Campionati Nazionali di Russia. Day 2. Kliment Kolesnikov: 100 dorso (52.54). Shimanovic  Ilya: 100 rana (58.75)

Conclusa la seconda giornata di gare dei Campionati Nazionali di Russia presso il Water Sports Palace di Kazan.

GIORNO 2

Miglior crono mondiale nei 100 dorso per il fuoriclasse russo Kliment Kolesnikov che vince con 52.54 (25.31), Martin Malyutin bissa il titolo vinto ieri nei 200 stile libero con quello odierno sulla doppia distanza (3.48.01), il ranista bielorusso Ilya Shimanovich vince i 100 rana con 58.75 (27.08), seguono tutti i vincitori della seconda giornata di gare.

VINCITORI GIORNO 2

  • 50 DO D – Kameneva Mariya 28.01
  • 400 SL U -Malyutin Martin 3.48.01
  • 100 DO U – Kolesnikov Kliment 52.54
  • 50 RA D – Chikunova Yevgeniya 30.78
  • 100 RA U – Shimanovich  Ilya (BLR) 58.75
  • 200 MX U  – Borodin  Ilya 1.57.93

GIORNO 1

Nella prima giornata di gare erano in programma due finali individuali, i 200 stile libero vinti dal 23enne Martin Malyutin in 1.45.63 e i 400 misti femminile vinti da  Anna Chernysheva (4.44.20). In prima frazione della 4×100 stile libero uomini  Andrej Minakov ha nuotato 48.22.

VINCITORI GIORNO 1

  • 200 SL U – Malyutin Martin 1.45.63
  • 400 MX D – Chernysheva Anna 4.44.20

 

Il format di Kazan prevede sei giornate di gare con batterie, semifinali e finali per le prove dei 50 e dei 100 metri, qualificazione e finale per tutte le altre gare, segue il link alla pagina dei risultati.

Non sarà in gara il 26enne ranista Anton Chupkov, ex primatista e campione del mondo dei 200 rana, che nei giorni scorsi ha annunciato la sua rinuncia ai Campionati nazionali di Russia per concedersi una pausa dalle competizioni al fine di per ritrovare benessere mentale nel competere.

Atleti russi e bielorussi che continuano a gareggiare nell’incertezza di potersi qualificare per l’attività internazionale, vedi ad esempio i Campionati del mondo di Fukuoka in programma a luglio. Secondo il Presidente della federnuoto russa Vladimir Salnikov, anche se World Aquatics (WA), raccogliendo le raccomandazioni del CIO abbia già definito il gruppo di lavoro per studiare l’ammissione degli atleti russi e bielorussi agli eventi internazionali,  è improbabile che gli atleti possano partecipare al Mondiale di Fukuoka in programma a luglio perché non ci sono i tempi tecnici per completare l’iter. La relazione della commissione WA, con criteri e protocolli di partecipazione, verranno presentati alla prossima riunione del Bureau della Federnuoto internazionale in agenda nel mese di Luglio, mentre la scadenza per la partecipazione  ai Campionati del Mondo di Fukuoka è fissata dalla medesima istituzione per il 14 giugno.

 

Articoli correlati

Cesare Butini: Verso Parigi 2024, passando per Doha.

Cesare Butini: Verso Parigi 2024, passan...

In occasione degli Europei di Otopeni, svoltisi dal 5 al 10 dicembre scorso, ci siamo confrontati con il Direttore Tecnico ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative