USA. Int. Team Trials. Giorno 4. Tutti i vincitori. 100 dorso: Armstrong (52.20) – Smith (57.76). 100 rana: Fink (58.37), Andrew (58.71), King (1.05.67). 400 stile libero: Ledecky 3.59.52. (VIDEO)

Conclusa presso l’Acquatic Center di Greensboro la quarta giornata di gare dei Phillips 66 International Team Trials, appuntamento valido come selezione per i prossimi Campionati Mondiali FINA 2022, per il Duel in the Pool di Sydney e per gli Junior Pan Pacific Swimming Championships delle Hawaii, seguono tutti i vincitori.

Highlights giorno 4

Anche la quarta giornata di gare di Greensboro riserva grandi prestazioni cronometriche che ribaltano gran parte delle attuali graduatorie mondiali stagionali.

La pluricampionessa olimpica e primatista mondiale Katie Ledecky non lascia spazio alle avversarie e domina anche i 400 stile libero (3.59.52 – 1.59.02)  siglando il suo secondo tempo di sempre che le permette di tornare in vetta alla classifica mondiale di specialità davanti alla rivale australiana Ariarne Titmus (4.00.03), argento e pass mondiale per Lea Smith (4.03.15). Fra i maschi vince Kieran Smith (3.46.61) davanti a Trey Freeman (3.46.93).

Lilly King torna sul trono dei 100 rana femminili americani vincendo la prova in 1.05.67 davanti alla compagna di allenamento Annie Lazor (1.06.12), restano fuori dal mondiale Kaitlyn Dobler (1.06.19) e la 18enne campionessa olimpica Lydia Jacoby (1.06.21), nella medesima prova al maschile straordinario testa a testa fra Nic Fink e Michael Andrew, 58.37 (27.68) contro 58.52 (27.38), al momento sono loro i due atleti più veloci al mondo, l’azzurro Nicolò Martinenghi scende in quarta posizione (58.57).

Regan Smith vince i 100 dorso nuotando l’ottavo crono mondiale di ogni epoca (57.76), riscontro cronometrico che le vale anche il primato degli US Open, a sei decimi l’argento di Claire Curzan che nuota 58.39 e strappa il suo ennesimo pass mondiale individuale. Il podio di specialità del settore maschile ha visto tutti e tre gli atleti coprire la distanza in meno di 53 secondi siglando rispettivamente i primi tre tempi mondiali dell’anno, vince il 21enne neo primatista del mondo sui 50 dorso Hunter Armstrong (52.20), seguito dall’esperto Ryan Murphy 52.46, bronzo a Justin Ress 52.73, nell graduatoria mondiale seguono il giapponese Ryosuke Irie a 52.94 ed il nostro Thomas Ceccon a 52.99.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da USA Swimming (@usaswimming)

GIORNO 4 – RISULTATI

  • 400 SL D – LEDECKY Katie 4.59.52 – SMITH 4.03.15
  • 400 SL U – SMITH Kieran 3.46.61 – FREEMAN 3.46.93
  • 100 RA D – KING Lilly 1.05.67 – LAZOR 1.06.13
  • 100 RA U – FINK Nic 58.37 – ANDREW 58.51
  • 100 DO D – SMITH Regan 57.76 US R – CURZAN 58.39
  • 100 DO U – ARMSTRONG Hunter 52.20 – MURPHY 52.46 – RESS 52.73

GIORNO 3 – RISULTATI

  • 400 MX D -GRIMES Katie (16) 4.36.10 – WEYANT 4.37.72
  • 400 MX U – FOSTER Carson 4.09.33
  • 100 FA D – HUSKE Torri 56.28 – CURZAN 56.35
  • 100 FA U – DRESSEL Caeleb 50.20
  • 50 RA D – KING Lilly 29.76
  • 50 RA U – ANDREW Michael 26.52 AR – FINK 26.55
  • 50 DO D – BERKOFF Katharine 27.12 AR – SMITH Regan 27.25 – SMOLIGA 27.33
  • 50 DO U – ARMSTRONG Hunter 23.77 WR

GIORNO 2 – RISULTATI

  • 200 SL D – LEDECKY Katie 1.55.15 – WEINSTEIN (15) 1.57.08
  • 200 SL U – SMITH Kieran 1.45.25, KIBLER 1.45.32, FOSTER 1.45.66
  • 200 RA D – KING Lilly 2.21,19. DOUGLASS 2.21.43, LAZOR 2.21.91
  • 200 RA U – = SWANSON Charlie – FINK Nic 2.08.84
  • 200 DO D – BACON Phoebe 2.05.08 – WHITE 2.05.13, REGAN 2.05.63
  • 200 DO U – MURPHY Ryan 1.55.01, CASAS 1.55.46
  • 50 FA D – CURZAN Claire 25.49, HUSKE 25.68
  • 50 FA U -DRESSEL Caeleb 22.84, ANDREW 22.87

GIORNO 1 – RISULTATI

  • 200 FA D – FLICKINGER Hali 2.06.23 – Regan 2.07.93
  • 200 FA U – URLANDO Luca 1.54.10
  • 100 SL D – HUSKE Torri 53.35 – Curzan 53.58
  • 100 SL U – DRESSEL Caeleb 47.79
  • 800 SL D  – LEDECKY Katie 8.09.27
  • 1500 SL U – FINKE Bobby 14.45.72 – CLARK 14.51.78

Per il mondiale di Budapest si qualificheranno i primi due classificati di ogni evento, salvo ottengano un tempo sotto il limite della tabella A Fina, per le prove di staffetta guadagnano il pass i primi quattro nuotatori nei 100 stile libero e dei 200 stile libero, anche loro però devo nuotare sotto lo standard FINA della tabella A. Se gli atleti qualificati non superano il limite massimo (26 uomini e 26 donne),  si qualificheranno anche i vincitori dei 50 dorso, 50 rana e 50 farfalla e verranno aggiunti alla squadra il quinto ed il sesto dei 100 e 200 stile libero, ulteriori dettagli e specifiche sono disponibili nel link che segue.

Notizie correlate

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
  • EVENTI E FORMAZIONE
Nessun articolo trovato.
  • CALENDARI E MEETING

9° MolinellaMeeting

Molinella (BO)
29-05-22

Coppa Comen – Mediterranean Cup

Limassol (CIP)
03-06-22
I 100 stile libero in Italia e atleti che brillano. Il parere di alcuni protagonisti della specialità.

I 100 stile libero in Italia e atleti ch...

La velocità maschile in Italia sta brillando sempre di più. I recenti Campionati Assoluti Primaverili sono stati una conferma. Riscontri ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu