ISL, dietro front della FINA: verso l’approvazione dei WR

Sembrava irremovibile la posizione della FINA in merito all’approvazione di eventuali record del mondo stabiliti durante le tappe del circuito ISL. Come riportato da Swimming World, fonti molto vicine all’ente riferiscono di una probabile apertura di quest’ultima nei confronti della Lega, onde evitare azioni legali da parte degli atleti. Al momento non vi sono ancora conferme ufficiali, ma pare che i dubbi della FINA in merito al riconoscimento ufficiale dei record sia legato alla sovrapposizione tra le prime due tappe della ISL a quelle della World Cup nelle città di Budapest e di Berlino.

Katie Ledecky, a soli quattordici centesimi dal record del mondo dei 400 stile libero si era espressa a tal proposito:

Non sapevo nemmeno che fosse vero, o se fosse vero. Penso che tutti i tempi dovrebbero contare ugualmente, se seguiamo le regole, come stiamo facendo . È così che dovrebbe essere. “

In attesa di nuovi sviluppi, leggi la news su Swimming World.

image_pdfScarica contenuto in pdf
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
  • EVENTI E FORMAZIONE
Nessun articolo trovato.
  • CALENDARI E MEETING
L'Italfondo nuota nell'oro. Stefano Rubaudo: "Una bellissima spedizione"

L’Italfondo nuota nell’oro. ...

Passano i giorni ma il medagliere delle acque libere a Budapest continua a parlare italiano. Dopo l'oro e il bronzo ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu