Kristof Milak e il muro dell’1’50”

Nella giornata in cui il keniano Eliud Kipchoge ha infranto il muro delle due ore nella maratona, l’ungherese Kristof Milak (19), allenato da coach Attila Selmeci, ha dichiarato a margine della Coppa del Mondo di Berlino di puntare ad infrangere nel futuro la barriera dell’1’50” nei duecento farfalla, il suo attuale primato del mondo di specialità  – ottenuto al mondiale di Gwangju nell’estate scorsa –  è fissato in 1.50.73.

“Sì, certo, questo è il mio obbiettivo … Penso di avere circa dieci anni di carriera, potrei andare sotto il minuto e cinquanta. Queste gare per me sono allenamenti con avversari molto qualificati, ma il mio obiettivo principale sono i tempi “.

Qui sotto la finale dei 200 farfalla di Berlino con in gara alla corsia quattro il nostro Federico Burdisso.

 

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
  • EVENTI E FORMAZIONE
Nessun articolo trovato.
  • CALENDARI E MEETING
Federico Turrini: continuerò a lavorare per l'Esercito e a fare l'allenatore. Mi sento pronto per questa nuova sfida.

Federico Turrini: continuerò a lavorare ...

Federico Turrini ha deciso di lasciare il nuoto, o meglio, di smettere di fare l’atleta. In realtà, per il campione ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu