Conor Dwyer sospeso per doping: “mi ritiro”

L’USADA, agenzia antidoping USA, miete una vittima illustre: Conor Dwyer (nella foto, a sinistra), due volte campione olimpico (Londra 2012 e Rio 2016) con la 4×200 USA, cinque titoli mondiali tra vasca lunga e corta, è risultato positivo a una sostanza anabolizzante (testosterone) in occasione di due differenti test eseguiti il 15 novembre e il 20 dicembre 2018.

A Dwyer, 30 anni, sarà comminata una squalifica di 20 mesi (retroattiva, quindi con scadenza agosto 2020) che non gli permetterà di tentare la qualificazione olimpica. Tutti i suoi risultati successivi al 15 novembre 2018 sono stati cancellati.

Poche ore dopo la notizia, Dwyer ha annunciato su Instagram il proprio ritiro:

Ph. ©G.Scala/Deepbluemedia

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
  • EVENTI E FORMAZIONE
Nessun articolo trovato.
  • CALENDARI E MEETING
Paralimpiadi e inclusione: una riflessione di e con Pio D'Emilia

Paralimpiadi e inclusione: una riflessio...

di Pio D’Emilia e Silvia Scapol Si sono concluse le Paralimpiadi del nuoto: i nostri azzurri sono stati a dir ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu