L’impianto G.Ferrari di Parma non riapre. Chiuderà per almeno 3 anni.

Ci scrive l’amico e collega Andrea Avanzini in merito agli ultimi sviluppi dell’ impianto G.Ferrari di Parma di cui avevamo parlato lo scorso aprile (vedi sotto) e le notizie non sono delle migliori.

Tanto è stato che alla fine lo storico impianto G.Ferrari di Parma chiuderà per oltre 3 anni, intenzione dell’amministrazione comunale è quella di ristrutturarlo o demolirlo per farne uno nuovo. Investimento dai 3 ai 4.5 milioni di euro.
La piscina, che ha visto crescere e diventare campioni atleti olimpionici del calibro di Michele Scarica e Federico Bocchia e che per 50 anni è stata punto di riferimento per il nuoto cittadino è arrivata al capolinea.
Ora si aprono enormi difficoltà per le società che usufruivano dell’impianto, Nuoto Club 91 Parma asd, Villa Bonelli Master, Coop Nordest...

Il Delegato Provinciale Fin Andrea Avanzini ha chiesto subito con forza un piano straordinario di almeno 3 anni che garantisca la continuità e sopravvivenza alle società, programmando gli spazi acqua a disposizione del Comune negli altri impianti cittadini.

Articoli correlati

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
  • EVENTI E FORMAZIONE
  • CALENDARI E MEETING
Il DT Cesare Butini sulla prossima stagione agonistica. "Anche dai giovani un segnale positivo".

Il DT Cesare Butini sulla prossima stagi...

A circa un mese dall'Europeo di Roma abbiamo raggiunto il direttore tecnico delle squadre nazionali Cesare Butini per raccogliere qualche ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu