World Series Lignano Sabbiadoro e Campionati Italiani assoluti Invernali 2023: la conferenza stampa

Alle 11.00 di questa mattina si è svolta presso il Municipio di Lignano Sabbiadoro la conferenza stampa di presentazione dell’edizione 2023 delle Paraswimming World Series con l’intervento della sindaca della città friulana Laura Giorgi, il Presidente di FINP Roberto Valori (in collegamento da remoto), il presidente del Comitato organizzatore locale (COL) Daniele Zotti, il consigliere FINP rappresentante degli atleti e membro del COL Francesco Bettella, l’amministratore delegato di Bella Italia SPA, concessionaria dell’EFA Village nel quale si svolgerà la manifestazione, Federico Delaini. Erano inoltre presenti l’assessore allo sport Giovanni Iermano, la direttrice dell’EFA Village Ada Salgarella, la responsabile del marketing Eloisa Bortolan, il presidente del CIP Friuli Venezia Giulia Giovanni De Piero, e i rappresentanti di diverse associazioni di volontariato del territorio, a cominciare dall’AVIS rappresentata dal presidente Ervino Drigo.

Nel corso della conferenza è stato proiettato il video di presentazione dell’evento, disponibile sulla pagina Facebook ufficiale della manifestazione.

Laura Giorgi:

Tra FINP e Città di Lignano e Bella Italia Village intercorre un’amicizia e una collaborazione ormai pluriennale. Un grande plauso agli organizzatori e agli atleti, che sono i protagonisti di questo evento e che sono ambasciatori dello sport a tutti i livelli e nella sua essenza più pura. Un esempio per tutti, sportivi e non. Lignano vuole essere sempre più città dello sport e del turismo sportivo, e per questo ci stiamo impegnando e ci impegneremo sempre di più in futuro.

Roberto Valori:

Siamo molto contenti di essere nuovamente a Lignano, con numeri importanti che faremo del nostro meglio per onorare grazie a un’organizzazione ormai ampiamente rodata. Abbiamo una squadra nazionale numerosa e di qualità. Siamo onorati della vicinanza e della collaborazione con il CIP sia a livello nazionale sia a livello locale e voglio ringraziare tutto il gruppo di lavoro del COL, specialmente coloro che non appaiono sulle prime pagine ma lavorano in silenzio per mandare avanti tutto il movimento. Guardiamo con ottimismo ai Mondiali di Manchester e stiamo naturalmente al lavoro per ben figurare ai Giochi di Parigi 2024.

Giovanni De Piero:

Il Friuli Venezia Giulia ha conquistato una posizione di leadership nello sport paralimpico, con numerosi eventi che precedono e seguono queste World Series, grazie a un’estesa rete di impianti e strutture attrezzate per l’accoglienza ottimale di persone con disabilità, a cominciare naturalmente da Bella Italia con le sue strutture di Lignano e Forni di Sopra.

Daniele Zotti:

È vero che arrivati alla quinta edizione la macchina organizzativa è ampiamente collaudata, ma è altrettanto vero che senza l’impegno continuo dei tecnici e dei volontari sarebbe tutto molto più complicato. Rileviamo con orgoglio di essere la seconda tappa più frequentata di queste World Series, con 320 atleti in vasca per la competizione e un altro centinaio per i Campionati italiani assoluti invernali. Sport con tutti e per tutti, e per questo devo ringraziare le autorità locali e il Bella Italia Village per il continuo supporto.

Francesco Bettella:

Anch’io voglio ricordare le tante persone che lavorano dietro le quinte: oltre cento persone tra staff e volontari. Da un punto di vista tecnico L’aspetto che più mi stava e mi sta a cuore era consolidare un importante appuntamento internazionale in Italia, per consentire ai molti atleti giovani e alla base di assaporare un evento di alto livello “in casa”. Ogni anno ospitiamo i più forti nuotatori al mondo: i nostri azzurri di Tokyo quasi al completo e in questi giorni stiamo lavorando sulle classificazioni. È un’esperienza che ha dato un grande impulso al nostro movimento e che ha certamente contribuito ai successi dell’ultimo quadriennio. Siamo in fase di qualifica per i Mondiali 2023 e le Olimpiadi 2024 e ci metteremo in gioco con il massimo impegno.

Federico Delaini:

Come rappresentante di Bella Italia sono onorato di poter ospitare una manifestazione di questo livello, per lo straordinario valore sportivo e sociale. Sono circondato di persone che lavorano con impegno e con il cuore, e riscontro con piacere la grande efficacia della collaborazione fra istituzioni politiche, sportive e l’associazionismo locale che consente di ottimizzare l’enorme lavoro che già da settimane si sta svolgendo dietro le quinte. Per parte nostra stiamo lavorando alacremente per superare le ultime difficoltà legate alla pandemia e riprendere il nostro piano di investimenti per rendere le strutture sempre più accoglienti e confortevoli.

Giovanni Iermano:

La Città di Lignano nell’ormai lontano 2004 ha compiuto la scelta coraggiosa di dotarsi di impianti e attrezzature per lo sport di alto livello, a cominciare naturalmente dalle piscine di Bella Italia, con investimenti importanti che a vent’anni di distanza ci permettono di affermare che l’immagine della città nel mondo si è rafforzata, con un sempre maggior numero di eventi e di benefici per il settore turistico sul quale si basa la nostra economia.

In chiusura dei lavori è intervenuto il tecnico federale Enrico Testa:

Per lo staff delle Squadre nazionali questo è l’ennesimo successo organizzativo e sportivo. In questi giorni stiamo classificando decine di nuovi atleti che si affacciano sulla scena internazionale, per allargare ulteriormente il nostro movimento e possano rappresentare un efficace ricambio per i senatori e le senatrici della squadra. Siamo già al lavoro per i Giochi di Los Angeles 2028 e Brisbane 2032 e siamo pervasi da una positiva tensione perché abbiamo voglia di fare bene e siamo ansiosi di confrontarci con l’élite del nuoto internazionale: a Lignano è rappresentato oltre il 50% del movimento natatorio paralimpico, e siamo desiderosi di ottenere ancora grandi risultati.

LE WORLD SERIES 2023:

La seconda tappa delle World Series di Nuoto paralimpico 2023 prenderà il via giovedì 9 marzo nella piscina olimpica di Lignano Sabbiadoro situata all’interno del villaggio Bella Italia & EFA Village. Il circuito vede coinvolti complessivamente otto paesi, in contemporanea si svolgeranno i Campionati italiani assoluti invernali di nuoto paralimpico con 65 atleti partecipanti.

Questa è la quinta edizione della World Series Lignano Sabbiadoro, nata nel 2018 su idea della FINP (Federazione Italiana Nuoto Paralimpico) e svoltasi ogni anno ad esclusione del 2020 per la situazione pandemica.

L’adesione internazionale continua a crescere dal punto di vista qualitativo e quantitativo: quest’anno la tappa sarà valida per le qualificazioni ai Mondiali di Manchester 2023 e alle Paralimpiadi di Parigi 2024. Saranno presenti 50 atleti primi nella ranking internazionale e tutti gli atleti italiani che hanno partecipato alle Paralimpiadi di Tokyo 2021, ad eccezione del “padrone di casa” Antonio Fantin ed Arjola Trimi per problemi di salute, e tutti i giovani che in questi ultimi due anni hanno partecipato agli EPYG (Campionati Europei under 18) e alle Academy FINP.

Contestualmente alla World Series si svolgeranno i campionati assoluti italiani invernali: un’abbinata vincente che permetterà ai 200 migliori nuotatori italiani provenienti da 60 società di assaporare l’atmosfera di un evento internazionale.

Complessivamente in vasca ci saranno più di quattrocento atleti: 291 per le World Series di 44 nazioni diverse abbracciando 4 continenti. La nazione più numerosa è proprio l’Italia con 65 atleti iscritti, a seguire Polonia, Argentina, Francia e Ucraina; 178 per i campionati italiani, in tutto 101 team.

La competizione si svolgerà da giovedì 6 a domenica 12 marzo con qualificazioni al mattino, al pomeriggio le finali open assolute e giovanili under 18. La formula open confronta le varie disabilità tramite una tabella a punti calcolata sui tempi in gara. I campioni , compresi gli italiani, nuotano sopra i 950 punti per ambire al podio.

Nell’ambito della World Series saranno in palio le medaglie per i primi 3 classificati con il punteggio tabellare per ogni gara prevista nel programma dei mondiali. Stessa premiazione per gli under 18 che avranno una classifica dedicata. Per i campionati invernali saranno in palio le medaglie per ogni gara e il titolo di campione italiano invernale.

Le dichiarazioni di Craig Nicholson, Head of World Para Swimming:

Lignano Sabbiadoro è entrata a far parte delle World Series nel 2018 e si è rapidamente affermata come uno degli eventi paralimpici più entusiasmanti al mondo. È diventata una tappa fissa per atleti di tutti i continenti dove incontrano il meglio dell’Italia, la squadra che ha dominato il medagliere degli ultimi due Mondiali. Questa sarà la prima volta che verremo a Lignano con il nuovo format delle Citi Para Swimming World Series, che ci ha permesso di annunciare in anticipo i calendari 2023 e 2024 con il supporto del Comitato Organizzatore Locale

Ph. ©Pietro Rizzato

LIVE STREAMING A CURA DI NATATORIA

RISULTATI IN TEMPO REALE A CURA DI NATATORIA

PAGINA FACEBOOK UFFICIALE

 

Cesare Butini: Verso Parigi 2024, passando per Doha.

Cesare Butini: Verso Parigi 2024, passan...

In occasione degli Europei di Otopeni, svoltisi dal 5 al 10 dicembre scorso, ci siamo confrontati con il Direttore Tecnico ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative