Sharon van Rouwendaal guarda a Parigi 2024. “Mi sento più in forma di quanto lo fossi a Budapest”

La 28enne olandese, campionessa olimpica della 10 chilometri di Rio 2016, Sharon van Rouwendaal, campionessa mondiale ed europea in carica, è stata intercettata dal comitato organizzatore di Roma 2022 per alcune considerazioni alla vigilia delle gare in acque libere di Ostia, prove riorganizzate per le avverse condizioni meteo che a quanto pare le risultano piuttosto gradite “ … a me piace così. Sono vere e proprie acque libere“.

Quali sono i suoi obiettivi per questa competizione?

“Agli Europei ho vinto 3 volte i 10km e ho preso l’oro nella 5km nelle ultime due edizioni. Mi sento più in forma di quanto lo fossi a Budapest (ai Mondiali del 2022, dove è salita, pure lì, sul gradino più alto del podio, nella 10km). Sono qui per difendere i miei titoli”

E poi?

“Poi mi riposo un po’, con lo sguardo ai prossimi grandi eventi: i Mondiali di Fukuoka il prossimo anno e poi arrivare alle Olimpiadi di Parigi 2024. Ci sono tante brave giovani atlete là, ma voglio esserci e competere”.

Intanto, sarà in gara a Roma per la sua prima volta.

“Si, ai Mondiali del 2009 non c’ero. Mi piace molto l’Italia. Adoro il cibo italiano, soprattutto la pasta. La mangio a pranzo e cena. La mia preferita è la carbonara. Amo anche la pizza, il buon caffè e il gelato. E poi, avete delle bellissime spiagge per venire in vacanza”

A proposito di spiagge, è già stata nell’impianto di Ostia?

“Sì, siamo andate in questi giorni. E’ molto bello e ben organizzato. Certo, era un po’ ventoso e il mare era piuttosto mosso. Ma a me piace così. Sono vere e proprie acque libere. E poi, se le cose si fanno difficili, mi trovo bene”.

Articoli correlati

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
  • EVENTI E FORMAZIONE
  • CALENDARI E MEETING
Il DT Cesare Butini sulla prossima stagione agonistica. "Anche dai giovani un segnale positivo".

Il DT Cesare Butini sulla prossima stagi...

A circa un mese dall'Europeo di Roma abbiamo raggiunto il direttore tecnico delle squadre nazionali Cesare Butini per raccogliere qualche ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu