Bielorussia. Ilya Shymanovich: 100 rana (58.41), primo crono al mondo.

Dopo aver siglato la seconda migliore prestazione all-time nei 50 rana (26.28) il ranista bielorusso Ilya Shymanovich vince anche la finale dei 100 rana dei Campionati Nazionali di Brest con il tempo di 58.41 (26.83), riscontro cronometrico che ad oggi risulta il miglior dell’anno in questa specialità, da segnalare nella medesima gara al femminile l’1.06.47 siglato della 26enne Alina Zmushko. Campionati conclusi, fra le prestazioni di rilievo ricordiamo anche i 200 dorso di 

Vladimir Salnikov, anche se World Aquatics (WA), raccogliendo le raccomandazioni del CIO, abbia già definito il gruppo di lavoro per studiare l’ammissione degli atleti russi e bielorussi agli eventi internazionali,  è improbabile che gli atleti possano partecipare al Mondiale di Fukuoka in programma a luglio perché non ci sono i tempi tecnici per completare l’iter. La relazione della commissione WA, con criteri e protocolli di partecipazione, verranno presentati alla prossima riunione del Bureau della Federnuoto internazionale in agenda nel mese di Luglio, mentre la scadenza per la partecipazione  ai Campionati del Mondo di Fukuoka è fissata dalla medesima istituzione per il 14 giugno.

Matteo Rivolta: "È una scelta coraggiosa, dolorosa ma necessaria, nel rispetto mio e di chi con me ha lavorato, sofferto, sognato."

Matteo Rivolta: “È una scelta coraggiosa...

Essere atleta è sicuramente difficile: l'allenamento, la prestazione, accettare la sconfitta e in caso di vittoria il peso di doversi ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative