Joseph Schooling nei guai. Deferito dal Ministero della Difesa per uso di Cannabis.

Il 27enne nuotatore singaporiano Joseph Schooling, campione olimpico dei 100 farfalla ai Giochi di Rio 2016 davanti al suo idolo Michael Phelps, ha confessato di aver assunto cannabis all’estero nel mese di maggio quando era in congedo autorizzato dalle forze armate di Singapore (SAF) per potersi allenare in vista dei SEA Games, questo quanto rivelato ai media dal Ministero della Difesa nazionale che lo ha deferito, non potrà più beneficiare di congedi per allenarsi o competere e sarà sottoposto a test delle urine per sei mesi e nel caso dovesse risultare positivo sarà accusato e condannato di conseguenza.

A Singapore coloro che sono giudicati colpevoli di aver assunto droga possono essere incarcerati da uno a 10 anni, o multati per un importo massimo di 20.000 $ , oppure entrambi. Il ministero ha aggiunto che il Central Narcotics Bureau (CNB) ha concluso le indagini e che il caso adesso sarò gestito dalle forze armate di Singapore.

“La SAF mantiene una rigorosa politica di tolleranza zero nei confronti dell’abuso di droghe. Il personale di servizio che risulta positivo per abuso di droghe sarà accusato e condannato. Coloro che sono sospettati o confessano di aver abusato di droghe saranno sottoposti a un regime di test delle urine supervisionato da SAF come parte del processo di trattamento e riabilitazione”.

Nel novembre dello scorso anno Schooling ha sofferto molto per la morte di suo padre Colin mancato all’età di 73 anni in seguito a una battaglia contro un cancro al fegato.

Le dichiarazioni di Joseph Schooling

“Ho ceduto a un momento di debolezza dopo aver attraversato un periodo molto difficile della mia vita. Ho dimostrato un pessimo comportamento e mi dispiace. Ho fatto un errore e sono responsabile di quello che ho fatto. Farò ammenda e correggerò ciò che è sbagliato. Non deluderò più.

La mia carriera nel nuoto è stata piena di alti e bassi negli ultimi dieci anni. Durante le vittorie e le sconfitte ho sempre cercato di essere migliore dentro e fuori dalla piscina.

Continuerò a lavorare con Sport Singapore e farò del mio meglio per diventare una versione migliore di me stesso”.

Dalla pagina IG di Joseph Schooling

 

Articoli correlati

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
  • EVENTI E FORMAZIONE
  • CALENDARI E MEETING
Il DT Cesare Butini sulla prossima stagione agonistica. "Anche dai giovani un segnale positivo".

Il DT Cesare Butini sulla prossima stagi...

A circa un mese dall'Europeo di Roma abbiamo raggiunto il direttore tecnico delle squadre nazionali Cesare Butini per raccogliere qualche ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu