Lausanne Swim Cup concluso. Day 3. Thomas Ceccon vince anche i 50 dorso, d’argento nei 100 stile libero. Carraro seconda nei 200 rana.

Conclusa la  Lausanne Swim Cup svolta in vasca lunga nel fine settimana appena concluso presso il Lausanne Aquatique. Seguono gli highlights e tutti i vincitori.

GIORNO 3

Thomas Ceccon ha aggiunto al suo bottino la terza medaglia d’oro della competizione vincendo i 50 dorso (25.08), nella finale dei 100 stile libero l’azzurro ha ottenuto la seconda piazza (49.58). La ligure Martina Carraro, che aveva già vinto l’oro nei 50 e nei 100 metri, ha ottenuto l’argento nei 200 metri dietro alla campionessa olimpica sudafricana Tatjana Schoenmaker che ha stabilito la migliore prestazione tecnica della competizione (2.24.45).

Di seguito sono elencati tutti i vincitori e le migliori prestazioni tecniche.

Le migliori prestazioni tecniche della manifestazione sono state siglate da Thomas Ceccon nei 50 farfalla (23.13) e da Tatjana Schoenmaker nei 200 rana (2.24.45).

MIGLIORI PRESTAZIONI TECNICHE

da swimrankings

VINCITORI GIORNO 3

  • 1500 SL U – GARACH BENITO Carlos (ESP) 14:46.09
  • 100 FA U – PONTI, Noe (SUI) 52.17
  • 100 FA D – HANSSON Louise (SWE) 57.71
  • 50 DU U – CECCON Thomas (ITA) 25.08
  • 50 DO D – HANSSON Louise (SWE) 28.53
  • 200 RA U – LICON Will (GBR) 2.11.28
  • 200 RA D – SCHOENMAKER Tatjana (RSA) 2.24.45 – 2) Carraro 2.27.54
  • 100 SL U – SCHREUDERS Mikel (ARU) 49.53 – 2) Ceccon 49.58
  • 100 SL D – HOPKIN Anna (GRB) 54.44

GIORNO 2

Thomas Ceccon vince i 100 dorso (53.99 – 26.09) ed i 50 farfalla (23.13), i riscontri cronometrici gli valgono rispettivamente il sesto ed il primo crono mondiale stagionale. Martina Carraro dopo l’oro vinto ieri nei 50 rana bissa oggi sulla doppia distanza (1.06.84 – 30.97), nella medesima gara al maschile vince il britannico Adam Peaty nuotando sotto al minuto (59.88). Doppietta d’oro per il sudafricano Matthew Sates, vince 200 stile libero (1.47.46) e 200 misti (1.59.94). Nuovamente sul podio la veneta Giada Alzetta (Leosport) nei 200 misti (2.19.95). Segue l’elenco dei vincitori della seconda giornata.

VINCITORI GIORNO 2

  • 800 SL D – EGOROVA Anna (RUS) 8.39.57
  • 100 RA U – PEATY Adam (GBR) 59.88
  • 50 RA D – CARRARO  Martina (ITA) 1.06.84
  • 200 SL U – SATES Matthew (RSA) 1.47.46
  • 200 SL D – WATTEL Marie (FRA)  1.59.19
  • 100 DO D – HANSSON Louise (SWE) 1.00.55
  • 100 DU U – CECCON Thomas (ITA) 53.99
  • 200 MX U – SATES Matthew (RSA) 1.59.94
  • 200 MX D – WOOD Abbie (GBR) 2.12.71
  • 50 FA U – CECCON Thomas (ITA) 23.13
  • 50 FA D – HANSSON Louise (SWE) 25.92

GIORNO 1

Martina Carraro vince i 50 rana davanti alla campionessa olimpica sudafricana Tatjana Schoenmaker, 30.77 contro 31.05, unica atleta sotto i 31 secondi. D’oro nei 400 misti la veneta Giada Alzetta (Leosport) 4.54.87. Sul terzino del gradino del podio Thomas Ceccon nello sprint dello stile libero (22.45), prova vinta dall’israeliano Meiron Cheruti (22.18) davanti al francese Florent Manaoudou (22.35). Il britannico Adam Peaty vince i 50 rana in 27.08. Nessuna prestazione sopra i 900 punti FINA.

Seguono tutti i vincitori della prima giornata di gare.

VINCITORI GIORNO 1

  • 400 SL U – SATES Matthew (RSA) 3.50.45
  • 400 SL D – EGOROVA Anna (RUS) 4.11.36
  • 50 RA U – PEATY Adam (GBR) 27.08
  • 50 RA D – CARRARO  Martina (ITA) 30.77
  • 200 DO U – MITYUKOV Roman (SUI) 1.58.02
  • 200 DO D – BORER Fanny (SUI) 2.15.76
  • 400 MX U – SATES Matthew (RSA) 4.18.86
  • 400 MX D – ALZETTA Giada (ITA) 4.54.87
  • 200 FA U – ZIRK Kregor (HUN) 1.59.16
  • 200 FA D – GRABHER Annina (SUI) 2.15.95
  • 50 SL D – CHERUTI Meiron (ISR) 22.18 – 3) CECCON Thomas 22.45
  • 50 SL U – WATTEL Marie (FRA) 24.95

Highlights atterie giorno 1. Miglior crono per Martina Carraro nelle batterie dei 50 rana (31.18) davanti alla campionessa olimpica sudafricana Tatjana Schoenmaker. Thomas Ceccon rinuncia ai 200 dorso e nuota il quarto tempo nei 50 stile libero (22.80).

In gara gli azzurri Thomas Ceccon (50, 100 stile libero, 50, 100 e 200 dorso, 50 farfalla) e iscritta anche  Martina Carraro (50,100, 200 rana). Oltre ai nostri portacolori sono al via atleti del calibro di Florent Manaudou, Adam Peaty, Marie Wattel, Lisa Mamié, Damien Joly, Sophie Hansson, Noe Ponti, Joe Lotichfield, Matthew Sates, Damien Joly, Marc-Antoine Olivier, Anna Hopkin, Melanie Henique, Abbie Wood, Anna Egorova, Roman Mityukov, Luke Greenbank, James Wilby, Antonio Djakovic, Tatjana Schoenmaker ed altri ancora.

 

In allegato programma e regolamento della manifestazione.

Cesare Butini: Verso Parigi 2024, passando per Doha.

Cesare Butini: Verso Parigi 2024, passan...

In occasione degli Europei di Otopeni, svoltisi dal 5 al 10 dicembre scorso, ci siamo confrontati con il Direttore Tecnico ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative