

Laus Christmas Cup

Lodi
18-12-22
Solidarietà Olimpica: dalla nascita al giorno d’oggi, una storia raccontata da Pere Mirò

Solidarietà Olimpica: dalla nascita al g...

Pere Mirò entra a far parte del Comitato Olimpico Internazionale (CIO) nel 1992 su richiesta dell’allora presidente Juan Antonio Samaranch, ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu