Campionati del Mondo Juniores Open Water. Il bilancio del CT Marinelli.

Segue il bilancio del CT Roberto Marinelli circa gli appena conclusi Campionati Mondiali Juniores Open Water 2022 andati in scena nella splendida baia Beau Vallon dell’isola di Mahe alle Seychelles. Segue la sintesi con tutti i risultati dei nostri atleti.

Roberto Marinelli

Si è chiusa l’ultima giornata di questi campionati del mondo che ci ha regalato altre emozioni con le due staffette, un quarto posto nella staffetta dei più giovani che riconferma il risultato degli europei dove fummo medaglia di bronzo ma l’inserimento degli Stati Uniti ci relegato al quarto posto dopo averci fatto sognare per tre quarti di gara,  medaglia che poi invece è arrivata con una bellissima staffetta con la categoria dei più grandi dove invece siamo stati noi a precedere  gli Stati Uniti confermando lo stesso podio degli europei con l’Ungheria vincente davanti alla Germania e poi noi, quest’ultimo risultato ci porta al terzo posto nella classifica per nazione che è un motivo d’orgoglio perché nelle ultime tre edizioni siamo sempre arrivati a podio, abbiamo vinto, siamo arrivati secondi la scorsa edizione e terzi quest’anno.

Si chiude un mondiale che da una parte ci ha fatto vedere come il livello di questo sport stia crescendo in tutto il mondo con nazioni che prima o non partecipavano o venivano solo per partecipare, adesso invece producono nuotatori di livello, dall’altra parte questo mondiale ci ha dato la consapevolezza di essere sempre competitivi fra le prime squadre al mondo.

Abbiamo conquistato quattro medaglie su sei gare disputate più le staffette, non ci accontentiamo ma siamo contenti.

Il nostro compito con il settore giovanile non è quello di far trovare atleti pronti per queste manifestazioni, ma atleti che saranno pronti a breve per partecipare all’attività assoluta, questa non è una disciplina come la vasca, da noi l’esperienza ha molta importanza, i giovani atleti fanno errori anche se sono di ottimo livello tecnico, a noi interessa il percorso che li porta nel giro di un paio di anni; usciti dall’attività giovanile, nel giro della nazionale assoluta, come sempre accaduto in passato, non vincere nell’immediato, ma costruire  per il futuro atleti competitivi, ciò nonostante riusciamo ad essere fra i migliori al mondo anche a livello giovanile il che è un ottimo segnale.

Molto bello lo spirito di squadra, l’unione tra i ragazzi sottolineato da alcuni atteggiamenti  ed alcune azioni in gara da veri compagni di squadra, ci siamo distinti come unità di gruppo,  come semplicità e nel comportamento all’esterno.

ITALFONDO AL MONDIALE JR

  • Davide Grossi
  • Pasquale Giordano
  • Ilario Giuseppe
  • Caso Vincenzo
  • Del Vecchio Vincenzo
  • Lombardo Guglielmo 
  • Menchini Iris
  • Ossoli Alessia
  • Lenzi Eva
  • Terlizzi Ludovica
  • Senatore Federica
  • Micheletti Emma

Staff tecnico: CT Roberto Marinelli, Simone Menoni, Pietro Bonanno e il Dottor Sergio Crescenzi.

 

Italia al terzo posto nel medagliere per nazioni dietro all’Ungheria e agli Stati Uniti e terza anche nel Team Trophy della classifica a punti.

Seguono tutti i podi ed i risultati dei nostri.

GIORNO 3 – RISULTATI

4X1500 MT

  • 1) UNGHERIA 1:11:20.10
  • 2) GERMANIA 1:12:53.30
  • 3) ITALIA 1:13:27.50
    • Giuseppe Ilario
    • Pasquale Giordano
    • Alessia Ossoli
    • Iris Menchini

4X1500 MT (14-16)

  • 1) STATI UNITI  1:13:09.80
  • 2) GERMANIA 1:13:21.30
  • 3) TURCHIA 1:13:24.00
  • 4) ITALIA 1:13:47.80
    • Davide GROSSI
    • Guglielmo LOMBARDO
    • Ludovica TERLIZZI
    • Eva LENZI

GIORNO 2 – RISULTATI

10 KM DONNE

  • 1) Bettina FABIAN (HUN) 2:03:11.40 –
  • 2) Candela SANCHEZ LORA (ESP) 2:03:13.50
  • 3) Mira SZIMCSAK (HUN) 2:03:18.00
    • 7) Alessia OSSOLI (ITA) 2:03:42.40
    • 15) Iris MENCHINI (ITA) 2:07:19.50

10 KM UOMINI

  • 1) David BETLEHEM (HUN) 1:53:10.30
  • 2) Pasquale GIORDANO (ITA) 1:57:42.80
  • 3) Giuseppe ILARIO (ITA) 1:57:44.20

GIORNO 1 – RISULTATI

5KM DONNE

  • 1) Claire WEINSTEIN USA 51:52.40
  • 2) Tuna ERDOGAN (TUR) 51:56.80
  • 3) Noa MARTIN (ESP) 52:05.90
    • 8) Eva LENZI (ITA) 52:58.30
    • 12) Ludovica TERLIZZI (ITA) 53:03.90

5KM UOMINI

  • 1) Nathan SZOBOTA (USA)  48:50.90
  • 2) Davide GROSSI (ITA) 48:51.00
  • 3) Diego HEINZE (GER) 48:51.60
    • 12) Guglielmo LOMBARDO (ITA) 49:58.30

7,5KM DONNE

  • 1) Katie GRIMES (USA) 1:22:38.50
  • 2) Narin BURCUNAZ (TUR) 1:24:57.40
  • 3) Lia CSULAK (HUN) 1:24:58.90
    • 9) Emma MICHELETTI (ITA) 1:26:15.10
    • 13) Federica SENATORE (ITA) 1:27:55.70

7,5KM UOMINI

  • 1) Hunor KOVACS-SERES (HUN) 1:16:02.10
  • 2) Paulo STREHLKE DELGADO (MEX) 1:16:20.50
  • 3) Mate HARTMANN (HUN) 1:16:20.60
    • 7) Vincenzo CASO (ITA) 1:16:27.90
    • 8) Vincenzo DEL VECCHIO (ITA) 1:16:33.10

MEDAGLIERE ITALIA

ARGENTO (1)

  • 10 KM U – Pasquale GIORDANO  1:57:42.80

BRONZO (3)

  • 10 KM U – Giuseppe ILARIO 1:57:44.20
  • 5 KM U – Davide GROSSI 48:51.00
  • 4×1500 MT (15/16) –  ITALIA 1:13:27.50
    • Giuseppe Ilario
    • Pasquale Giordano
    • Alessia Ossoli
    • Iris Menchini

Articoli correlati

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
  • EVENTI E FORMAZIONE
  • CALENDARI E MEETING
Il DT Cesare Butini sulla prossima stagione agonistica. "Anche dai giovani un segnale positivo".

Il DT Cesare Butini sulla prossima stagi...

A circa un mese dall'Europeo di Roma abbiamo raggiunto il direttore tecnico delle squadre nazionali Cesare Butini per raccogliere qualche ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu