Swimming Australia. Presentati i costumi Speedo per I Giochi di Parigi 2024.

Quindici atleti testimonial del nuoto olimpico e paralimpico australiano, comprese Emma McKeon, Lani Pallister e Ariarne Titmus, si sono radunati a Brisbane per la presentazione ufficiale dei nuovi costumi “spaziali” targati Speedo; partner ufficiale del Comitato Olimpico Australiano, realizzati appositamente per i Giochi di Parigi 2024.

Ph: Comitato Olimpico Australiano 

I modelli utilizzati ai Giochi Olimpici parigini saranno il Fastskin LZR Pure Intent 2.0 e il Fastskin LZR Pure Valor 2.0, entrambi i costumi da competizione sono dotati della tecnologia Lamoral Space Tech che viene utilizzata per proteggere i satelliti nello spazio, tessuto molto leggero che offre un minore assorbimento d’acqua e un indice di repellenza all’acqua più alto e duraturo.

Ariarne Titmus: “Tutti in tutto il mondo si stanno allenando duramente, tutti stanno provando nuovi modi per recuperare più velocemente in modo da poter allenarsi meglio. Penso che la tecnologia sia la cosa che può contribuire maggiormente.

Articoli correlati

 

 

Matteo Rivolta: "È una scelta coraggiosa, dolorosa ma necessaria, nel rispetto mio e di chi con me ha lavorato, sofferto, sognato."

Matteo Rivolta: “È una scelta coraggiosa...

Essere atleta è sicuramente difficile: l'allenamento, la prestazione, accettare la sconfitta e in caso di vittoria il peso di doversi ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative