Roma 2022. Cerimonia d’apertura. Le parole del Presidente Barelli

Questo pomeriggio allo Stadio del Nuoto è andata in scena la cerimonia d’apertura dei XXXVI campionati europei, sono intervenuti il Presidente della Federazione Italiana Nuoto Paolo Barelli, il Sindaco di Roma Capitale Roberto Gualtieri, il Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti e il Presidente della LEN Antonio José Silva.

il saluto di Paolo Barelli

Mi emoziona sempre essere qui, in questo bellissimo Stadio del Nuoto che il mondo intero ci invidia.

Qui nuotavo da bambino; qui ho vissuto alcuni dei più bei momenti della mia vita di atleta; qui, da dirigente sportivo, ho visto e vissuto gare che non si possono dimenticare, come quelle di Roma 2009 con tanti record del mondo, ma anche per l’entusiasmo che seppero suscitare in città, nel Lazio, in Europa, ovunque: ho l’orgoglio di ritenere che siano stati uno dei Grandi Eventi più belli di sempre.

Gli Europei di Roma hanno un sapore speciale sotto diversi aspetti: portano di nuovo in città una manifestazione sportiva internazionale, e si sa quanto lo sport sia di traino per l’economia del turismo, per l’inclusione sociale, per la conoscenza fra i popoli.

Arrivano dopo anni di successi del nuoto e di tutte le discipline acquatiche che sono cresciute in Italia in risultati e numeri, grazie ai tanti, troppi sacrifici che si sono sobbarcati le società sportive, gli atleti, i tecnici, i dirigenti.

Hanno un sapore diverso, questi Campionati Europei giunti alla trentaseiesima edizione, perché dopo il Covid, il lockdown, tutte le restrizioni e le preoccupazioni, finalmente stiamo tornando alla vita normale.

Qui, all’aria aperta, sotto i pini di Roma, vogliamo essere organizzatori di Campionati che siano straordinari per risultati sportivi, che promuovano  l’immagine di un’Italia efficiente, il senso civico legato alla sostenibilità, la diffusione della cultura dell’acqua, che garantisce attraverso gli assistenti bagnanti la sicurezza di tutti coloro che nuotano lungo le nostre coste, nei fiumi e nei laghi del nostro meraviglioso Paese.  

Voi atleti siete i testimoni di valori antichi, ma sempre attuali: della tolleranza, della condivisione, della fratellanza, della quale c’è sempre più bisogno nelle società odierne come purtroppo dimostra la tragicità delle guerre.
Voi, atleti, questi valori li praticate quotidianamente, e ve ne siamo tutti grati. Come lo siamo a tutti i tecnici ed ogni altra persona che lavori con voi.

Come lo siamo ai volontari: senza di voi nessuna grande manifestazione sportiva sarebbe possibile. Come lo siamo alle forze dell’ordine, che tutelano e difendono la nostra libertà. Come lo siamo agli operatori della comunicazione che con il loro racconto diffondono virtù e conoscenza.

Voglio ringraziare tutte le autorità, nazionali e territoriali, che ci hanno sostenuto e appoggiato in questi anni, dalla candidatura fino ad oggi.

Grazie al Governo, qui rappresentato dal ministro Giancarlo Giorgetti; alla regione Lazio e al suo presidente Nicola Zingaretti, al sindaco di Roma Roberto Gualtieri: senza unione di intenti e lavoro di squadra, indispensabile nella vita come nello sport, nessun successo è raggiungibile.

Grazie a tutti i nostri partner e sponsor che hanno riposto fiducia in noi.

Grazie soprattutto a tutti voi, pubblico appassionato. Siamo pronti. Buone gare a tutti. Buon divertimento.

Federica Pellegrini – Open Ceremony – Photo Andrea Staccioli / Deepbluemedia / Insidefoto
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
  • EVENTI E FORMAZIONE
  • CALENDARI E MEETING
Il DT Cesare Butini sulla prossima stagione agonistica. "Anche dai giovani un segnale positivo".

Il DT Cesare Butini sulla prossima stagi...

A circa un mese dall'Europeo di Roma abbiamo raggiunto il direttore tecnico delle squadre nazionali Cesare Butini per raccogliere qualche ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu