Squalifica prolungata per Gabriel Santos: addio Olimpiadi

Il quattro volte campione panamericano Gabriel Santos non potrà prendere parte ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020 a causa di un prolungamento a dodici mesi della squalifica di otto rimediata lo scorso mese a causa della posititivà al Clostebol, uno steroide anabolizzante sintetico.

Secondo il quotidiano brasiliano Globo Sport, Santos era risultato positivo a un test eseguito lo scorso 20 maggio a San Paolo. La squalifica è stata irrogata con decorrenza 19 luglio; il prolungamento deciso dalla commissione della FINA guidata dall’australiano Peter Kerr ne sposta il termine al 20 luglio 2020, una settimana prima dell’inizio dei Giochi. Oltre al pass olimpico Santos si è giocato anche la convocazione nel team ISL dei DC Trident, a causa della rigorosa politica antidoping dell’istituzione.

Santos ha ora 21 giorni di tempo per presentare appello alla Corte per l’arbitrato sportivo (CAS).

Leggi la notizia su Globo Sport

Ph. ©A.Trovati/DeepBlueMedia

Condividi su facebook
Condividi su twitter
  • EVENTI E FORMAZIONE
  • CALENDARI E MEETING
Riccardo Vernole per Nuotopuntocom: la FINP verso Tokyo

Riccardo Vernole per Nuotopuntocom: la F...

A margine del Campionato italiano in acque libere FINP di Alghero (Freedom in water), abbiamo incontrato ed intervistato il Commissario ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu