Italfondo in collegiale a Livigno e Cervinia.

Un gruppo di 14 azzurri delle acque libere svolgerà un raduno collegiale in altura, 12 atleti saranno impegnati al Centro di Preparazione Olimpica di Livigno e due atlete a Cervinia, seguono le convocazioni. Il 18 marzo ad Eilat in Israele è in programma la prima tappa della LEN Open Water Cup con gran parte degli azzurri in gara.

Collegiali

Azzurri a Livigno (dal 18 marzo all’11 aprile)

Gregorio Paltrinieri (Fiamme Oro/Coopernuoto), Domenico Acerenza (Fiamme Oro/CC Napoli), Dario Verani (Esercito/Livorno Acquatics), Mario Sanzullo (Fiamme Oro/CC Napoli), Pasquale Sanzullo (Carabinieri/CC Aniene), Davide Marchello (Aurelia Nuoto), Ivan Giovannoni (Esercito/Aurelia Nuoto), Barbara Pozzobon (Fiamme Oro/Hydross), Andrea Manzi (Fiamme Oro/CC Napoli), Martina De Memme (Esercito), Sofie Callo (Fiamme Oro/Superba Nuoto) e Arianna Bridi (Esercito/Trento Nuoto).

Nello staff i tecnici Fabrizio Antonelli, Alessandro Varani, Fabio Venturini e Pietro Bonanno, il tecnico biomeccanico Roberto Baldassarre, il preparatore atletico Franco Fanella e i fisioterapisti Federica Borghino e Beatrice Vietti.

Azzurri a Cervinia (dal 18 marzo all’8 aprile)

Giulia Gabbrielleschi (Fiamme Oro/Nuotatori Pistoiesi) e Ginevra Taddeucci (Fiamme Oro/CC Napoli) si alleneranno a Cervinia. Con loro si alterneranno i tecnici Massimiliano Lombardi, Andrea Volpini e Giovanni Pistelli. Nello staff anche il fisioterapista Michel Grange.

Articoli correlati

Cesare Butini: Verso Parigi 2024, passando per Doha.

Cesare Butini: Verso Parigi 2024, passan...

In occasione degli Europei di Otopeni, svoltisi dal 5 al 10 dicembre scorso, ci siamo confrontati con il Direttore Tecnico ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative