Il tribunale di Morges dà ragione a Barelli: accuse prive di fondamento. Gli atti evidenziano la corretta gestione amministrativa della LEN.

La Federazione Italiana Nuoto apprende che, dopo un’inchiesta approfondita, il Pubblico Ministero di Morges ha archiviato la denuncia-esposto mossa da Bartolo Consolo a Paolo Barelli, in qualità di presidente della Lega Europea di Nuoto (LEN), per gestione amministrativa irregolare.
La sentenza del procuratore Jean Marie Ruede definisce le accuse prive di fondamento e i fatti esposti contrari a quanto indicato. Peraltro gli atti evidenziano la corretta gestione amministrativa di Barelli, che ha fortemente migliorato la condizione economica della LEN trovata incapace di coprire il budget quando fu eletto presidente nel 2012 e con un bilancio in forte attivo al termine del suo mandato.
Il Pubblico Ministero di Morges ha pertanto determinato l’archiviazione del procedimento penale nei confronti di Barelli; di fatto ha smentito le accuse, dimostrate false, che hanno innescato una serie di eventi, provocando evidenti danni materiali e d’immagine al nuoto italiano e al dirigente internazionale Barelli impegnato anche nell’ambito della politica italiana.
Non è stato posto ricorso contro l’archiviazione.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
  • EVENTI E FORMAZIONE

Corso Aiuto Allenatore Unico

Centro Federale Ostia
02-02-23

Corso Direttore Sportivo

CF di Ostia
10-02-23
  • CALENDARI E MEETING
Riccardo Vernole

FINP in collegiale a Lignano Sabbiadoro....

A margine del collegiale della squadra nazionale incontriamo il presidente FINP Roberto Valori e il direttore tecnico Riccardo Vernole per una piacevole chiacchierata ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu