Ariarne Titmus in lizza per il premio “The Don”

Un’annata da ricordare quella di Ariarne Titmus. Dopo aver stupito il pubblico al Nambu Aquatic Centre di Gwangju con prestazioni maiuscole, la giovane atleta australiana è in lizza per il prestigioso premio “The Don”. Ispirato a Sir Donald Bradman, l’award riconosce il successo sportivo che ha maggiormente ispirato il popolo australiano durante l’anno in corso. Accanto a lei, a contendersi la vittoria altri otto tra i migliori atleti e sportivi del continente. La diciannovenne di Launceston è entrata di diritto nella storia dello sport australiano dopo la prova dei 400 metri stile libero, che le è valsa l’oro iridato lo scorso luglio. Ariarne ha battuto la leggendaria e primatista mondiale Katie Ledecky, laureandosi nuova campionessa: una medaglia che mancava all’Australia dal  1978, quando a vincere il titolo fu Tracey Wickham.  “Nuoto perchè amo questo sport e sono onorata di vestire i colori della mia nazione” ha dichiarato la Titmus, che ha concluso il mondiale con ben quattro medaglie, delle quali due del metallo più prezioso. “Due anni fa non avrei mai pensato di essere in nomination per questo award insieme ad alcuni dei più grandi atleti australiani. Per me, il  “The Don Award” significa che non solo sto rendendo orgoglioso me e la mia famiglia, ma sto anche ispirando il popolo australiano che mi rende ancora più umile”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
  • EVENTI E FORMAZIONE
  • CALENDARI E MEETING
Riccardo Vernole per Nuotopuntocom: la FINP verso Tokyo

Riccardo Vernole per Nuotopuntocom: la F...

A margine del Campionato italiano in acque libere FINP di Alghero (Freedom in water), abbiamo incontrato ed intervistato il Commissario ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu