Le piscine di Mosca

Negli ultimi anni solo nella città di Mosca (12 milioni di persone) sono state costruite e/o rimesse in funzione circa 30 piscine, le ultime in ordine di tempo sono quelle ospitate dal nuovo palazzo degli sport acquatici di Luzhniki, messe in funzione lunedi scorso come riportato dai media russi. Il nuovo edificio è da considerarsi a tutti gli effetti una riqualifica del complesso olimpico “Stadio Lenin” di Luzhniki che ospitò nell’80 le gare del nuoto alle Olimpiadi di Mosca.

Su commissione statale i progettisti hanno voluto rispettare la storia dell’impianto e l’architettura d’origine, preservando e recuperando il più possibile per mantenere l’aspetto storico del complesso, per tale ragione è stato svolto un accuratissimo lavoro di restauro che ha compreso il recupero di 12 bassorilievi  (figure di atleti con coppe e corone di alloro – foto sotto) e il colonnato delle tribune della vecchia piscina, aspetti cari alla memoria dei vecchi moscoviti.

Il nuovo complesso di Luzhniki pare essere – sempre secondo la stampa russa – il più grande impianto per il nuoto di tutto il vecchio continente,  misura una superficie di oltre 50 mila metri quadrati che si sviluppa su cinque piani con ampio parcheggio sotterraneo, al momento sono disponibili tre piscine sportive di cui una olimpionica,  un parco acquatico, una piscina con le onde artificiali per il surf, un centro termale, palestre varie, un centro fitness, un club di boxe e un centro sportivo per bambini. Il sistema di filtrazione delle vasche dispone di 32 filtri all’ozono e agli ultravioletti. Sono inoltre previste diverse possibilità di apertura del tetto e tutte le vasche hanno un fondo mobile per la regolazione della profondità così da poter essere ottimizzate per ogni esigenza e per ciascuna attività.

 

Fonte ed Immagini: https://sdelanounas.ru/blogs/124095/

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
  • EVENTI E FORMAZIONE
Nessun articolo trovato.
  • CALENDARI E MEETING
Pio D'Emilia: non so se da un punto di vista sportivo questa edizione dei Giochi sarà memorabile, ma da un punto di vista sociale sarà ricordato come un evento davvero importante!

Pio D’Emilia: non so se da un punt...

Lo avevamo contattato prima dei Giochi, quando l'incertezza sembrava regnare su tutto, quando la popolazione giapponese manifestava il proprio timore ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu