Gregorio Paltrinieri e Lorenzo Galossi: le dichiarazioni a caldo dopo la gara degli 800 stile libero.

Una gara che definire incredibile probabilmente è riduttivo. Gregorio Paltrinieri ha gareggiato in una sfida a tre fino ai 500 metri per poi staccarsi e proseguire da solo verso la vittoria. Lorenzo Galossi è partito silenziosamente e bracciata dopo bracciata ha fatto letteralmente esplodere il Foro Italico insieme a Greg andando a conquistarsi un bronzo spettacolare. Ecco le loro dichiarazioni  dopo la premiazione.

Lorenzo Galossi

Sono davvero felice. Era una gara che avevo preparato e in cui sapevo che potevo fare bene. Ad essere sincero forse sono passato un pò troppo forte, potevo passare un pò più piano per chiudere più forte. Forse il secondo posto era nelle mie corde, ma l’ho capito un pò troppo tardi. Sono felicissimo così, ma con più lucidità avrei potuto chiudere più forte. Però va benissimo così: un podio europeo a sedici anni con record del mondo junior è una soddisfazione incredibile. Sto vivendo un sogno.

Oggi durante il riscaldamento Christian, il mio allenatore, mi ha detto che potevo scrivere una “paginina” importante del mio libro sportivo. Nel progetto che stiamo portando avanti insieme spero di riuscire a scrivere ancora pagine così e anche più importanti, anche se mi rendo conto che sono giovane ed è presto per poter parlare. Non posso chiedere di meglio.

Sono sempre più motivato: primo per le prossime gare che dovrò affrontare in questo europeo e poi per la prossima stagione che si prospetta molto impegnativa. Voglio allenarmi e dare il duecento per cento anche nella prossima stagione. E non vedo l’ora di riniziare.

Il podio con Paltrinieri è una grande emozione.

Gregorio Paltrinieri

È stata una bellissima emozione, non è solo la gara. Sono le persone e tutto ciò che ci sta intorno. Ho visto amici, parenti sugli spalti. Quindi è una sensazione stupenda.

Il fatto di essere sul podio con Lorenzo vicino mi fa pensare avanti: lui è il futuro e anche il presente. Ha fatto davvero un gran tempo. Io sono felicissimo per lui: è un grande campione. Lo vedo dagli occhi e dalla fame che ha. Sono contento che fossimo sul podio insieme.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
  • EVENTI E FORMAZIONE
  • CALENDARI E MEETING
Il DT Cesare Butini sulla prossima stagione agonistica. "Anche dai giovani un segnale positivo".

Il DT Cesare Butini sulla prossima stagi...

A circa un mese dall'Europeo di Roma abbiamo raggiunto il direttore tecnico delle squadre nazionali Cesare Butini per raccogliere qualche ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu