Concluso il progetto “JOY OF SWIMMING” del Comitato provinciale della FIN di Trento

PROGETTO DI QUALIFICAZIONE GIOVANILE

Con il collegiale svoltosi a Molveno dal 27 al 29 giugno si conclude per l’anno agonistico 21/22 il progetto di qualificazione giovanile “Joy of swimming” riservato alla categoria esordienti, proposto dal Comitato provinciale della FIN di Trento.

Una serie di stage programmati durante l’inverno e la primavera dove si sono svolti allenamenti, test e valutazioni, proposti dal Coordinatore del SIT della FIN Massimo Eccel in collaborazione con i tecnici societari. Affianco all’attività “in acqua” una serie di momenti formativi con un’equipe formata da Marta Roggio, medico, da Francesca Lazzarotto, biologo nutrizionista e da Alessandro Todeschi, psicologo dello sport. Approfondimenti che hanno riguardato tre momenti fondamentali per un atleta; il pre gara, la gara ed il post gara.

A Molveno l’appuntamento conclusivo del progetto dove i 30 atleti della rappresentativa esordienti hanno potuto vivere due intensi giorni di allenamento e di confronto con lo staff del Comitato e con Walter Bolognani, CT delle squadre nazionali giovanili della FIN. Allenamenti in acqua ma soprattutto consigli pratici, suggerimenti, indicazioni tecniche, oltre ad una specifica seduta sulle basi della preparazione atletica tenuta da Alessandro Gelmi.

Un percorso riservato agli atleti della categoria più giovane del Comitato, gran parte dei quali l’anno prossimo passeranno nella categoria ragazzi, salto solitamente non facile. Un percorso che ha avuto come obiettivo primo quello di accompagnare i 30 giovani atleti partecipanti nel percorso di crescita, agonistica e personale, facendo vivere loro esperienze diverse da quelle che alla loro età sono soliti vivere.

“Allenarsi e condividere un momento di collegiale con quelli che tradizionalmente sono gli “avversari” durante le gare, sentirsi dare consigli da un tecnico che non è il tuo o addirittura dal CT della nazionale, affrontare i temi della preparazione mentale, della nutrizione e del “conoscere il proprio corpo” in modo non tradizionale ma mettendo a frutto le conoscenze già acquisite, divertirsi e fare gruppo, e, perché no, non dimentichiamocelo, vestire per la prima volta maglia e cuffia marchiate FIN Trentino!”. Questa la sintesi fatta dal Presidente del Comitato Cristian Sala a conclusione del percorso. Con un augurio: ”rivediamoci presto … in piscina!”.

Femmine – Bonvecchio Sofia (RN Trento), Brighenti Nicole (AN Riva), Brussa Ilaria (Bcn), Coratelli Ilaria (Leno 2001), De Giovannelli Laura (Nuotatori Trentini), D’Errico Ginevra (Bcn), Filippi Giorgia (Bcn), Finocchiaro Carlotta (AN Riva), Giacomini Ludovica (Nuotatori Trentini), Grasselli Alice (RN Trento), Lechthaler Emily (Nuotatori Trentini), Raso Isabel (AN Riva), Vulcan Lavinia (Bcn), Zandonai Ilaria (Nuotatori Trentini)

Maschi – Aloisi Filippo (Bcn), Aloisi Gabriele (Bcn), Apicerni Jacopo (RN Trento), Astefani David (AN Riva), Bertotti Leonardo (RN Trento), Bisinelli Mattia (Leno 2001), Bonivento Luca (Nuotatori Trentini), Brugnara Gabriele (Bcn), Ferrulli Alberto (Nuotatori Trentini), Fotia Daniele (Bcn), Mezzacappa Mattia (Nuotatori Trentini), Mosaner Daniele Etienne (Nuotatori Trentini), Piva Amos (Nuotatori Trentini), Ranieri Salvatore (RN Trento), Selva Attilio (Nuotatori Trentini), Tonazzoli Marco (Bcn), Tondi Federico (Nuotatori Trentini)

Seguono alcune immagini.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
  • EVENTI E FORMAZIONE
  • CALENDARI E MEETING
Adam Peaty: "... Se avessi avuto un piede rotto, avrei nuotato con uno"

Adam Peaty: “… Se avessi avu...

Adam Peaty (27) a poche ore dall'ufficialità della sua presenza ai Giochi del Commonwealth ed ai Campionati Europei di Roma, ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu