Melbourne 2022 – Day 4: il commento di Lorenzo Zazzeri.

Quarto giorno di gare a Melbourne. Semifinali e finali veramente entusiasmanti e un’Italia che continua a regalarci grandi soddisfazioni.

Ecco il commento di Lorenzo Zazzeri per i lettori di nuoto•com.

I 50 stile è la prima gara che vede in acqua gli azzurri, con i miei compagni Leonardo Deplano e Alessandro Miressi. Depla è andato bene, perché quando si nuota il personale è sempre positivo. In corsia laterale non era facile, come lui stesso ha detto, e poi la vasca corta non è ancora completamente nelle sue corde come la lunga. Ho trovato la sua nuotata un pò contratta, soprattutto nella vasca di ritorno. Non so se fosse dovuto alla tensione o alla voglia di centrare la finale, ma comunque ne è uscita una buona prova. Stesso discorso della vasca per Mire, anche se comunque si è difeso perché è riuscito a centrare il proprio personale. Pur non essendo la sua distanza di gara ideale, perché lui si esprime al meglio nei 100. Continua ad impressionare Crooks, l’atleta delle Isole Cayman, che stampa un 20″31 ed entra nella Top 5 All Time dei 50 stile, pur “schiantandosi” sulla piastra e realizzando un arrivo non proprio ideale. Se riesce a gestire bene le aspettative e l’ansia potrebbe addirittura sfiorare il record del mondo.

Jordan Crooks of Cayman Islands prepares to compete in the 50m Freestyle Men Heats during the FINA Swimming Short Course World Championships at the Melbourne Sports and Aquatic Centre in Melbourne, Australia, December 16th, 2022. Photo Giorgio Scala / Deepbluemedia / Insidefoto

 

Protagonista indiscusso Thomas Ceccon nei 100 misti. Ieri lo avevamo detto che quando lui apre i motori, non c’è storia. Lo vedo molto sereno a queste gare, molto convinto di sé e questo si riflette nella prestazione. Ha fatto una bellissima gara in cui forse, rispetto agli specialisti di corta che hanno una partenza molto più esplosiva, lui ha pagato un pò sul primo 25. Poi però è uscito subito molto bene con una grande subacquea nel dorso, ha mantenuto nella rana e poi nello stile è riuscito a gestire il vantaggio e a portare a casa questa gara. Davvero bravo! 

Thomas Ceccon of Italy competes in the 100m Individual Medley Men Heats during the FINA Swimming Short Course World Championships at the Melbourne Sports and Aquatic Centre in Melbourne, Australia, December 15th, 2022. Photo Giorgio Scala / Deepbluemedia / Insidefoto

 

La finale dei 50 dorso è stata particolare perché tutti gli atleti erano reduci da un malfunzionamento poche ore prima. A livello mentale non è facile gestire una situazione del genere. È capitato anche a me e solitamente l’atleta che vince la gara è il più esperto. Infatti così è stato. Lorenzo Mora però è stato davvero bravo: ha fatto una partenza eccezionale, infatti alla virata era primo. Poi non sono riuscito a capire bene se ha sbagliato lui la virata e non è riuscito in qualcosa, o se erano bravi gli altri, perché dopo ls virata era dietro e si è un pò spento, non è più riuscito a mantenere la prima posizione. Purtroppo, come lui stesso ha dichiarato ai microfoni, non stava benissimo, aveva avuto un problema fisico e questo ha condizionato molto.

Lorenzo Mora of Italy prepares to compete in the 100m Backstroke Men Semifinals during the FINA Swimming Short Course World Championships at the Melbourne Sports and Aquatic Centre in Melbourne, Australia, December 15th, 2022. Photo Giorgio Scala / Deepbluemedia / Insidefoto

 

E in chiusura il capolavoro della 4×200 stile che era da diversi anni che arrivavano delusioni, quarti posti. Questa volta invece sono riusciti a centrare il podio! Come è giusto che sia perché questa staffetta lo vale tutto. E lo hanno raggiunto di pochi centesimi. Quindi tutti i centesimi persi negli anni precedenti ora sono tornati indietro e a favore nostro. Sono stati tutti davvero bravi ognuno nella propria frazione, ma un plauso speciale deve andare a Paolo Conte Bonin che ha tirato fuori dal cilindro una prestazione eccezionale: ha fatto tutto e una buona fetta di questa medaglia è merito suo. Spero che questa medaglia sia un punto di partenza per una nuova convinzione per gli staffettisti della 4×200!

Matteo Ciampi, Thomas Ceccon, Alberto Razzetti, Paolo Conte Bonin of Italy celebrate after winning the bronze medal in the 4x200m Freestyle Relay Men Final during the FINA Swimming Short Course World Championships at the Melbourne Sports and Aquatic Centre in Melbourne, Australia, December 16th, 2022. Photo Giorgio Scala / Deepbluemedia / Insidefoto

 

Paolo Conte Bonin of Italy competes in the 4x200m Freestyle Relay Men Heats during the FINA Swimming Short Course World Championships at the Melbourne Sports and Aquatic Centre in Melbourne, Australia, December 16th, 2022. Photo Giorgio Scala / Deepbluemedia / Insidefoto
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
  • EVENTI E FORMAZIONE

Corso Aiuto Allenatore Unico

Centro Federale Ostia
02-02-23

Corso Direttore Sportivo

CF di Ostia
10-02-23
  • CALENDARI E MEETING
Riccardo Vernole

FINP in collegiale a Lignano Sabbiadoro....

A margine del collegiale della squadra nazionale incontriamo il presidente FINP Roberto Valori e il direttore tecnico Riccardo Vernole per una piacevole chiacchierata ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu