Aurelie Muller lascia i 10 km per i 1500 mt

La fondista francese, due volte campionessa del mondo della 10 km, Aurelie Muller (29), a seguito della cocente delusione della 10 km dei Campionati del mondo di Gwangju, in cui si piazzò undicesima e quindi prima delle atlete escluse dalla qualificazione olimpica per Tokyo, ha deciso di tentare di guadagnare il pass per i Giochi puntando alla neo-prova olimpica dei 1500 stile libero, lo ha dichiarato lei stessa mercoledì scorso mezzo stampa.

L’obiettivo oggi è di andare a Tokyo per i 1500 che adesso sono una disciplina olimpica”

“Avevo una voce dentro che riecheggiava e mi diceva: Non è possibile, il mio sogno olimpico non può essere interrotto, non posso arrendermi, sono sicura di avere un destino olimpico, e non voglio lasciare perdere,  l’opportunità di qualificarmi per 1500 è la mia occasione e devo prenderla, altrimenti me ne sarei pentita. “

“Durante l’estate ho guardato i tempi per vedere la mia posizione nel ranking, per capire se fosse stato possibile. Oggi la vedo come una cosa realizzabile, il tempo di qualificazione è di 16 minuti e 21 secondi,  il mio miglior tempo è di 16 minuti e 24 secondi, credo che migliorare qualche secondo su 1500 sia fattibile.”

Per affrontare questa sfida Aurelie Muller oltre alla distanza ha deciso di cambiare anche tecnico, passando da Philippe Lucas nel gruppo di allenamento di Montpellier a Fabrice Pellerin a Nizza, nel gruppo di allenamento di Bonnet e Stravius.

Photo Giorgio Perottino/Deepbluemedia/Insidefoto

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
  • EVENTI E FORMAZIONE
  • CALENDARI E MEETING
Riccardo Vernole per Nuotopuntocom: la FINP verso Tokyo

Riccardo Vernole per Nuotopuntocom: la F...

A margine del Campionato italiano in acque libere FINP di Alghero (Freedom in water), abbiamo incontrato ed intervistato il Commissario ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu