D5 – È DRESSEL IL “RE” DEI 100 (46.96) – 2 WR

RECAP POMERIGGIO.

FINALI

Come previsto i 100 stile libero uomini hanno proposto l’attesa sfida fra l’americano Caeleb Dressel e l’australiano Kyle Chalmers, campione olimpico in carica. Uno scappa via nella prima vasca (22.29) e l’altro lo “rincorre” nella seconda (24.02) fino quasi a prenderlo. Vince Dressel nuotando incredibilmente sotto il muro dei 47 secondi (46.96), primo uomo in tessuto ad esserci riuscito, soli 5/100esimi lo separano dal WR del brasiliano Cesar Cielo (46.91) . Sorprende anche quanto nuotato oggi da Chalmers (47.08), nei turni di gara precedenti non sembrava che il fuoriclasse australiano potesse essere cosi performante da giocarsi la vittoria con Dressel migliorando anche il suo primato personale.  Sul podio per la medaglia di bronzo il russo Vladislav Grinev (47.82).

Podio 100 stile libero – Photo © Andrea Masini / Deepbluemedia / Insidefoto

200 farfalla donne senza azzurre al via. Finale serratissima. Oro all’ungherese Boglarka Kapas (2.06.78) che ha la meglio sulle americane Hali Flickinger (2.06.95) e Katie Drabot (2.07.04).  Il titolo maschile e femminile di specialità vanno dunque all’Ungheria.

Podio 200 farfalla – Photo © Andrea Masini / Deepbluemedia / Insidefoto

L’americana Olivia Smoliga vince il titolo mondiale dei 50 dorso (27.33), argento al Brasile con Etienne Meideros (27.44), terzo gradino per Daria Vaskina (27.51).

Podio 50 dorso – Photo © Andrea Masini / Deepbluemedia / Insidefoto

Il piccolo ma compatto giapponese Daiya Seto vince i 200 misti (1.56.14) davanti  alla sorpresa svizzera Jeremy Desplanches (1.56.56), terzo per il bronzo l’americano Chase Kalisz (1.56.78).

Podio 400 misti – Photo © Andrea Masini / Deepbluemedia / Insidefoto

Il programma della giornata si chiude con la 4×200 stile libero femminile che vede il ritorno in vasca di Katie Ledecky.  Per l’oro è lotta Stati Uniti – Australia, alla fine la spunta Emma Mc Keon che resiste agli attacchi della Mc Laughlin. La formazione aussies chiude in 7:41.50 firmando il nuovo primato mondiale. Altro record storico che crolla (Roma 2009). Seconda piazza ed argento per gli Stati Uniti con 7:41.87, per il quartetto americano è il nuovo record nazionale. Terzo il Canada 7:44.35.

Podio 4×200 stile libero – Photo © Andrea Masini / Deepbluemedia / Insidefoto

SEMIFINALI

Nei 200 dorso l’azzurro Matteo Restivo resta fuori da una finale mondiale per lui piuttosto abbordabile, ultimo tempo utile 1.57.26, il nostro portacolori nuota una prova sottotono (1.58.12), tempo che gli vale la quattordicesima posizione e grande rammarico per l’opportunità persa. Primo tempo per il grande dorsista  russo Evegeny Rylov 1:55.48.

Si prospetta per domani una finale dei 200 rana di grandissima fattura. L’australiano Matthew Wilson, dopo aver guardato Anton Chupkov nuotare una prestazione a ridosso del primato mondiale di specialità (2.06.83), entra in acqua e rilancia eguagliando lui stesso il record del mondo (2.06.67), domani fra i due saranno scintille con gestioni di gara opposte che con ogni probabilità condurranno ad una grande tempo, forse il migliore mai nuotato prima. Nella medesima prova al femminile; che non vede al via l’americana Lily King squalificata nelle batterie del mattino, la russa Yulia Efimova sigla il migliore tempo (2.21.20) , secondo crono per la sudafricana Tatjana Schoenmaker con il nuovo record africano (2.21.79) .

Sarah Sjoestroem non vuole perdere l’ennesimo titolo e chiude le semifinali dei 100 stile libero con il primo crono (52.43), seguono le australiane Cate Campbell (52.71) ed Emma McKeon  (52.77), fuori a sorpresa la campionessa olandese  Ranomi Kromowidjojo (53.43).

 

GIORNO 5 – Giovedì 25 luglio

semifinali e FINALI  – RISULTATI 

  • F 200 FARFALLA F:
    • 1) Boglarka KAPAS (HUN) 2.06.78
    • 2) Hali FLICKINGER (USA) 2.06.95
    • 3) Katie DRABOT (USA) 2.07.04
  • SF 100 sl F – 1) Sarah SJOESTROEM (SWE) 52.43
  • F 100 STILE LIBERO M:
    • 1) Caeleb DRESSEL (USA) 46.96
    • 2) Kyle CHALMERS (AUS) 47.08
    • 3) Vladislav GRINEV (RUS) 47.82
  • F 50 DORSO F:
    • 1) Olivia SMOLIGA (USA) 27.33
    • 2) Etiene MEDEIROS (BRA) 27.44
    • 3) Daria VASKINA (RUS) 27.51
  • SF 200 rana M – Matthew WILSON (AUS) 2.06.67 =WR
  • F 200 MISTI M:
    • 1) Daiya SETO (JPN) 1.56.14
    • 2) Jeremy DESPLANCHES (SUI) 1.56.56
    • 3) Chase KALISZ (USA) 1.56.78
  • SF 200 rana F – 1) Yuliya EFIMOVA (RUS) 2.21.20
  • SF 200 dorso M – 14) Matteo RESTIVO 1.58.12
  • F 4X200 STILE LIBERO F:
    • 1) AUSTRALIA  7.41.50 WR
    • 2) STATI UNITI  7.41.87
    • 3) CANADA  7.44.35

F= FINALE, SF= Semifinale, B= Batterie, Q= Qualificato R=Riserva

MEDAGLIE

ORO (3)

  • 200 stile libero – Federica PELLEGRINI
  • 800 stile libero – Gregorio PALTRINIERI
  • 400 stile libero – Simona QUADARELLA

ARGENTO (0)

BRONZO (2)

  • 100 rana – Marina CARRARO
  • 400 stile libero – Gabriele DETTI

LEGNO (3)

  • 200 farfalla – Federico BURDISSO
  • 100 farfalla – Elena DI LIDDO
  • 4X100 stile libero maschile

PRIMATI ITALIANI (15)

  • 4×100 mista mixed – ITALIA 3:43.27 (F)
    • SABBIONI 53.50
    • SCOZZOLI 59.70
    • DI LIDDO 57.31
    • PELLEGRINI 52.76
  • 200 farfalla- Federico BURDISSO  1:54.39 (F)
  • 800 stile libero – Gregorio PALTRINIERI 7:39.27  (F)
  • 4×100 mista mixed – ITALIA 3.44.38 (B)
    • PANZIERA 1.00.17
    • MARTINENGHI 59.50
    • DI LIDDO 56.83
    • FRIGO 47.86
  • 100 rana- Martina CARRARO 1:06.36 (F)
  • 50 rana- Fabio SCOZZOLI  26.70 (SF)
  • 1500 stile libero- Simona QUADARELLA 15:40.89 (F)
  • 200 stile libero  – Filippo MEGLI 1:45.67 (F)
  • 100 rana  – Arianna CASTIGLIONI 1:06.39 (SF)
  • 200 stile libero  – Filippo MEGLI 1:45.76 (SF)
  • 100 rana  – Martina CARRARO 1:06.39  (SF)
  • 100 farfalla- Elena DI LIDDO 57.04 (SF)
  • 400 stile libero – Gabriele DETTI 3:43.23 (F)
  • 100 farfalla – Elena DI LIDDO 57.18 (B)
  • 4×100 stile libero –  ITALIA 3.11.39 (F)
    • CONDORELLI 48.72
    • FRIGO 47.29
    • DOTTO 47.81
    • MIRESSI 47.57

PRIMATI MONDIALI (4)

  • 4×200 stile libero femminile – AUSTRALIA 7:41.50 (F)
  • 200 rana – Matthew WILSON (AUS) 2.06.67 (SF) =
  • 200 farfalla- Kristof MILAK (HUN) 1:50.73 (F)
  • 100 rana- Adam PEATY (GBR) 56.88 (SF)

PRIMATI EUROPEI (3)

  • 100 rana- Adam PEATY (GBR) 56.88 (SF)
  • 200 farfalla- Kristof MILAK (HUN) 1:50.73 (F)
  • 800 stile libero – Gregorio PALTRINIERI 7:39.27  (F)

PRIMATI MONDIALI GIOVANILI (1)

  • 200 stile libero . Yang Junxuan (CHN) 1.55.99 (SF)

PRIMATI ITALIANI DI CATEGORIA (2)

  • 200 farfalla- Federico BURDISSO  1:54.39 (F)- Cadetti
  • 400 stile libero – Marco DE TULLIO 3.44.86 (F) – Cadetti

PRIMATI EUROPEI GIOVANILI (1)

  • 400 stile libero – Marco DE TULLIO 3.44.86 (F) – Cadetti

FINALI (14)

  • 4X100 mista mixed
  • Federico BURDISSO- 200 farfalla
  • Federica PELLEGRINI- 200 stile libero
  • Fabio SCOZZOLI- 50 rana
  • Gregorio PALTRINIERI – 800 stile libero
  • Gabriele DETTI – 800 stile libero
  • Arianna CASTIGLIONI- 100 rana
  • Filippo MEGLI – 200 stile libero
  • Martina CARRARO – 100 rana
  • Simona QUADARELLA – 1500 stile libero
  • Elena DI LIDDO  – 100 farfalla
  • Gabriele DETTI – 400 stile libero
  • Marco DE TULLIO- 400 stile libero
  • 4X100 stile libero maschile

D5 SINTESI DELLE BATTERIE

Matteo Restivo si qualifica per le semifinali dei 200 dorso

 

RECAP BATTERIE

E’ stato un turno di gare piuttosto sottotono rispetto ai precedenti, con pochi azzurri al via (4), fra i quali solo Matteo Restivo riesce a qualificarsi per la semifinale dei 200 dorso con il decimo tempo utile (1.57.67), miglior crono di specialità per l’americano Murphy 1.56.61.

Le dichiarazioni di Restivo. “Mi aspettavo di fare meno fatica, ma è sempre così quando si controlla, si abbassa il ritmo e la fatica si sente tutta. Sarà la mia prima semifinale mondiale. A Budapest, due anni fa, sono rimasto fuori per tre centesimi.”

Federica Pellegrini torna in vasca ancora provata dalla lunga e densa giornata di ieri conclusa piuttosto tardi per via delle procedure antidoping e delle varie interviste che una icona dello sport come lei deve rilasciare, chiude la gara odierna in 22esima posizione (54.68). La più veloce delle batterie è stata la statunitense Manuel Simone (53.10).

“Non ho mai avuto tanti dolori in vita mia. E’ come se avessi fatto un after fino a stamattina”

Eliminati entrambi gli azzurri in gara nei 200 rana, Martina Carraro è diciottesima in 2.27.41 e Luca Pizzini è ventunesimo con 2.10.88. La canadese Pickrem con 2.24.53 nuota il primo tempo per le semifinali del pomeriggio e per il settore maschile il miglior riscontro cronometrico dei 200 rana è quello nuotato dall’australiano Wilson (2.07.29). Squalifica pesante per l’americana Lily King (2.24.56) che puntava alla storica triplette 50/100 e 200 rana, ricorso da parte di USA Swimming,  la risposta arriverà in tarda mattinata.

Staffetta 4×200 stile libero femminile senza azzurre in gara, al momento le migliori sono le Australiane, davanti agli Stati Uniti e alla Russia.

Sarà un pomeriggio di gare per l’Italia decisamente meno intenso rispetto a quelli fino ad ora svolti, per noi sarà al via Matteo Restivo per le semifinali dei 200 dorso.

Per il resto il programma pomeridiano prevede l’assegnazione di quattro titoli mondiali, 200 farfalla donne, 100 stile libero uomini, 200 misti uomini e la staffetta 4×200 stile libero femminile.

Inizio gare ore 13.00 ora italiana.

LEGGI REPORT FEDERNUOTO

Batterie  – RISULTATI 

  • 100 stile libero  F – 22) Pellegrini 54.68
  • 200 dorso M – 10) Restivo 1.57.67 Q
  • 200 rana F – 18) Carraro 2.27.41
  • 200 rana M – 21) Pizzini 2.10.88
  • 4×200 sl F – Italia non iscritta

 

RECAP –  DAY 1DAY 2DAY 3DAY 4DAY 5 – DAY 6 – DAY 7 – DAY 8

Titoli da assegnare

UOMINI

  • Stile Libero:  50m, 100m, 200m, 400m, 800m, 1500m
  • Rana: 50m, 100m, 200m
  • Dorso: 50m, 100m, 200m
  • Farfalla: 50m, 100m, 200m
  • Misti; 200m, 400m
  • Staffette stile libero: 4×100m, 4×200m
  • Staffetta mista: 4×100m

DONNE

  • Stile Libero:  50m, 100m, 200m, 400m, 800m, 1500m
  • Rana: 50m, 100m, 200m
  • Dorso: 50m, 100m, 200m
  • Farfalla: 50m, 100m, 200m
  • Misti; 200m, 400m
  • Staffette stile libero: 4×100m, 4×200m
  • Staffetta mista: 4×100m

EVENTI MIXED

  • Staffetta stile libero 4×100m
  • Staffetta mista  4×100m

Proponiamo una serie di riferimenti utili per seguire al meglio la 18esima edizione dei Campionati del Mondo di nuoto di Gwangju dal web e dalla tv. Segue il programma gare giorno per giorno con i nostri in gara.

RIFERIMENTI

 

Per chi non riuscisse a seguire il mondiale  tramite il web e/o i social ecco il nostro canale Telegram.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
  • EVENTI E FORMAZIONE
  • CALENDARI E MEETING
Zazzart: completata la sua opera!

Zazzart: completata la sua opera!

Definirlo un disegno è probabilmente, anzi, sicuramente riduttivo. Anche il termine ritratto sarebbe improprio. Opera d'arte? Capolavoro? Assolutamente sì! Sì, ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu