Anticipazioni Grand Prix Città di Napoli – trofeo Vecchio Amaro del Capo

Comunicato stampa

Grand Prix Città di Napoli: le stelle del nuoto italiano alla Piscina Scandone l’11 e 12 maggio A due mesi e mezzo dalle Olimpiadi di Parigi: già sicura la presenza di Benedetta Pilato

Benedetta Pilato è una delle grandi stelle del nuoto italiano che ha annunciato la propria presenza alla settima edizione del Grand Prix Città di Napoli-trofeo Vecchio Amaro del Capo. A più di un mese dalla rassegna natatoria in programma l’11 e 12 maggio alla piscina Scandone, l’organizzazione, capitanata dalla Eventualmente eventi & comunicazione di Luciano Cotena, con la direzione tecnica affidata a Francesco Vespe, ha infatti ufficializzato la partecipazione della campionessa tarantina, che vanta un titolo mondiale, due argenti e due bronzi iridati in vasca lunga insieme ad altre due medaglie (un argento e un bronzo) ai Mondiali in vasca corta e quattro ori complessivi agli Europei. Pilato sarà protagonista per l’Italia anche alle prossime Olimpiadi, previste a partire da fine luglio, e a Napoli (a due mesi e mezzo dall’appuntamento di Parigi) potrebbe davvero dare spettacolo.
Con lei sono tanti i nomi già annunciati dai promotori del Grand Prix: Marco Orsi (un bronzo mondiale e quattro medaglie iridate in vasca corta), Silvia Di Pietro (otto medaglie mondiali in vasca da 25 metri), Costanza Cocconcelli, Chiara Tarantino, Edoardo Giorgetti (tutti medagliati a livello assoluto a Mondiali ed Europei), Matilde Biagiotti, Daniele Del Signore, oltre ad una serie di talenti che gravitano nel giro delle rispettive Nazionali.
Sabato 11 e domenica 12 maggio si annunciano insomma giornate di grande nuoto alla Scandone, con un programma completo che andrà dalle 8 alle 19, grazie alla presenza certa di circa 1.200 atleti che arriveranno da undici regioni (Basilicata, Calabria, Emilia, Lazio, Liguria, Lombardia, Molise, Toscana, Puglia e Sicilia oltre che Campania), con oltre 400 iscritti provenienti da fuori regione.
“Il Grand Prix Città di Napoli – afferma Cotena – si conferma uno dei meeting più interessanti del panorama nazionale, collocato temporalmente in una fase della preparazione pre-Olimpiadi, a circa un mese dal Settecolli di Roma, che sarà l’ultimo evento che potrà qualificare atleti per i Giochi di Parigi”. Non a caso la rassegna partenopea, nel corso delle precedenti edizioni, ha ospitato i più grandi nuotatori del panorama nazionale: da Federica Pellegrini a Filippo Magnini, passando per Gabriele Detti e Luca Dotto fino a Nicolò Martinenghi e Martina Caramignoli. Sono previste tutte le gare: 50, 100 e 200 di ogni stile; 400, 800 (donne) e 1.500 (uomini) stile libero e 200 e 400 misti.

Articoli correlati

 

ASCA World Clinic 2024

Orlando (USA)
04-09-24
Sara Curtis: "Sorridere è una buona medicina. Mi fido di Thomas, ma soprattutto lui si fida di me."

Sara Curtis: “Sorridere è una buona medi...

Il sorriso è il suo biglietto da visita. Per Sara Curtis si tratta di una stagione che sta evolvendo in ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative