Nuotare la Serpentine

In molte piscine le attività per adulti sono in sofferenza: un po’ perché dieci anni di crisi hanno ridotto la propensione al consumo, un po’ perché la maggior parte degli adulti ormai sa nuotare, un po’ per la concorrenza di discipline come il running, che offrono benefici minori ma si svolgono all’aperto. Non è un modello applicabile a tutti, ma una possibile risposta è l’esperienza del wild swimming e della Serpentine di Londra.

Nonostante i climi non proprio mediterranei, in Inghilterra si riscontra un +80% di praticanti il nuoto in acque libere, per un totale di oltre mezzo milione. Uno degli eventi più importanti per i cosiddetti wild swimmers è la UK Swim Serpentine, che si svolge nelle non caldissime acque del lago di Hyde Park in pieno centro di Londra. Mezzo miglio (847 metri) di buon passo per combattere i geloni e raccogliere fondi per la ricerca sulle neoplasie infantili.

Lisa O’Keefe, direttrice di Sport England (ente statale che si occupa della diffusione e promozione sportiva) spiega: “La crescente popolarità del nuoto in acque libere non mi stupisce. Quando chiediamo alle persone di descrivere l’ambiente ideale per praticare attività fisica, mettono sempre al primo posto l’aria aperta e la natura. Questi elementi riducono lo stress e migliorano il benessere”.

Swim Serpentine: sito ufficiale

Condividi su facebook
Condividi su twitter
  • EVENTI E FORMAZIONE
  • CALENDARI E MEETING
Riccardo Vernole per Nuotopuntocom: la FINP verso Tokyo

Riccardo Vernole per Nuotopuntocom: la F...

A margine del Campionato italiano in acque libere FINP di Alghero (Freedom in water), abbiamo incontrato ed intervistato il Commissario ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu