Ultima Olimpiade per Maggie McNeil. A caccia del bis olimpico sui 100 farfalla.

La 24enne delfinista canadese Margaret “Maggie” McNeil,  ha rilasciato alcune dichiarazioni interessanti circa i suoi progetti ed il futuro nel corso di una intervista alla CBC di Toronto .

Estratto dall0’intervista CBC di  Maggie McNeil

“Non ho deciso una data precisa di termine attività, ma so che non andrò avanti per un altro ciclo olimpico,. Non ho mai voluto competere fino al 2028. Voglio studiare legge nei prossimi due anni.

Nel nuoto ho realizzato più di quanto avessi mai voluto, sarei felice anche se andassi in pensione adesso. Penso che la maggior parte degli atleti abbia sentimenti contrastanti. È qualcosa che hai fatto per tutta la tua vita e  fa parte della tua identità. Sono fortunata che i miei genitori mi abbiano sempre messo la priorità della scuola rispetto al nuoto.

Il mio prossimo esame sarà il 7 o l’8 maggio, quindi piuttosto vicino ai trials (13-19 maggio), ma questa è la mia vita negli ultimi 16 anni come studentessa-atleta. Penso che impazzirei se mi concentrassi solo sul nuoto. Mi piace molto avere altro a cui pensare. Mi sto godendo il viaggio sapendo che finirà presto.

Vincere due ori olimpici di fila non è mai stato fatto nei 100 farfalla femminili, quindi è sicuramente qualcosa a cui sto pensando. E anche il record mondiale è proprio lì.

[…]

La McNeil sarà in gara il prossimo aprile al Canadian Swimming Open presso il Pan Am Sport Centre di Toronto.

Matteo Rivolta: "È una scelta coraggiosa, dolorosa ma necessaria, nel rispetto mio e di chi con me ha lavorato, sofferto, sognato."

Matteo Rivolta: “È una scelta coraggiosa...

Essere atleta è sicuramente difficile: l'allenamento, la prestazione, accettare la sconfitta e in caso di vittoria il peso di doversi ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative