Emiliano Brembilla agli Europei di Roma 2022.

Abbiamo incontrato l’ex azzurro Emiliano Brembilla al Foro Italico.

Entrare in questa piscina è sempre un’emozione. L’ultima volta che sono entrato in una piscina così addobbata era il 2009. Sono passati molti anni e rivederla ancora così è una grande emozione.

Sono arrivato oggi ma ho seguito tutte le gare fino a ora; anche se uno non voleva seguire gli Europei non ci sarebbe riuscito perché in questi giorni si parla di nuoto ovunque. Un europeo emozionantissimo per quanto riguarda l’Italia. Oggi posso guastarmi le gare dal vivo e penso che un pò di pelle d’oca ce l’avrò sicuramente.

L’emozione che si prova a guardare una gara dalla tribuna è diversa: quando sei a bordo vasca sei consapevole dei tuoi mezzi e quindi la tensione è limitata. Dalla tribuna invece non sai l’atleta come sta, non sai cosa prova, se è in condizione e quindi la tensione è molto più alta. Dalla parte dello spettatore la vivrò malissimo sia oggi che domani, anche perché domani ci saranno i 400 stile quindi credo che, sia in batteria che in finale, li nuoterò anch’io con la mente.

Credo sia bello esserci e non vedo l’ora di gioire con gli atleti.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da nuoto.com (@nuotopuntocom)

Cesare Butini: Verso Parigi 2024, passando per Doha.

Cesare Butini: Verso Parigi 2024, passan...

In occasione degli Europei di Otopeni, svoltisi dal 5 al 10 dicembre scorso, ci siamo confrontati con il Direttore Tecnico ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative